Concorso per 1 direttore attivita' economiche (puglia) COMUNE DI TARANTO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 86 del 29-10-2010
Sintesi: COMUNE DI TARANTO CONCORSO   (scad.  29 novembre 2010) Concorso pubblico per la copertura a tempo pieno e indeterminato del posto di dirigente della direzione sviluppo economico e produttivo. ...
Ente: COMUNE DI TARANTO
Regione: PUGLIA
Provincia: TARANTO
Comune: TARANTO
Data di pubblicazione 29-10-2010
Data Scadenza bando 29-11-2010
Condividi

COMUNE DI TARANTO


CONCORSO   (scad.  29 novembre 2010)

Concorso pubblico per la copertura a tempo pieno e indeterminato  del
  posto di dirigente della direzione sviluppo economico e produttivo. 

 
    In esecuzione della deliberazione della Giunta  Comunale  n.  153
del 4 ottobre 2010, esecutiva  ai  sensi  di  legge,  e'  indetto  un
concorso pubblico per esami scritti (n. 2  prove)  e  orali,  per  la
copertura a tempo pieno e indeterminato del posto di Dirigente  della
Direzione Sviluppo Economico e Produttivo; 
    Per la partecipazione al concorso e' necessario il possesso, alla
data di scadenza del termine  previsto  per  la  presentazione  delle
istanze, dei requisiti di carattere generale previsti  dall'avviso  e
di uno dei sotto elencati requisiti particolari: 
      a) essere dipendente di ruolo di Amministrazioni Pubbliche (fra
quelle contemplate dall'art.  1,  comma  2  del  decreto  legislativo
n.165/2001,  nel  testo  vigente)  in  possesso   della   laurea   in
Giurisprudenza  ovvero  in  Scienze  Politiche  ovvero   Economia   e
Commercio o equipollenti secondo il vecchio ordinamento ovvero Laurea
Specialistica (L.S.) - ora denominata Laurea Magistrale  (L.M.)  -  o
equiparata ai  sensi  del  decreto  ministeriale  5  maggio  2004  in
Giurisprudenza  ovvero  in  Scienze  Politiche  ovvero   Economia   e
Commercio o equipollenti. Sara' cura del candidato dichiarare in sede
di presentazione della istanza, a pena di esclusione, gli estremi del
provvedimento con il quale e' stata  stabilita  la  equipollenza  del
titolo posseduto rispetto a  quello  richiesto.  Unitamente  a  detto
requisito il candidato deve possedere uno dei sottonotati  titoli  di
servizio: 
        a.1) cinque anni di servizio a tempo indeterminato svolti, in
posizioni  funzionali  per  l'accesso  alle  quali  e'  richiesto  il
possesso del diploma di Laurea; 
        a.2) tre anni di servizio a  tempo  indeterminato  svolti  in
posizioni per l'accesso alle  quali  e'  richiesto  il  possesso  del
diploma di laurea, per i candidati che abbiano svolto il dottorato di
ricerca o conseguito diploma di specializzazione presso le scuole  di
specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio
dei  Ministri   di   concerto   con   il   Ministro   dell'Istruzione
dell'Universita' e della Ricerca; 
      b) essere  dipendente  di  Amministrazioni  Statali  munito  di
Laurea di cui al punto a) reclutato a seguito di corso  concorso  che
abbia compiuto almeno quattro anni di servizio svolti,  in  posizioni
funzionali per l'accesso alle quali  e'  richiesto  il  possesso  del
diploma di laurea. 
      c) essere in possesso di Laurea di cui  al  punto  a)  ed  aver
ricoperto, con incardinamento nella struttura, incarichi dirigenziali
o equiparati in Amministrazioni  Pubbliche  (fra  quelle  contemplate
dall'art.1, comma 2 del decreto legislativo n.  165/2001,  nel  testo
vigente) per un periodo non inferiore a cinque anni. 
      d) essere in possesso di Laurea di cui al punto  a)  unitamente
al  dottorato  triennale  di   ricerca   ed   aver   ricoperto,   con
incardinamento nella struttura, incarichi dirigenziali  o  equiparati
in Amministrazioni Pubbliche (fra  quelle  contemplate  dall'art.  1,
comma 2 del decreto legislativo n. 165/2001 nel testo vigente) per un
periodo non inferiore a due anni. 
    Le  domande  di  partecipazione  devono  riportare,  a  pena   di
esclusione, l'esatta indicazione del concorso  a  cui  si  chiede  di
partecipare.  Le  stesse,  redatte  in  carta  semplice,  debitamente
sottoscritte a pena  di  esclusione,  devono  essere  indirizzate  al
Responsabile della Direzione Risorse Umane del Comune di Taranto, via
Plinio n. 16 - 74100 Taranto e  presentate,  a  pena  di  esclusione,
entro e non oltre il  termine  di  30  giorni  decorrenti  da  quello
successivo alla data  di  pubblicazione  del  presente  avviso  sulla
Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4 serie speciale Concorsi  ed
esami - all'Ufficio Protocollo della  Direzione  Risorse  Umane.  Si
ritengono  validamente  prodotte  le  domande  spedite,  entro   tale
termine, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento. 
    A corredo della domanda  di  partecipazione  i  candidati  devono
allegare, a pena di esclusione la  ricevuta  dell'avvenuto  pagamento
della tassa di concorso di  10,00 da effettuarsi mediante versamento
sul c/c postale n. 12354742 intestato al Comune di Taranto - Servizio
Tesoreria con la causale Tassa  di  partecipazione  a  concorso  per
Dirigente. 
    Il testo integrale dell'Avviso Pubblico e' disponibile  nel  sito
Internet dell'Ente: www.comune.taranto.it  e presso gli Uffici  della
Direzione    Risorse    Umane    -    Servizio    Acquisizione    del
Personale/Concorsi,   numero    telefonico    099/4581356    -    fax
n.099/4581393, ove gli interessati potranno  rivolgersi,  anche,  per
informazioni e chiarimenti.