Concorso per 1 dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza (puglia) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 42 del 16-06-2011
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA Concorsi (Scad. 1 luglio 2011) Avviso pubblico per incarichi provvisori di Dirigente Medico disciplina Medicina e Chirurgia d’accettazione e d’urgenza. In esecuzione della ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA
Regione: PUGLIA
Provincia: FOGGIA
Comune: FOGGIA
Data di pubblicazione 20-06-2011
Data Scadenza bando 01-07-2011
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

Concorsi (Scad. 1 luglio 2011)

Avviso pubblico per incarichi provvisori di Dirigente Medico disciplina Medicina e Chirurgia d’accettazione e d’urgenza.


In esecuzione della deliberazione n. 643 del 18/05/2011 del Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Locale Provinciale "FOGGIA" viene indetto il seguente Avviso Pubblico per titoli per il conferimento di incarichi a tempo determinato di Dirigente MEDICO nella disciplina di seguito indicate o in una equipollente o affine:
Disciplina MEDICINA e CHIRURGIA d'ACCETTAZIONE e d'URGENZA
La graduatoria che verrà stilate dalla commissione sarà utilizzata per il conferimento d'incarichi a tempo determinato della durata prevista dalle vigenti norme legislative, nella qualifica di Dirigente Medico in caso di necessità di questa Azienda.
Le sedi di servizio saranno indicate di volta in volta in riferimento alle situazioni di necessità che determineranno la utilizzazione delle graduatorie.
Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice ed indirizzate al Direttore Generale dell'Azienda USL Provinciale di Foggia, dovranno essere inviate a mezzo raccomandata A.R. entro e non oltre 15 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia presso il seguente indirizzo:
AZIENDA USL Provinciale FOGGIA - P.zza Libertà, 1 - Foggia.
A tal fine farà fede la data del timbro dell'Ufficio Postale accettante. Qualora detto giorno sia festivo, il termine si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo.
I partecipanti dovranno, altresì, riportare sulla busta la seguente dicitura: CONTIENE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AVVISO PUBBLICO PER TITOLI per il conferimento di incarichi a tempo determinato di DIRIGENTE MEDICO DISCIPLINA MEDICINA E CHIRURGIA D'ACCETTAZIONE E URGENZA. REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono presentare domanda per il presente avviso coloro che sono in possesso dei seguenti
REQUISITI GENERALI
a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi della Comunità Europea;
b) idoneità fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneità fisica all'impiego è effettuato 3 cura dell'Azienda USL prima dell'immissione in servizio;
c) Godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere all'impiego coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.
Ai sensi della legge n. 127/97 non opera alcun limite di età.
REQUISITI SPECIFICI
A) Laurea in MEDICINA e CHIRURGIA;
B) Iscrizione all'ordine dei MEDICI attestata da certificazione riportante data non anteriore a mesi sei rispetto al termine di scadenza del bando in oggetto;
C) Specializzazione nella Disciplina di Medicina e Chirurgia d'accettazione e urgenza o in una equipollente o affine.
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo o coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione.
Il bando è emanato con le procedure e le modalità previste dalla normativa vigente in materia concorsuale per la dirigenza dei MEDICI ovvero DPR 483/97.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione. Il mancato possesso di uno dei requisiti prescritti dalle vigenti norme comporterà l'esclusione dalla partecipazione all'AVVISO.
Nella domanda, da redigere al presente provvedimento, in carta semplice i partecipanti devono dichiarare sotto la propria responsabilità e a pena di esclusione:
a) le proprie generalità con indicazione del luogo e data di nascita e residenza;
b) possesso della cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell'U.E.;
c) il comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle medesime;
d) le eventuali condanne penali riportate;
e) i titoli di studio posseduti;
f) i servizi prestati presso P.A. e le cause di risoluzione di eventuali precedenti rapporti d'impiego.
La domanda di partecipazione al presente bando, va debitamente firmata e tale firma ai sensi della legge 127/97 e suo regolamento esecutivo (D.P.R. 403/98), non deve essere autenticata.
Il partecipante deve dichiarare l'indirizzo al quale inviare qualunque comunicazione Inerente il concorso deve, inoltre, indicare il codice fiscale e un recapito telefonico.
I partecipanti possono:
a) produrre, allegandoli alla domanda i certificati e tutti i documenti richiesti dal bando e gli ulteriori dei quali intende avvalersi ai fini della formulazione della graduatoria. In tale ipotesi i documenti vanno autenticati apponendo a tergo degli stessi o a margine la seguente dicitura:
"DICHIARO CONFORME ALL'ORIGINALE IN MIO POSSESSO LA PRESENTE COPIA FOTOSTATICA, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA LEGGE 127/97 E SUO REGOLAMENTO ESECUTIVO".
Tale dichiarazione va datata e firmata. Sempre in questa ipotesi sarà cura del partecipante allegare una fotocopia di un documento di identità personale dal quale si evinca la propria firma, per la verifica della autenticità della sottoscrizione.b) utilizzare lo schema allegato "A" dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 D.P.R. 445/00), prodotto in sostituzione delle normali certificazioni relative a stati, qualità personali e fatti in esso elencati;
utilizzare lo schema allegato "B" dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, relativo a stati, qualità personali e fatti non espressamente indicati nello schema dell'art. 46, (schema "A"), relativo a qualunque titolo, documento, corsi di studi, corsi d'aggiornamento e che non sia contemplato nell'allegato "A".
Nel caso di utilizzazione degli schemi "A" o "B" (o ambedue) il partecipante deve essere consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, formazione e uso di fatti falsi, richiamate dall'art. 76 del DPR 445/00.
Alla domanda vanno inoltre allegati un curriculum formativo e professionale e un elenco in triplice copia dei documenti e titoli presentati.
Nel caso il partecipante al concorso, disponga di proprie pubblicazioni queste ultime vanno allegate o in originale o in copia conforme, ai sensi della normativa vigente.
Le pubblicazioni devono, in ogni caso, essere edite a stampa.
Tale bando è stato formulato tenuto conto della Legge n. 127/97 e suo regolamento esecutivo DPR 403/98, nonché del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa DPR 445/00.
La valutazione dei titoli ai fini della formazione della graduatoria, sarà effettuata sulla base del DPR 483/97.
Per quanto non previsto dal presente bando si fa espresso riferimento alle disposizioni vigenti in materia concorsuale che qui si intendono integralmente richiamate.
La partecipazione all'Avviso implica l'accettazione di tutte le suddette disposizioni.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare, in toto o in parte il presente concorso.
Per qualunque informazione inerente il presente bando rivolgersi all'ufficio URP aziendale presso la sede di Foggia.

Il Direttore Generale
Dr. Ruggiero Castrignanò