Concorso per 1 direttore del servizio delle professioni sanitarie infermieristiche e ostetriche (umbria) AZIENDA USL N. 1 UNITA' SANITARIA LOCALE AZIENDA DELLA REGIONE DELL'UMBRIA CITTA' DI CASTELLO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 58 del 05-09-2011
Sintesi: AZIENDA USL N. 1 UNITA' SANITARIA LOCALE AZIENDA DELLA REGIONE DELL'UMBRIA CITTA' DI CASTELLO Concorso (Scad. 21 settembre 2011) Avviso pubblico, per titoli ed esame, per la stipula di eventuali contratti di lavoro a tempo determinato nel ...
Ente: AZIENDA USL N. 1 UNITA' SANITARIA LOCALE AZIENDA DELLA REGIONE DELL'UMBRIA CITTA' DI CASTELLO
Regione: UMBRIA
Provincia: PERUGIA
Comune: CITTA' DI CASTELLO
Data di pubblicazione 07-09-2011
Data Scadenza bando 21-09-2011
Condividi

AZIENDA USL N. 1 UNITA' SANITARIA LOCALE AZIENDA DELLA REGIONE DELL'UMBRIA CITTA' DI CASTELLO

Concorso (Scad. 21 settembre 2011)

Avviso pubblico, per titoli ed esame, per la stipula di eventuali contratti di lavoro a tempo determinato nel profilo professionale di dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche


SI RENDE NOTO che in esecuzione della decisione amministrativa n. 540 del 22 agosto 2011 questa USL intende procedere alla formulazione di una graduatoria per la stipula di eventuali contratti di lavoro a tempo determinato nel profilo professionale di dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche.
Si fa presente che ai sensi dell'art. 4, comma 3, della legge n. 125/91, che alle selezioni in oggetto sono ammissibili concorrenti dell'uno e dell'altro sesso.
Le domande di partecipazione agli avvisi pubblici ed i relativi documenti, ai sensi dell'art. 1 della legge n. 370/88, non sono soggetti all'imposta di bollo. I requisiti specifici di ammissione sono i seguenti:
a) laurea specialistica o magistrale della classe delle lauree specialistiche nelle scienze infermieristiche ed ostetriche;
b) cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità, relativa all'avviso specifico, prestato in Enti del Servizio Sanitario nazionale nella categoria D o Ds ovvero in qualifiche corrispondenti di altre pubbliche amministrazioni;
c) iscrizione al relativo albo professionale, attestata da certificato rilasciato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando.
Per le modalità di partecipazione all'avviso in oggetto si fa riferimento alle norme di cui al D.P.C.M. 25 gennaio 2008, al D.P.R. n. 483/97, all'art. 9 della legge n. 207/85 e alla delibere di questa USL n. 228 del 3 marzo 2998 e n. 494 del 22 ottobre 2003.
La selezione avverrà per titoli e per una prova pratica consistente nell'utilizzo di tecniche professionali orientate alla soluzione di casi concreti. Alla prova pratica è attribuito un punteggio massimo di 30 con sufficienza fissata in punti 21. Il conseguimento di un punteggio inferiore a tale sufficienza non consente il superamento della prova e l'inserimento nella graduatoria finale.
Per i titoli è previsto un punteggio complessivo di 20 così ripartito:
a) titoli di carriera 10;
b) titoli accademici e distudio 3;
c) pubblicazioni e titoli scientifici 3;
d) curriculum formativo e professionale 4.
I titoli saranno valutati con i criteri specifici e generali previsti dall'art. 4 del DPCM 25 gennaio 2008. Le domande, su carta libera, devono essere trasmesse entro il 15° giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione. Alla domanda i concorrenti devono allegare tutti i documenti comprovanti i requisiti specifici di accesso. I concorrenti possono inoltre allegare tutta la documentazione ritenuta valida ai fini della valutazione dei titoli posseduti ed un curriculum professionale debitamente documentato.
I titoli possono essere prodotti in originale o in copia legale o autenticata ai sensi di legge, ovvero autocertificati in conformità a quanto disposto dal DPR n. 445/00. Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, si informa che i dati personali, anche di natura sensibile o giudiziaria, forniti dai candidati per la partecipazione all'avviso, saranno trattati esclusivamente per la finalità di gestione del medesimo e per l'eventuale assunzione in servizio ovvero per la gestione del rapporto di lavoro. La domanda contenente tutte le indicazioni previste dall'art. 3 del DPR n. 483/97 e la documentazione ad essa allegata può essere inoltrata a mezzo del servizio pubblico postale al seguente indirizzo: A.S.L. n. 1 - via Luigi Angelini, 10 - 06012 Città di Castello (PG) in busta chiusa contenente l'indicazione dell'avviso al quale si intende partecipare.
La domanda e la documentazione ad essa allegata può essere presentata anche all'Ufficio protocollo della A.S.L. L'Amministrazione si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di prorogare sospendere, modificare o revocare il presente avviso pubblico.
Per eventuali informazioni rivolgersi alla U.O. trattamento giuridico del personale dell'Area risorse umane - via Luigi Angelini, 10 - Città di Castello (tel. 075/8509567) (internet: www.asl1.umbria.it ).

Città di Castello, lì 23 agosto 2011

Il direttore generale

ANDREA CASCIARI