Concorso per 1 dirigente risorse umane (lazio) UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 75 del 20-09-2011
Sintesi: UNIONE ITALIANA CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA - ROMA CONCORSO   (scad.  20 ottobre 2011) Selezione pubblica, per esami, mediante prove selettive finalizzata all'assunzione a tempo ...
Ente: UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 20-09-2011
Data Scadenza bando 20-10-2011
Condividi

UNIONE ITALIANA CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA - ROMA

CONCORSO   (scad.  20 ottobre 2011)
Selezione pubblica, per esami, mediante prove  selettive  finalizzata
  all'assunzione a tempo indeterminato di una  unita'  da  inquadrare
  nella qualifica dirigenziale, per lo svolgimento  di  attivita'  di
  direzione dell'Area sviluppo risorse umane e processi organizzativi
  per il sistema camerale. 
 
    E' indetta  una  selezione  pubblica,  per   esami,   finalizzata
all'assunzione a tempo indeterminato di un'unita' da inquadrare nella
qualifica dirigenziale, per lo svolgimento di attivita' di  direzione
dell'area Sviluppo risorse umane e  processi  organizzativi  per  il
sistema camerale. 
    Per essere ammessi alle  prove  selettive  gli  aspiranti  devono
possedere, tra gli altri: 
      il diploma di laurea in giurisprudenza (DL), conseguito secondo
il vecchio ordinamento  universitario,  ovvero  laurea  specialistica
(LS)  in  giurisprudenza  (classe  22/S)  o  in  teorie  e   tecniche
dell'informazione giuridica (classe  102/S),  conseguite  secondo  il
vigente  ordinamento  universitario,   ovvero   diploma   di   laurea
magistrale (LM), conseguito secondo il vigente ordinamento di cui  al
decreto ministeriale n. 270/2004, in esito a un  corso  di  studi  di
durata normale di cinque o sei  anni,  afferente  alla  classe  delle
lauree LMG/01 giurisprudenza; 
      esperienza  almeno  quinquennale  presso   enti   e   strutture
pubbliche  in  posizioni  immediatamente  inferiori  alla   qualifica
dirigenziale e per l'accesso alle quali e' richiesto  il  diploma  di
laurea  ovvero   esperienza   almeno   quinquennale   in   qualifiche
dirigenziali presso enti o strutture private. 
    La domanda di ammissione alle prove selettive, redatta  in  carta
semplice conformemente al modello  allegato  al  bando,  inserita  in
busta  chiusa,  dovra'  essere  inviata  esclusivamente  a  mezzo  di
raccomandata con avviso  di  ricevimento  all'Unione  italiana  delle
Camere di commercio, industria, artigianato e  agricoltura  -  Unita'
risorse umane, piazza Sallustio, 21 - 00187 Roma,  entro  il  termine
perentorio di 30 giorni dalla data di pubblicazione per estratto  del
presente avviso nella Gazzetta Ufficiale - 4 serie speciale. 
    Le prove d'esame consisteranno in: 
      una prova scritta sulle seguenti materie: 
        diritto  del  lavoro  pubblico  e  privato,  con  particolare
riferimento alla gestione del rapporto di lavoro  e  delle  relazioni
sindacali; 
        economia e  gestione  delle  amministrazioni  pubbliche,  con
particolare  riferimento   ai   sistemi   e   alle   metodologie   di
programmazione, monitoraggio, controllo, valutazione delle  attivita'
delle amministrazioni stesse; 
        diritto pubblico, con  particolare  riguardo  alla  posizione
istituzionale delle Camere di commercio; 
      un colloquio individuale che vertera', oltre che sulle  materie
previste  per  la  prova  scritta,  sul   sistema   di   contabilita'
dell'ordinamento camerale e sulla legislazione del sistema  camerale.
La prova sara' altresi' finalizzata  a  rilevare  il  possesso  delle
capacita' professionali richieste per  l'incarico  dirigenziale.  Nel
corso del colloquio saranno altresi'  valutate  le  conoscenze  delle
applicazioni  informatiche  piu'  diffuse  nonche'  di   una   lingua
straniera, a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo. 
    Copia  del  bando  integrale  e  dello  schema  di  domanda  sono
disponibili sul sito internet www.unioncamere.gov.it o possono essere
ritirate presso la sede di Unioncamere in piazza  Sallustio  n.  9  -
Roma (V piano), dal lunedi' al venerdi' dalle 9.30  alle  18.00.  Per
ogni eventuale informazione gli aspiranti potranno rivolgersi via fax
al n. 06/4704522 o e-mail all'indirizzo personale@unioncamere.it.