Nomina UNIVERSITA' DI PISA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 77 del 27-09-2011

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 77 del 27-09-2011
Sintesi: UNIVERSITA' DI PISA NOMINA Nomina delle commissioni giudicatrici per le valutazioni comparative a posti di ricercatore universitario. IL RETTORE Visto: lo statuto ...
Ente: UNIVERSITA' DI PISA
Regione: TOSCANA
Provincia: PISA
Comune: PISA
Data di pubblicazione 27-09-2011
Condividi

UNIVERSITA' DI PISA

NOMINA
Nomina delle commissioni giudicatrici per le valutazioni  comparative
  a posti di ricercatore universitario. 
 
 
                             IL RETTORE 
 
    Visto: lo statuto dell'Universita' di Pisa, emanato  con  decreto
rettorale 30 settembre 1994, n. 1196 e successive modifiche; 
    Vista: la legge 3 luglio  1998,  n.  210  recante  norme  per  il
reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo; 
    Visto: il decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo  2000,
n. 117, recante norme sulle modalita' di espletamento delle procedure
per il reclutamento  dei  professori  universitari  di  ruolo  e  dei
ricercatori; 
    Visto: il decreto ministeriale 4 ottobre 2000,  pubblicato  sulla
Gazzetta Ufficiale n.249 del 24 ottobre  2000,  di  individuazione  e
rideterminazione   dei   settori   scientifico   disciplinari   degli
insegnamenti universitari; 
    Visto: il decreto rettorale n. 15931 del 25 novembre 2010 con  il
quale sono state indette le procedure di valutazione comparativa  per
la copertura di 84 posti  di  Ricercatore  Universitario,  presso  le
Facolta' e nei settori scientifici disciplinari (SSD) indicati  nella
tabella allegata; 
    Vista: la legge n. 1 del 2009 di conversione del decreto-legge n.
180 del 10 novembre 2008; 
    Visto: il  decreto  ministeriale  27  marzo  2009  n.  139  sulle
modalita' di svolgimento delle elezioni  per  la  costituzione  delle
commissioni  giudicatrici   di   valutazione   comparativa   per   il
reclutamento dei professori e dei ricercatori universitari; 
    Viste: le delibere dei consigli di Facolta' interessate,  con  le
quali sono stati designati i membri interni; 
    Preso atto dei risultati  delle  operazioni  di  scrutinio  e  di
sorteggio delle II° elezioni suppletive dei componenti le commissioni
giudicatrici per le procedure di valutazione comparative relative  al
reclutamento dei ricercatori universitari  della  II  sessione  2010,
effettuate il giorno 14 settembre 2011; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    Sono  nominate  le  seguenti   commissioni   giudicatrici   delle
procedure di valutazione comparativa per  Ricercatore  Universitario,
bandite dalle Facolta' e per i settori scientifico-disciplinari sotto
indicati: 
 
             Facolta' di giurisprudenza - s.s.d. IUS/04 
 
    Commissari: 
      Raffaele  Teti,  professore  ordinario,  Universita'  di  Pisa,
membro designato; 
      Paolo Felice Censoni, professore ordinario, Universita'  «Carlo
Bo» di Urbino, membro sorteggiato; 
      Vincenzo Calandra Buonaura, professore  ordinario,  Universita'
di Bologna, membro sorteggiato. 
 
          Facolta' di lettere e filosofia - s.s.d. L-ART/03 
 
    Commissari: 
      Antonello Negri, professore ordinario, Universita'  di  Milano,
membro designato; 
      Maria Grazia  Messina,  professore  ordinario,  Universita'  di
Firenze, membro sorteggiato; 
      Flavio Fergonzi, professore ordinaraio, Universita'  di  Udine,
membro sorteggiato. 
 
     Facolta' di lingue e letterature straniere- s.s.d. L-LIN/21 
 
    Commissari: 
      Stefano Garzonio, professore ordinario,  Universita'  di  Pisa,
membro designato; 
      Marija Mitrovic, professore ordinario, Universita' di  Trieste,
membro sorteggiato; 
      Giuseppe Ghini, professore ordinario, Universita' «Carlo Bo» di
Urbino, membro sorteggiato. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
    Ai sensi dell'art.5  dei  bandi  di  valutazione  comparativa,  i
candidati, entro 30 giorni dalla pubblicazione del  presente  decreto
sulla Gazzetta Ufficiale,  sono  tenuti  a  presentare  al  Magnifico
Rettore dell'Universita' di Pisa Lungarno Pacinotti,  44  56126  Pisa
tutti i titoli contenuti nell'elenco di  cui  all'art.  4  lettera  B
degli stessi bandi e, tra  le  pubblicazioni  presenti  nel  relativo
elenco, quelle che i candidati ritengono piu' significative ed  utili
ai fini della valutazione comparativa. 
    I titoli e  le  pubblicazioni  possono  essere  spediti  a  mezzo
raccomandata con avviso di ricevimento, entro il termine indicato.  A
tal fine fa fede il timbro a data  dell'ufficio  postale  accettante;
possono altresi' essere consegnati a mano presso l'Unita'  Protocollo
dell'Ateneo, Lungarno Pacinotti, 43, Pisa, con  il  seguente  orario:
dal lunedi' al venerdi' dalle 9.00  alle  13.00;  il  martedi'  e  il
giovedi' dalle 15.00 alle 17.00. 
    Sui plichi contenenti i titoli e le pubblicazioni  devono  essere
indicati chiaramente: il codice del bando, la sigla ed  il  nome  del
settore scientifico disciplinare, il numero dei posti, nonche'  nome,
cognome e recapito scelto ai fini delle valutazioni comparative. 
    Il mancato invio dei titoli e delle pubblicazioni  da  parte  dei
candidati e' considerato esplicita e definitiva manifestazione  della
volonta' di rinunciare alla valutazione comparativa. 
    Non verranno presi in considerazione i titoli e le  pubblicazioni
spediti dopo il suddetto termine. 

        
      
                               Art. 3 
 
 
    Ai sensi del comma 16 dell'art.3  del  Decreto  Presidente  della
Repubblica 117/2000,  dalla  data  di  pubblicazione  nella  Gazzetta
Ufficiale del presente Decreto Rettorale di nomina delle  Commissioni
giudicatrici decorrono i  trenta  giorni  previsti  dall'art.  9  del
decreto legge 21 aprile 1995, n. 120, convertito, con  modificazioni,
dalla legge 21 giugno 1995, n. 236, per la presentazione al  Rettore,
da parte dei candidati,  di  eventuali  istanze  di  ricusazione  dei
commissari. Decorso tale termine  e,  comunque,  dopo  l'insediamento
della  Commissione  non  sono  ammesse  istanze  di  ricusazione  dei
commissari. 

        
      
                               Art. 4 
 
 
    Le  Commissioni  sono  autorizzate,  per  lo  svolgimento   della
riunione preliminare, ad avvalersi di strumenti telematici di  lavoro
collegiale, ai sensi dell'art. 4 comma 12 del decreto del  Presidente
della Repubblica 23.3.2000 n. 117; 

        
      
                               Art. 5 
 
 
    Il presente decreto e' pubblicato  sulla  Gazzetta  Ufficiale  IV
Serie Speciale Concorsi ed Esami e reso disponibile sul sito  web  di
Ateneo. 
      Pisa, 15 settembre 2011 
 
                                                  Il rettore: Augello