Concorso-Riapertura per 13 volontari in ferma prefissata (lazio) MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 13
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 84 del 21-10-2011
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE AVVISO Modifica al bando del concorso pubblico, per titoli, per l'accesso, per il 2011, al Centro sportivo dell'Aeronautica militare di 13 volontari in ferma ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 21-10-2011
Data Scadenza bando 21-11-2011
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

AVVISO
Modifica al bando del concorso pubblico, per titoli,  per  l'accesso,
  per il 2011, al Centro sportivo  dell'Aeronautica  militare  di  13
  volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4), in qualita'  di
  atleta. 
 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
 
    Visto il decreto dirigenziale  n.  286  emanato  dalla  Direzione
generale per il personale militare il 22 settembre  2011,  pubblicato
nella gazzetta ufficiale - 4 serie speciale  -  n.  78  in  data  30
settembre 2011, con il quale e' stato indetto un  concorso  pubblico,
per  titoli,  per  l'accesso  al  Centro  sportivo   dell'Aeronautica
militare di 13 volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4), in
qualita' di atleta; 
    Tenuto  conto  che  l'art.  1,  comma  3   del   citato   decreto
dirigenziale n. 286 del 22 settembre 2011 prevede la possibilita'  di
apportare modifiche al predetto bando di concorso; 
    Visto il foglio n. M_D ARM001/0081868 del 7 ottobre 2011, con  il
quale  lo  Stato  maggiore  dell'Aeronautica,  tenuto   conto   della
copertura finanziaria assicurata dallo Stato maggiore  della  difesa,
ha chiesto alla Direzione  generale  per  il  personale  militare  di
incrementare di 2 unita'  il  numero  dei  posti  messi  a  concorso,
prevedendo  un  posto  per  un'atleta  (di  sesso  femminile)   nella
disciplina ginnastica artistica, specialita' ritmica  individuale  ed
un  ulteriore  posto,  per  un'atleta  (di  sesso  femminile),  nella
disciplina tiro con l'arco, specialita' arco olimpico; 
    Visto il decreto  legislativo  15  marzo  2010,  n.  66,  recante
codice dell'ordinamento militare ed, in particolare, il  libro  IV,
concernente norme per  il  reclutamento  del  personale  militare,  e
l'art. 2186 che fa salva l'efficacia  dei  decreti  ministeriali  non
regolamentari, delle direttive, delle  istruzioni,  delle  circolari,
delle determinazioni generali del Ministero della difesa, dello Stato
maggiore della difesa, degli Stati maggiori di  Forza  armata  e  del
Comando generale dell'Arma  dei  carabinieri  emanati  in  attuazione
della precedente normativa abrogata dal predetto  codice,  fino  alla
loro sostituzione; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante  testo  unico  delle  disposizioni  regolamentari  in
materia di ordinamento militare, a norma dell'art. 14 della legge  28
novembre 2005, n. 246 ed, in particolare, il libro  IV,  concernente
norme per il reclutamento del personale militare; 
    Visto l'art. 1 del decreto dirigenziale emanato  dalla  Direzione
generale per il personale militare il 22 giugno 2010, con il quale e'
stata attribuita al Vice Direttore generale della Direzione  generale
per il personale militare, generale di divisione aerea Zappa Roberto,
la delega all'adozione di taluni atti di gestione  amministrativa  in
materia di reclutamento del personale delle Forze armate e  dell'Arma
dei carabinieri; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Per le motivazioni citate nelle  premesse,  l'art.  1,  comma  1,
lettere b) e c) del decreto dirigenziale  n.  286  del  22  settembre
2011, e' cosi' modificato: 
      b) ginnastica artistica: 
        2 atlete nella specialita' ritmica d'insieme; 
        un'atleta (di  sesso  femminile)  nella  specialita'  ritmica
individuale; 
      c) tiro con l'arco: 2 atlete nella specialita' arco olimpico. 

        
      
                               Art. 2 
 
    Per le motivazioni citate nelle  premesse,  l'art.  2,  comma  1,
lettera b), punto 1) del decreto dirigenziale n. 286 del 22 settembre
2011, e' cosi' modificato: 
      b) aver compiuto: 
        1) il 18 anno d'eta'  e  non  aver  superato  il  giorno  di
compimento del 30 anno di eta',  per  le  discipline/specialita'  di
seguito indicate: 
          ginnastica artistica: specialita' ritmica individuale; 
          tiro con l'arco: specialita' arco olimpico; 
          atletica leggera: specialita' 100 metri; 1500  metri;  3000
metri siepi; martello; 
          sport equestri: disciplina concorso completo. 

        
      
                               Art. 3 
 
    1. Le domande di partecipazione al  concorso  per  la  disciplina
ginnastica artistica, specialita' ritmica individuale dovranno essere
presentate entro il termine perentorio di trenta giorni  a  decorrere
dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente  decreto
nella Gazzetta Ufficiale. 
    2. Per  tutte  le  altre  discipline/specialita',  i  termini  di
scadenza per la presentazione  delle  domande  di  partecipazione  al
concorso restano invariati. 
    Il presente decreto sara' sottoposto al controllo ai sensi  della
normativa  vigente  e  pubblicato  nella  gazzetta  ufficiale   della
Repubblica italiana. 
      Roma, 17 ottobre 2011 
 
                                    Il vice direttore generale: Zappa