Concorso-Riapertura per 1 istruttore direttivo informatico (lombardia) COMUNE DI LECCO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 6 del 24-01-2012
Sintesi: COMUNE DI LECCO CONCORSO   (scad.  3 febbraio 2012) Proroga dei termini di partecipazione al concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo informatico, cat. D, ...
Ente: COMUNE DI LECCO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: LECCO
Comune: LECCO
Data di pubblicazione 24-01-2012
Data Scadenza bando 03-02-2012
Condividi

COMUNE DI LECCO

CONCORSO   (scad.  3 febbraio 2012)
Proroga dei termini di partecipazione al concorso pubblico, per  soli
  esami, per  la  copertura  di  un  posto  di  istruttore  direttivo
  informatico, cat. D, posizione economica 1, settore affari generale
  e attivita' produttive. 
 
    E' indetta proroga dei  termini  di  partecipazione  al  concorso
pubblico, per soli esami, per la copertura del posto di: 
      Settore: Affari Generale e attivita' produttive; 
      Profilo Professionale: istruttore direttivo informatico; 
      Categoria Giuridica: D; 
      Posizione Economica: 1; 
      Tipologia: Tempo pieno e tempo indeterminato. 
    Scadenza di  presentazione  delle  domande:  il  termine  per  la
presentazione delle domande e'  prorogato  al  03/02/2012.  Il  testo
integrale del bando con l'indicazione dei requisiti e le modalita' di
partecipazione al concorso potra' essere acquisito dal sito  Internet
www.comune.lecco.it nella Sezione Concorsi, oppure, per  informazioni
rivolgersi al Comune di Lecco - Piazza Diaz, n. 1  -  23900  Lecco  -
telefono 0341/481279. 
    Certi  dell'attenzione  che  vorrete  accordarci,   si   richiede
cortesemente  di  aver  conferma  dell'avvenuta  pubblicazione  nella
Gazzetta Ufficiale alla  prima  data  utile,  e  con  l'occasione  si
porgono distinti saluti.