Concorso per 1 direttore generale (lazio) REGIONE LAZIO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 29 del 13-04-2012
Sintesi: REGIONE LAZIO CONCORSO   (scad.  14 maggio 2012) Avviso per l'acquisizione di disponibilita' per la nomina dei direttori generali delle Aziende sanitarie del Lazio e dell'Istituto ...
Ente: REGIONE LAZIO
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 13-04-2012
Data Scadenza bando 14-05-2012
Condividi

REGIONE LAZIO

CONCORSO   (scad.  14 maggio 2012)
Avviso  per  l'acquisizione  di  disponibilita'  per  la  nomina  dei
  direttori  generali   delle   Aziende   sanitarie   del   Lazio   e
  dell'Istituto zooprofilattico sperimentale (I.Z.S.)  delle  regioni
  Lazio e Toscana. Aggiornamento ed integrazione dell'elenco generale
  di idoneita' approvato con la D.G.R. n. 449/2010. 
 
 
                         LA GIUNTA REGIONALE 
 
    Su proposta della Presidente della Regione Lazio; 
    Visto lo Statuto della Regione Lazio; 
    Vista la legge regionale 18 febbraio  2002,  n.  6  e  successive
modificazioni; 
    Visto il regolamento regionale 6 settembre 2002, n. 1 concernente
l'organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta regionale; 
    Visto  il  decreto  legislativo  30  dicembre  1992,  n.  502   e
successive modificazioni ed integrazioni concernente: "Riordino della
disciplina in materia sanitaria, a norma dell'art. 1 della  legge  23
ottobre 1992, n. 421"; 
    Vista la legge regionale 16  giugno  1994,  n.  18  e  successive
modificazioni ed integrazioni; 
    Visto l'art.  1  del  decreto  legge  27  agosto  1994,  n.  512,
convertito nella legge 17 ottobre 1994, n. 590, nel  quale  e'  stato
previsto che le Regioni acquisiscano la disponibilita', previo avviso
da pubblicarsi almeno trenta giorni prima  sulla  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica Italiana, al conferimento dell'incarico di Direttore
Generale delle  Aziende  Unita'  Sanitarie  Locali  e  delle  Aziende
Ospedaliere, tra coloro  che  ne  abbiano  inoltrato  domanda,  salvo
successiva nomina; 
    Visto l'art. 3-bis, comma 3, del su citato decreto legislativo 30
dicembre 1992, n. 502 che stabilisce che  i  requisiti  per  accedere
all'incarico di Direttore Generale delle aziende sanitarie sono: 
      - diploma di laurea; 
      -  esperienza  almeno  quinquennale  di  direzione  tecnica   o
amministrativa in enti, aziende, strutture pubbliche  o  private,  in
posizione   dirigenziale   con   autonomia   gestionale   e   diretta
responsabilita' delle risorse umane, tecniche o  finanziarie,  svolta
nei dieci anni precedenti la pubblicazione dell'avviso; 
    Vista la legge regionale 6  agosto  1999,  n.  11,  e  successive
modificazioni, concernente  "Riordino  dell'Istituto  Zooprofilattico
delle Regioni Lazio e Toscana"; 
    Visto l'art. 12 della su  richiamata  legge  regionale  6  agosto
1999, n. l1, e successive  modificazioni,  ove  e'  previsto  che  il
direttore generale dell'Istituto e' nominato  con  provvedimento  del
Presidente della Giunta della  Regione  Lazio,  di  concerto  con  il
Presidente della Giunta della Regione Toscana, secondo i criteri e le
procedure di cui al decreto legislativo 30 dicembre 1992,  n.  502  e
successive modificazioni; 
    Dato atto che con deliberazione di Giunta regionale n. 449 del 15
ottobre 2010 e' stato, fra l'altro, approvato "l'Elenco  generale  di
idoneita' all'incarico di Direttore  Generale  di  Aziende  Sanitarie
della. Regione Lazio  e  dell'Istituto  Zooprofilattico  Sperimentale
(I.Z.S.) delle Regioni Lazio e Toscana"; 
    Considerato che i nominativi attualmente  presenti  nel  suddetto
elenco non forniscono  alla  Presidente  della  Regione  un  panorama
aggiornato  di  professionalita'  tale  da  permettere  la   corretta
esplicazione  del  potere  di  nomina   previsto   dalla   previgente
normativa; 
    Vista la nota  del  Direttore  del  Direttore  Regionale  Assetto
Istituzionale, Prevenzione ed Assistenza Territoriale prot. n.  40623
del 1 marzo 2012, con la quale  si  invita  la  struttura  regionale
competente ad attivare una procedura per  l'integrazione  dell'Elenco
generale di idoneita' approvato con la D.G.R. n. 449 del  15  ottobre
2010, al fine di fornire alla Presidente della  Regione  un  panorama
aggiornato  di  professionalita'  tale  da  permettere  la   corretta
esplicazione del potere di nomina previsto dalla vigente normativa; 
    Ritenuto pertanto di dover indire un nuovo  Avviso  pubblico  per
l'acquisizione di disponibilita' per la nomina dei Direttori Generali
delle Aziende Sanitarie del  Lazio  e  dell'Istituto  Zooprofilattico
Sperimentale (I.Z.S.) delle  Regioni  Lazio  e  Toscana  al  fine  di
aggiornare il suddetto Elenco generale di idoneita' approvato con  la
D.G.R. n. 449/2010; 
    Considerato che tale elenco andra' ad integrare l'Elenco generale
di idoneita' attualmente vigente di cui  alla  sopra  citata  DGR  n.
449/2010, pubblicato sul BURL del 13 novembre 2010,  n.  42  -  Parte
terza - e che, pertanto,  i  candidati  gia'  inseriti  nel  predetto
elenco non dovranno presentare nuovamente la domanda per l'Avviso  di
cui al presente provvedimento ma,  eventualmente,  potranno  produrre
ulteriore documentazione attinente titoli o  esperienze  formative  e
professionali in relazione al periodo di  tempo  successivo  al  loro
inserimento nell'Elenco generale di idoneita'; 
    Considerata  inoltre   l'opportunita'   di   ricorrere   ad   una
Commissione di Esperti per l'accertamento dei requisiti richiesti per
la nomina a Direttore Generale  delle  Aziende  Sanitarie,  ai  sensi
dell'art. 8, comma 2, della 1.r. n.18/1994 e s.m.i.; 
    Ritenuto  di  dover  rinviare  ad  un  successivo  decreto  della
Presidente della Regione la  nomina  dei  componenti  della  suddetta
Commissione di Esperti; 
    All'unanimita', 
 
                              Delibera 
 
per  le  motivazioni  espresse   in   premessa   che   si   intendono
integralmente riportate: 
    - di indire, ai sensi e per gli effetti dell'art. 3 e  3-bis  del
decreto  legislativo  30  dicembre  1992,  n.   502,   e   successive
modificazioni, nonche' dell'art. 1 del decreto-legge 27 agosto  1994,
n. 512, convertito nella legge 17 ottobre 1994, n. 590, un Avviso per
l'acquisizione di disponibilita' per la nomina dei Direttori Generali
delle Aziende sanitarie del  Lazio  e  dell'Istituto  Zooprofilattico
Sperimentale (I.Z.S.) delle  Regioni  Lazio  e  Toscana  al  fine  di
aggiornare  ed  integrare  dell'Elenco  generale  di   idoneita'   di
approvato con la D.G.R. 449/2010; 
    - di pubblicare la presente deliberazione con  l'allegato  Avviso
(All. 1), corredato da uno schema di domanda (All. A) e uno schema di
curriculum formativo e professionale (All.ti B e B1), sulla  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana  ai  fini  della  decorrenza  dei
nuovi termini per la  presentazione  delle  domande  da  parte  degli
interessati nonche' sul Bollettino ufficiale della  Regione  Lazio  a
fini meramente divulgativi. 
    Con  successivo  decreto  della  Presidente  della   Regione   si
provvedera' alla nomina dei componenti della Commissione  di  Esperti
per l'accertamento dei requisiti richiesti per la nomina a  Direttore
Generale, ai sensi dell'art. 8, comma 2,  della  1.r.  n.  18/1994  e
s.m.i.. 
      Roma, 23 marzo 2012 
 
                                             La Presidente: Polverini