Nomina POLITECNICO DI TORINO Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 42 del 01-06-2012

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilitÓ di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarÓ visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 42 del 01-06-2012
Sintesi: POLITECNICO DI TORINO NOMINA Nomina della commissione giudicatrice per la valutazione comparativa per ricercatore universitario - settore scientifico-disciplinare FIS/03 - Fisica della materia - codice interno 13/09/E. ...
Ente: POLITECNICO DI TORINO
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: TORINO
Data di pubblicazione 01-06-2012
Condividi

POLITECNICO DI TORINO

NOMINA
Nomina della commissione giudicatrice per la valutazione  comparativa
  per ricercatore universitario  -  settore  scientifico-disciplinare
  FIS/03 - Fisica della materia - codice interno 13/09/E. 
 
                             IL RETTORE 

 
    Vista la legge 3 luglio  1998,  n.  210,  recante  norme  per  il
reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo; 
    Visto il D.P.R. 23 marzo 2000, n. 117, recante  le  modifiche  al
D.P.R.  390/98,  concernente  le  modalita'  di  espletamento   delle
procedure per  il  reclutamento  dei  ricercatori  e  dei  professori
universitari di ruolo; 
    Vista l'intesa tra il Ministero dell'universita' e della  ricerca
scientifica  e  tecnologica  e  la  Conferenza  dei   rettori   delle
universita' italiane sottoscritta il 4 marzo 1999, per la definizione
degli adempimenti connessi alla  applicazione  della  predetta  legge
210/98; 
    Visto il decreto rettorale n. 267 del  21/12/2009  con  il  quale
sono  state  indette  le  valutazioni   comparative   a   complessivi
diciassette posti di ricercatore universitario  di  ruolo  presso  le
facolta' di ingegneria ed architettura del Politecnico di  Torino  di
cui uno per il settore scientifico disciplinare FIS/03 - Fisica della
materia - codice interno 13/09/E il cui avviso  e'  stato  pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 99 del 29/12/2009; 
    Vista la sentenza del TAR per il Piemonte n. 1159 del 4/11/2011; 
    Vista la necessita' di ottemperare alla suddetta pronuncia; 
    Ritenuto opportuno procedere alla nomina di una nuova commissione
giudicatrice, considerato  che  l'intervenuto  svolgimento  dell'iter
concorsuale impone la rinnovazione dell'organo giudicante a  garanzia
dell'imparzialita' dei giudizi che impedisce che il medesimo soggetto
possa pronunciarsi due volte sulla stessa procedura concorsuale; 
    Visto il decreto rettorale n. 6 del  17/01/2012  con  cui  si  e'
proceduto: 
      ad annullare i seguenti atti: 
        decreto rettorale 211 del 21/06/2010 con cui si  nominava  la
commissione giudicatrice; 
        decreto rettorale n. 65 del 28/02/2011 con cui si approvavano
gli atti della  valutazione  comparativa  ed  i  conseguenti  verbali
emessi dalla commissione giudicatrice; 
      salvando i seguenti atti: 
        il decreto rettorale n. 267 del 21/12/2009 di indizione delle
valutazioni  comparative   a   complessivi   diciassette   posti   di
ricercatore universitario di ruolo presso le facolta'  di  ingegneria
ed architettura del Politecnico di Torino di cui uno per  il  settore
scientifico disciplinare FIS/03  -  Fisica  della  materia  -  codice
interno 13/09/E il cui avviso  e'  stato  pubblicato  nella  Gazzetta
Ufficiale n. 99 del 29/12/2009; 
        le domande di partecipazione  e  la  relativa  documentazione
allegata a suo tempo presentate dai  candidati,  per  i  quali,  allo
stato, permangano i requisiti di partecipazione; 
della valutazione comparativa FIS/03 - Fisica della materia -  codice
interno 13/09/E; 
    Viste le delibere del Senato accademico del 15 e 22  luglio  2011
in merito alla  riorganizzazione  delle  strutture  didattiche  e  di
ricerca e alle modalita' per la costituzione dei nuovi  dipartimenti,
previsti dall'art. 2, comma 2 della legge 240/10; 
    Visto lo Statuto del Politecnico emanato con decreto n.  418  del
29/11/2011 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 284 del 6.12.2011; 
    Vista  la  delibera  del  dipartimento  di  scienza  applicata  e
tecnologia del 25/01/2012 in  cui  si  individuava  il  prof.  Piazza
Roberto in qualita' di membro designato; 
    Visto il decreto rettorale n. 19 del  1░  febbraio  2012  con  il
quale si nominava il prof. Piazza Roberto come membro designato della
predetta valutazione comparativa; 
    Viste le note ministeriali prot. 959 del 22/02/2012  e  prot.  n.
1690 del 29/03/2012 nelle quali  si  evidenziava  rispettivamente  il
calendario elettorale della  I  sessione  2012  Speciale  e  della  I
sessione 2012 Straordinaria, ai sensi della legge  1/09  e  del  D.M.
139/09,  unitamente  al  sorteggio  dei  membri   delle   commissioni
incomplete; 
    Visto l'esito dei sorteggi; 


				 
                              Decreta: 

 
                               Art. 1 

 
                Nomina della commissione giudicatrice 

 
    E' nominata  la  commissione  giudicatrice  per  la   valutazione
comparativa  per  ricercatore  universitario  di  ruolo  bandita  dal
Politecnico di Torino, di seguito indicata: 


 

              Parte di provvedimento in formato grafico


 

        
      
                               Art. 2 

 

				 
                       Istanze di ricusazione 

 
    Dalla data di pubblicazione del presente decreto  nella  Gazzetta
Ufficiale decorre il termine dei trenta giorni previsto  dall'art.  9
del decreto-legge n. 120  del  21.04.1995  per  la  presentazione  di
eventuali istanze di ricusazione di commissari. 

        
      
                               Art. 3 

 
                         Invio pubblicazioni 

 
    I candidati in tale fase non devono inviare le pubblicazioni ed i
titoli ai  membri  della  commissione  giudicatrice.  Le  commissioni
stesse,    discrezionalmente,    e    solo    successivamente    alla
pubblicizzazione   relativa   all'individuazione   dei   criteri   di
valutazione, potranno chiedere ai candidati  direttamente  o  tramite
l'amministrazione   del   Politecnico,   l'invio   di   copia   della
documentazione   allegata   all'istanza   di   partecipazione    alla
valutazione comparativa. 

        
      
                               Art. 4 

 
                        Tempistica dei lavori 

 
    La procedura di valutazione comparativa deve concludersi entro  6
mesi dalla data di pubblicazione del presente decreto nella  Gazzetta
Ufficiale. Il rettore puo' prorogare per una sola  volta  e  per  non
piu' di quattro mesi il termine per la  conclusione  della  procedura
per comprovati ed eccezionali motivi segnalati dal  presidente  della
commissione. 
      Torino, 10 maggio 2012 


				 
                                                    Il rettore: Gilli