Concorso per 1 dirigente medico disciplina radiologia (puglia) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Mobilita'
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 49 del 16-07-2012
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA Concorso (Scad. 27 luglio 2012) Avviso Pubblico di mobilità in ambito regionale per posti vacanti di Dirigente Medico disciplina Radiologia. In esecuzione ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA
Regione: PUGLIA
Provincia: FOGGIA
Comune: FOGGIA
Data di pubblicazione 17-07-2012
Data Scadenza bando 27-07-2012
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

Concorso (Scad. 27 luglio 2012)

Avviso Pubblico di mobilità in ambito regionale per posti vacanti di Dirigente Medico disciplina Radiologia.


In esecuzione della deliberazione n. 903 del 8.6.2012 del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Provinciale “ FOGGIA “ è indetto Avviso Pubblico di mobilità in ambito della Regione Puglia, per titoli e prova colloquio, per la formulazione di graduatoria per la copertura di posti vacanti di Dirigente MEDICO Disciplina Radiologia.
La procedura e le modalità di espletamento del suddetto Avviso Pubblico sono quelle previste dal combinato disposto dell’art. 20 del C.C.N.L. per l’Area della Dirigenza Medica dell’8/6/2000, nonché dell’art. 2 comma 2 della Legge Regionale n. 12/2000.
I requisiti generali e specifici per l’ammissione al presente Avviso sono i seguenti:
REQUISITI GENERALI
a) cittadinanza italiana,salve le equiparazioni stabilite dalle leggi, o cittadinanza di uno dei paesi della Comunità Europea;
b) idoneità fisica all’impiego e all’esercizio delle funzioni specifiche.
REQUISITI SPECIFICI
1) titolarità di rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con superamento del periodo di prova, presso un’Azienda Sanitaria o Ente del Servizio Sanitario Regionale con il profilo professionale di dirigente Medico nella disciplina di Radiologia
MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE
Per essere ammessi all’Avviso Pubblico, gli aspiranti devono far pervenire, esclusivamente a mezzo servizio postale, entro e non oltre il 15 giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, apposita domanda in carta semplice indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Foggia U.O. Concorsi e Assunzioni - P.zza Libertà, 1 - 71121 Foggia. Qualora detto giorno sía festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. E’ escluso qualsiasi altro mezzo di invio o presentazione delle domande.
Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite entro il termine indicato.
A tal fine fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante. L’eventuale riserva di invio successivo di documento o titoli è priva di effetti e i documenti e i titoli inviati successivamente alla data di scadenza dei termini per la presentazione delle domande non saranno presi in considerazione.
L’amministrazione declina fin d’ora ogni responsabilità per dispersioni di notizie dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dell’aspirante o da mancato oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpe dell’Amministrazione stessa.
MODALITA’ DI FORMULAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE
Nella domanda di partecipazione gli aspiranti devono indicare:
a) La data e il luogo di nascita, la residenza
b) Il possesso della cittadinanza italiana o equipollente;
c) Il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, ovvero i motivi della mancanza iscrizione o della cancellazione delle liste medesime;
d) Le eventuali condanne penali riportate e i procedimenti penali eventualmente in corso;
e) Di non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;
f) L’Azienda ASL o Ospedaliera di appartenenza, i servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego.
I candidati devono, altresì, esprimere nella stessa domanda il proprio consenso al trattamento dei dati personale, ai sensi dell’art. 11 del D.L.vo 30/6/2003, n. 196.
La mancanza della firma e la omessa dichiarazione nella domanda dei requisiti richiesti per l’ammissione, determina l’esclusione dalla presente procedura.
Al fine della valutazione dei titoli, alla domanda deve essere allegato un Curriculum formativo e professionale autocertificato ai sensi delle disposizioni di legge, redatto in carta semplice, datato e firmato, con la specificazione delle attività professionali rese.
A tali ultimi fini, i candidati dovranno allegare, pena esclusione, copia di un documento valido di identità.
Alla domanda dovrà, altresì, essere allegato un elenco in carta semplice e in triplice copia, datato e firmato dei documenti e dei titoli presentati.
I titoli devono essere autocertificati nei casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente.
In caso di dichiarazione sostitutiva, questa deve essere resa sotto la propria responsabilità, nella consapevolezza delle sanzioni applicabili in caso di dichiarazioni false e mendaci.
Le dichiarazioni incomplete o non chiare rispetto a quanto sopra specificato, non saranno ritenute valide: in particolare, gli interessati sono tenuti a specificare con esattezza tutti gli elementi ed i dati necessari affinchè questa Azienda sia posta nelle condizioni di poter determinare con certezza il possesso dei requisiti.
I candidati dovranno, in calce alla domanda, autorizzare l’Azienda al trattamento dei dati per le finalità proprie della procedura di reclutamento.
Coloro che hanno già presentato la domanda di trasferimento a questa Azienda anteriormente alla data del presente avviso, dovranno presentare una nuova domanda entro i termini e con le modalità innanzi indicate.
AMMISSIONE DEI CANDIDATI
L’Azienda con apposito provvedimento del Direttore Generale, dispone l’ammissione di coloro che presenteranno domanda di partecipazione all’Avviso di mobilità previo accertamento del possesso dei requisiti richiesti.
VALUTAZIONE DEI TITOLI DI CARRIERA
Il punteggio complessivo a disposizione della commissione è di punti 50 da ripartire come segue:
Punti 20 per titoli di cui:
a) Titoli di carriera punti 10
b) Titoli accademici e di studio punti 03
c) Pubblicazioni e titoli scientifici punti 03
d) Curriculum formativo e professionale punti 04
Punti 30 per la prova colloquio
Gli aspiranti alla mobilità dovranno sostenere una prova colloquio volta a valutare la professionalità e la competenza acquisita nell’Azienda di provenienza, anche in relazione alla specifica necessità di questa Azienda.
Ai candidati che saranno ammessi alla procedura di cui si tratta sarà comunicato con lettera raccomandata a.r. la data e il luogo dell’espletamento della prova colloquio.
Per l’inserimento nella graduatoria degli idonei, gli aspiranti dovranno riportare alla prova colloquio la valutazione espressa, in termini numerici, un punteggio non inferiore a 21/30.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La commissione esaminatrice è nominata dal Direttore Generale dell’Azienda ed è composta da:
Presidente
Il direttore della Struttura Complessa interessata;
Componenti
Due Dirigenti, dipendenti dell’Azienda, della disciplina oggetto della mobilità;
Segretario
Un funzionario dell’Azienda del ruolo amministrativo assegnato alla struttura “Concorsi e Assunzioni Gestione del Ruolo”
GRADUATORIA DI MERITO
Ultimati i lavori, la Commissione, sulla base dei criteri sopra riportati, stilerà una graduatoria di merito dei candidati dichiarati idonei e successivamente il Direttore Generale prowederà, all’approvazione della stessa.
La graduatoria di merito avrà validità per tutto il periodo di vigenza della legge regionale n. 12/2010 e potrà essere utilizzata per altri posti che si renderanno successivamente vacanti.
Per quanto non espressamente specificato nel bando, valgono le disposizioni di legge che disciplinano la materia concorsuale, con particolare riferimento al D.L.vo502/92 e successive modificazioni, dai DD.Lgs. nn. 165/2001 e 368/2001 da DPR 483/97 nonché dal CCNL dell’Area della Dirigenza Medica.
L’amministrazione si riserva la facoltà a suo insindacabile giudizio di modificare, prorogare, sospendere o annullare il presente bando, senza l’obbligo di comunicare i motivi e senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta.
L’assunzione a tempo indeterminato di coloro che saranno dichiarati vincitori del presente Avviso Pubblico è, in ogni caso, subordinata al rispetto delle vigenti norme nazionali e regionali in materia di contenimento della spesa.
I dati acquisiti con la presentazione della domanda e della documentazione allegata alla stessa, saranno trattati nel rispetto del D.L.vo 196/2003 per le finalità relative all’accertamento dei requisiti di ammissione e per la valutazione di merito.
Per eventuali chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi all’Area Gestione del personale U.O. Concorsi Assunzioni Gestione del Ruolo - Cso Giannone, 1 - 71121 Foggia tel. 0881/884 998 - 884997 - 884996.
Il Direttore Generale
Ing. Attilio Manfrini