Concorso per 1 geometra (sicilia) AZIENDA OSPEDALIERA 'GARIBALDI - S. LUIGI-CURRO' ASCOLI - TOMASELLI' DI CATANIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Mobilita'
Posti 1
Fonte: DIR N. 67 del 01-10-2012
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'GARIBALDI - S. LUIGI-CURRO' ASCOLI - TOMASELLI' DI CATANIA Concorso (Scad. 29 ottobre 2012) Mobilità volontaria regionale, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 posto di geometra In ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'GARIBALDI - S. LUIGI-CURRO' ASCOLI - TOMASELLI' DI CATANIA
Regione: SICILIA
Provincia: CATANIA
Comune: CATANIA
Data di pubblicazione 01-10-2012
Data Scadenza bando 29-10-2012
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'GARIBALDI - S. LUIGI-CURRO' ASCOLI - TOMASELLI' DI CATANIA

Concorso (Scad. 29 ottobre 2012)

Mobilità volontaria regionale, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 posto di geometra


In esecuzione della deliberazione del direttore generale n. 2267 dell’8 agosto 2012, è indetto avviso di mobilità volontaria, regionale per la copertura di n. 1 posto di collaboratore tecnico professionale geometra, categoria D.
Al predetto profilo professionale è attribuito il trattamento giuridico ed economico previsto dal vigente contratto collettivo nazionale di lavoro per il comparto sanità, nonché dalle vigenti disposizioni legislative in materia.
Pertanto, ai sensi di quanto disposto dall’art. 30, comma 1 del decreto legislativo n. 165/2001 e del regolamento aziendale adottato con deliberazione n. 2811 del 6 dicembre 2011, disciplinante le procedure di regolamento delle risorse umane finalizzate all’instaurazione di rapporti di lavoro di dipendenza e collaborazione, possono presentare domanda di partecipazione i dipendenti delle aziende ed enti del comparto del personale S.S.N. di cui al C.C.N.Q. del 18 dicembre 2001, lettera 1 della Regione Sicilia, con rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato nel profilo di collaboratore tecnico professionale geometra, categoria D e che abbiano superato il periodo di prova presso la propria amministrazione.
Requisiti di ammissione
• Inquadramento, alla data di scadenza del presente avviso, nel profilo di collaboratore tecnico professionale geometra, categoria D.
• Superamento periodo di prova presso la propria amministrazione.
• Assenza di sanzioni disciplinari nel biennio predente la scadenza del presente avviso e di procedimenti disciplinari in corso.
• Idoneità alla mansione risultante da certificato rilasciato dal medico competente dell’azienda di appartenenza.
I suddetti requisiti devono essere posseduti, a pena di esclusione, oltre che alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione delle domande di mobilità anche alla data del successivo ed effettivo trasferimento. La mancanza di tali requisiti comporterà la non ammissione alla procedura di mobilità ovvero, nel caso di carenza riscontrata all’atto del trasferimento la decadenza dal diritto di trasferimento.
Presentazione delle domande di partecipazione all’avviso
Le domande di partecipazione devono essere redatte secondo il modulo allegato, firmate in calce, indirizzate al direttore generale dell’Azienda ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione Garibaldi di Catania - piazza Santa Maria di Gesù n. 5 - 95123 Catania, e devono pervenire entro il termine perentorio del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, serie speciale concorsi.
Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Le domande di partecipazione si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, entro il termine indicato.
A tal fine fa fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante.
L’Azienda si riserva di non valutare le domande incomplete.
La mancata sottoscrizione della domanda costituisce motivo di esclusione dall’avviso di mobilità.
L’Amministrazione declina ogni responsabilità per la dispersione di comunicazioni o mancata o tardiva comunicazione derivanti da inesatte indicazioni del recapito da parte dell’aspirante, o dal cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione, o causati da eventuali disguidi postali non imputabili a colpa dell’amministrazione medesima.
Tutti i dati di cui l’Amministrazione verrà in possesso a seguito della presente procedura verranno trattati nel rispetto del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196.
La presentazione della domanda di partecipazione all’avviso da parte dei candidati implica il consenso al trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, a cura dell’ufficio preposto alla conservazione delle domande e all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure finalizzate all’avviso.
Non verranno prese in considerazioni le istanze di mobilità pervenute prima della pubblicazione del presente avviso.
Documentazione da allegare alla domanda
All’istanza dovrà essere allegato:
- un documentato curriculum formativo-professionale che consenta di valutare la professionalità maturata dal richiedente, contenente la descrizione delle esperienze professionali maggiormente significative e, comunque degli elementi professionali connaturati all’espletamento delle funzioni del posto da ricoprire;
- dichiarazione sostitutiva, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 (46-47) relative al possesso dei seguenti requisiti:
a) lo stato di servizio e superamento periodo di prova presso amministrazione di appartenenza;
b) assenza di sanzioni disciplinari nel biennio precedente la scadenza del presente avviso e di procedimenti disciplinari in corso;
c) idoneità alla mansione medico competente dell’azienda di appartenenza.
Modalità di espletamento
Un’apposita commissione nominata dal direttore generale procederà ad una valutazione comparativa dei candidati ammessi, consistente in:
- esame dei curricula, tenendo in debita considerazione la congruenza della qualificazione ed esperienza professionale;
- effettuazione di un colloquio in materie attinenti al posto da ricoprire.
Al termine del colloquio e della valutazione del curriculum, la Commissione stabilirà, sulla base di una valutazione complessiva, l’idoneità o meno dei candidati alla copertura dei posti, ed elaborerà un elenco di candidati idonei.
Pertanto, dall’elenco dei candidati idonei aspiranti alla mobilità volontaria in ambito regionale, verrà individuato, con provvedimento del direttore generale il candidato idoneo ad accedere alla mobilità regionale.
Per informazioni rivolgersi al Settore affari generali, sviluppo organizzativo e risorse umane.
Il direttore generale: Pellicanò