Concorso per 12 dottori di ricerca (calabria) UNIVERSITA' 'MEDITERRANEA' DI REGGIO CALABRIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 12
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 82 del 19-10-2012
Sintesi: UNIVERSITA' «MEDITERRANEA» DI REGGIO CALABRIA CONCORSO   (scad.  3 dicembre 2012) Selezione pubblica per 12 posti complessivi - sei con borsa destinati a studenti con cittadinanza europea e sei senza borsa ...
Ente: UNIVERSITA' 'MEDITERRANEA' DI REGGIO CALABRIA
Regione: CALABRIA
Provincia: REGGIO CALABRIA
Comune: REGGIO CALABRIA
Data di pubblicazione 19-10-2012
Data Scadenza bando 19-11-2012
Condividi

UNIVERSITA' «MEDITERRANEA» DI REGGIO CALABRIA

CONCORSO   (scad.  3 dicembre 2012)
Selezione pubblica per 12 posti complessivi - sei con borsa destinati
  a studenti con cittadinanza europea e  sei  senza  borsa  destinati
  prioritariamente  a  studenti  con  cittadinanza  non  europea  per
  l'ammissione al corso di dottorato  di  ricerca  internazionale  in
  «Urban Regeneration and Economic Development». 
 
                             IL RETTORE 
 
    Visto l'art. 4 della Legge 3 luglio 1998, n. 210; 
    Visto  il  Decreto  Ministeriale  30   aprile   1999,   n.   224,
"Regolamento recante norme in materia di dottorato di ricerca; 
    Visto l'art. 19 della Legge 30  dicembre  2010  n.  240,  recante
disposizioni in materia di "Dottorati di Ricerca"; 
    Visto lo Statuto di Autonomia dell'Universita' di Reggio Calabria
pubblicato nella G.U. della Repubblica italiana del 13  aprile  2012,
n. 87; 
    Visto il  Regolamento  dell'Universita'  Mediterranea  di  Reggio
Calabria in materia di Dottorato  di  ricerca  emanato  con  D.R.  28
luglio 1999 n. 301 e successive modifiche; 
    Visto il Regolamento (CE) n. 1081/2006 del 5 luglio 2006 relativo
al FSE e recante abrogazione del Regolamento (CE) n. 1784/1999; 
    Visto il Regolamento (CE) n.  369/2009  del  6  maggio  2009  che
modifica il Regolamento (CE) n. 1081/2006 relativo al  Fondo  sociale
europeo per sostenere i tipi di costi ammissibili a un contributo del
FSE; 
    Visto il  Regolamento  (CE)  n.  1083/2006  dell'11  luglio  2006
recante disposizioni generali sul  FESR,  sul  FSE  e  sul  Fondo  di
coesione e che abroga il Regolamento (CE) n. 1260/1999; 
    Visto il Regolamento (CE) n. 1828/2006 dell'8 dicembre  2006  che
stabilisce  modalita'  di  applicazione  del  Regolamento   (CE)   n.
1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul  FESR,  sul
FSE e sul Fondo di coesione e del Regolamento (CE) n.  1080/2006  del
Parlamento Europeo e del Consiglio relativo al FESR; 
    Visto il Regolamento (CE) n.  284/2009  del  7  aprile  2009  che
modifica il Regolamento (CE) n. 1083/2006 per quanto riguarda  alcune
disposizioni relative alla gestione finanziaria; 
    Visto il Regolamento (UE) n. 539/2010 del  Parlamento  Europeo  e
del Consiglio del 16 giugno 2010 che modifica il Regolamento (CE)  n.
1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul  FESR,  sul
FSE e sul Fondo di coesione, per quanto riguarda  la  semplificazione
di taluni requisiti e  talune  disposizioni  relative  alla  gestione
finanziaria; 
    Visto il vademecum per l'ammissibilita' della  spesa  al  FSE  PO
2007/2013; 
    Visto il D.lgs 196/03 - Codice in  materia  protezione  dei  dati
personali; 
    Visto  il  D.lgs  445/2000  -  Testo  Unico  delle   disposizioni
legislative   e   regolamentari   in   materia   di    documentazione
amministrativa; 
    Visto il D.D.S. n. 1349 dell'8 febbraio 2012  avente  ad  oggetto
"POR  Calabria  FSE  2007/2013  -  Asse   V   "Transnazionalita'   ed
Interregionalita'" Obiettivo Specifico N "Promuovere la realizzazione
e lo sviluppo di iniziative  e  di  reti  su  base  interregionale  e
transnazionale", con particolare attenzione  allo  scambio  di  buone
pratiche - Obiettivo Operativo N.4 - Approvazione schema  convenzione
- impegno di spesa; 
    Vista  la  delibera  del  C.d.A.  del   21   dicembre   2011   di
autorizzazione alla sottoscrizione della convenzione con  la  Regione
Calabria - Dipartimento 3 "Programmazione  Nazionale  e  Comunitaria"
per l'intervento cofinanziato dal Fondo Sociale  Europeo  nell'ambito
del Programma Operativo Regionale (POR) Calabria FSE 2007/2013 Asse V
- Obiettivo Operativo N. 4 "Programmare la realizzazione  di  reti  e
progetti di cooperazione, a carattere transazionale e interregionale,
per  l'acquisizione  di  nuove  competenze   ed   esperienze,   anche
attraverso lo scambio di buone pratiche, per migliorare  ed  innovare
le politiche e le  azioni  previste  dal  Programma  nell'asse  IV  -
Capitale Umano", per l'attuazione del "Progetto per la  promozione  e
la partecipazione  alla  rete  transnazionale  sulla  tematica  della
rigenerazione urbana connessa allo sviluppo  rurale  nell'ambito  del
progetto CLUDs - Marie Curie IRSES 2010 - VII Programma Quadro"; 
    Vista la convenzione, datata 6 marzo 2012,  sottoscritta  con  la
Regione  Calabria  -  Dipartimento  3  "Programmazione  Nazionale   e
Comunitaria" per l'intervento cofinanziato dal Fondo Sociale  Europeo
nell'ambito del Programma  Operativo  Regionale  (POR)  Calabria  FSE
2007/2013 Asse V - Obiettivo Operativo N.4 "che prevede  tra  l'altro
anche l'attivazione del  Corso  triennale  di  Dottorato  di  Ricerca
internazionale in "Urban Regeneration and Economic  Development"  per
n. 12 posti di cui 6 con borsa di studio e 6 senza borsa; 
    Viste le delibere del S. A. e C.d.A. nelle sedute del  19  luglio
2012 di autorizzazione  per  l'attivazione  del  Corso  triennale  di
Dottorato  di  Ricerca  internazionale  in  "Urban  Regeneration  and
Economic Development", per n. 12 posti complessivi di cui 6 con borsa
di studio su fondi POR Calabria FSE 2007/2013 - Asse  V  -  Obiettivo
Operativo N.4; 
    Visto il parere espresso dal Nucleo di Valutazione  nella  seduta
telematica del 23 luglio 2012, che ha riscontrato  la  carenza  delle
pubblicazioni dei componenti esterni al Collegio dei Docenti; 
    Preso atto dell'avvenuta integrazione delle  pubblicazioni  cosi'
come richiesto dal Nucleo di Valutazione; 
    Viste le delibere del S.A. e C.d.A. nelle sedute  del  25  luglio
2012 di autorizzazione  per  l'attivazione  del  Corso  triennale  di
Dottorato  di  Ricerca  internazionale  in  "Urban  Regeneration  and
Economic Development", per n. 12 posti complessivi di cui 6 con borsa
di studio su fondi POR Calabria FSE 2007/2013 - Asse  V  -  Obiettivo
Operativo N.4; 
    Considerato che la Regione Calabria ha  provveduto  all'accredito
dell'anticipazione  del  40%  dell'importo  complessivo  sulla   base
dell'attestazione   di   avvio   delle   attivita'   e    all'impegno
all'assunzione in Bilancio di Ateneo  del  contributo  assegnato,  ai
sensi di quanto disposto dall'art. 6 della convenzione; 
    Ritenuto di dover provvedere all'emanazione  del  bando  relativo
alla indizione  del  concorso  pubblico  per  l'ammissione  al  Corso
triennale di Dottorato di Ricerca  internazionale  sopra  esplicitato
con sede amministrativa presso l'Universita' Mediterranea  di  Reggio
Calabria; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
                        Informazioni generali 
 
    1. E' indetta la selezione pubblica per n. 12 posti complessivi -
sei con borsa destinati a studenti con  cittadinanza  europea  e  sei
senza borsa destinati prioritariamente a  studenti  con  cittadinanza
non europea - per l'ammissione  al  Corso  di  Dottorato  di  Ricerca
internazionale in "Urban Regeneration and Economi. Development",  con
sede amministrativa presso l'Universita' degli Studi Mediterranea  di
Reggio Calabria. 
    2. Il dottorato ha carattere internazionale e  nello  svolgimento
delle  proprie  attivita'  organizzative  e  formative,   la   lingua
ufficiale e' l'inglese. 
    3. Il corso di dottorato di ricerca decorre dal 1° novembre  2012
al 31 ottobre 2015. L'inizio delle attivita' di frequenza  del  primo
anno  e'  vincolata  dalla  data  di  espletamento  delle  prove   di
ammissione, pertanto il Collegio dei Docenti avviera' delle attivita'
intensive al fine di consentire ai dottorandi ammessi il recupero del
periodo pregresso. 
    4. Il corso di dottorato ha durata triennale. Durante il  secondo
anno e' previsto un periodo  obbligatorio  di  12  (dodici)  mesi  da
svolgere presso la  Northeastern  University  of  Boston  (USA),  che
nell'ambito di un accordo di cooperazione appartiene al  network  del
progetto CLUDs. 

        
      
                               Art. 2 
 
                Requisiti richiesti per l'ammissione 
 
    Possono presentare  domanda  di  partecipazione  al  concorso  di
ammissione al dottorato di  ricerca,  senza  limitazione  di  eta'  e
cittadinanza, coloro i quali siano in possesso di diploma  di  laurea
conseguito secondo l'ordinamento anteriore all'entrata in vigore  del
decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 (sostituito dal  decreto
ministeriale   22   ottobre   2004,   n.   270),    o    di    laurea
specialistica/magistrale, ovvero di titolo equivalente per livello di
studi (Master Degree) conseguito  presso  le  universita'  straniere.
L'idoneita' del titolo accademico straniero e' valutata dal  Collegio
docenti.  I  candidati  non  italiani,  ai  fini  del  riconoscimento
dell'equipollenza del titolo, dovranno allegare i documenti  relativi
al tipo, denominazione e durata del corso di studi  e  del  piano  di
studio con la specificazione  di  ogni  singola  attivita'  formativa
svolta, incluso l'elenco degli esami sostenuti e relative  votazioni,
tradotti in lingua inglese a cura e sotto la propria responsabilita'.
I candidati non italiani saranno ammessi alla selezione con riserva e
saranno esclusi  dal  dottorato  di  ricerca  qualora  risultasse,  a
seguito di verifica, che il  titolo  non  e'  conforme  ai  requisiti
richiesti dal presente bando e non consente, quindi, l'iscrizione  al
dottorato. Entro la data di  iscrizione  al  corso,  dovranno  essere
comunque consegnati, unitamente alla domanda di iscrizione, presso il
Servizio Ricerca Pubblica e  Alta  Formazione,  i  titoli  di  studio
tradotti in inglese, legalizzati e muniti di dichiarazione di  valore
rilasciata dalle competenti Rappresentanze  italiane  del  Paese  nel
quale il titolo e' stato conseguito. 
    Possono presentare domanda  di  partecipazione  al  concorso  per
l'ammissione al corso di dottorato coloro che  siano  in  debito  del
solo esame di laurea alla data di scadenza del bando e  a  condizione
che il titolo stesso sia  conseguito  prima  dell'espletamento  della
prova scritta del concorso. In tal caso, l'ammissione verra' disposta
con riserva e il candidato sara' tenuto a presentare subito dopo aver
conseguito la laurea, pena decadenza dal concorso, autocertificazione
attestante il conseguimento del titolo.  Il  dottorato  ha  carattere
internazionale per cui  i  candidati  che  non  sono  di  madrelingua
inglese dovranno essere in possesso della certificazione  TOEFL  iBT®
(Test of English as a Foreign Language) con  un  punteggio  79-80.  I
candidati        collegandosi        al         seguente         link
http://www.ets.org/toefi/ibt/about/ , potranno procedere con il test,
il cui risultato ottenuto dovra'  essere  stampato  e  allegato  alla
domanda. Coloro i quali non abbiano  conseguito,  alla  scadenza  del
presente bando, la precitata certificazione  dovranno  impegnarsi  ad
acquisirla entro il primo anno, pena l'esclusione dalla frequenza del
corso. 

        
      
                               Art. 3 
 
                  Domanda di ammissione al concorso 
 
    Le domande di ammissione, redatte in carta libera  e  secondo  lo
schema allegato al presente bando, indirizzate al  Magnifico  Rettore
dell'Universita'  degli  Studi  Mediterranea  di   Reggio   Calabria,
Cittadella Universitaria - Salita  Melissari  Feo  di  Vito  -  89124
Reggio  Calabria,  dovranno  pervenire  o  essere  presentate  presso
l'Ufficio Protocollo Generale di Ateneo (orario: 9.00 - 12.30  sabato
escluso) pervenire entro le ore 12.30 del giorno 3 dicembre 2012. 
    In caso di inoltro a mezzo postale  o  corriere,  fara'  fede  il
timbro postale riportato sulla  busta.  I  termini  di  presentazione
delle domande sono perentori. Non saranno prese in considerazione  le
domande che, per qualsiasi  causa,  dovessero  pervenire  oltre  i  7
giorni successivi al termine di scadenza  sopra  indicato,  anche  se
spedite in tempo utile. L'Universita'  degli  Studi  Mediterranea  di
Reggio Calabria  non  assume  alcuna  responsabilita'  per  eventuali
dispersioni e/o ritardi nella  trasmissione  delle  domande  e  della
relativa documentazione, rispetto al termine di cui sopra. 
    La domanda comprensiva della documentazione sotto indicata potra'
essere  inviata,  entro  la  scadenza  sopra  indicata,   per   posta
elettronica      certificata       al       seguente       indirizzo:
amministrazione@pec.unirc.it 
    Per la partecipazione al concorso e' richiesto un  contributo  di
euro 62,92 da effettuare mediante un bonifico sul conto  bancario  n.
401086229  intestato  all'Universita'  degli  Studi  Mediterranea  di
Reggio Calabria - Agenzia Unicredit S.p.A. - Via degli Arconti n. 6 -
Reggio Calabria Codice  IBAN  IT36R0200816304000401086229,  indicando
nella   causale   "contributo   partecipazione   concorso   dottorato
internazionale". 
    Alla domanda dovra' essere allegata la seguente documentazione: 
      quietanza del pagamento del contributo di partecipazione; 
      autocertificazione del diploma di laurea ai  sensi  del  D.P.R.
445 del 28 dicembre 2000; 
      certificazione   TOEFL   con   un   punteggio   79-80,   oppure
dichiarazione di impegnarsi al conseguimento entro il primo  anno  di
frequenza; 
      fotocopia di un valido documento di riconoscimento con  apposta
la firma del candidato. 
    L'Amministrazione universitaria non ha alcuna responsabilita'  in
caso  irreperibilita'  del  destinatario  e  per  la  dispersione  di
comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni  della  residenza  e
del  recapito  da  parte  dell'aspirante,  da   mancata   o   tardiva
comunicazione  del  cambiamento  degli  stessi,  ne'  per   eventuali
disguidi   postali   o   telegrafici   non   imputabili    a    colpa
dell'amministrazione stessa. 
    Nella domanda l'aspirante al concorso dovra' dichiarare sotto  la
propria responsabilita' ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. n.  445  del
28 dicembre 2000: 
      a) le proprie generalita', la data e il luogo  di  nascita,  la
residenza  e  il  recapito   eletto   agli   effetti   del   concorso
(specificando  il  codice  di  avviamento   postale   e   il   numero
telefonico). Ai candidati non residenti in Italia  si  suggerisce  di
indicare un recapito  nel  territorio  dello  Stato  italiano,  o  di
indicare la  propria  Ambasciata  in  Italia,  eletta  quale  proprio
domicilio; 
      b) l'esatta denominazione del corso di dottorato; 
      c) di essere inoccupato o disoccupato o lavoratore; 
      d) la propria cittadinanza; 
      e) la propria residenza; 
      f) la laurea posseduta (v. art. 3 presente bando),  nonche'  la
data e l'Universita' presso cui e' stata conseguita, ovvero il titolo
equipollente conseguito presso una Universita' straniera; 
      g)  di  impegnarsi  a  frequentare   presso   la   Northeastern
University of Boston (USA), durante il  periodo  obbligatorio  di  12
(dodici) mesi, i corsi previsti per il secondo anno dal programma  di
studio del dottorato, pena l'esclusione e con l'obbligo nel  caso  di
fruizione del rimborso della borsa di studio percepita; 
      h) di impegnarsi a  frequentare  a  tempo  pieno  il  corso  di
dottorato di ricerca secondo le modalita'  che  saranno  fissate  dal
Collegio dei Docenti; 
      i) di impegnarsi a comunicare  tempestivamente  ogni  eventuale
cambiamento della propria residenza o del recapito; 
      j) Alla domanda dovra' essere allegata fotocopia firmata di  un
valido documento di identita'. 
    I cittadini extracomunitari alla  domanda  di  partecipazione  al
concorso dovranno allegare tutti  i  titoli  tradotti  e  legalizzati
dalle competenti rappresentanze italiane secondo le nonne vigenti  in
materia per l'ammissione di studenti stranieri  ai  corsi  di  laurea
delle  Universita'  italiane.  I  candidati  portatori  di   handicap
dovranno indicare nella domanda l'ausilio necessario e  la  eventuale
necessita' di tempi aggiuntivi per le prove concorsuali. 
    Le domande di partecipazione al concorso non firmate  o  comunque
non complete non saranno prese in considerazione. 

        
      
                               Art. 4 
 
                         Esami di ammissione 
 
    L'esame  di  ammissione  al  corso  di  dottorato  internazionale
avverra' esclusivamente in lingua inglese e consiste  in  due  prove,
una scritta ed una orale, intese ad  accertare  la  preparazione,  le
capacita' e le attitudini del candidato alla ricerca scientifica. 
    Per sostenere le prove i candidati dovranno essere muniti  di  un
valido documento di riconoscimento. Non saranno ammessi a partecipare
alle prove concorsuali i candidati non  in  grado  di  esibire  alcun
documento  di  riconoscimento  o  in   possesso   di   documenti   di
riconoscimento scaduti. 
    Le  prove  di  esame  si  svolgeranno  presso   il   Dipartimento
Patrimonio Architettonico e Urbanistico (PAU) dell'Universita'  degli
Studi  Mediterranea  di  Reggio   Calabria,   secondo   il   seguente
calendario: 
      - Prova scritta - il giorno 17 dicembre 2012 alle ore 10.00; 
      - Prova orale - il giorno 20 dicembre 2012 alle ore 10.00  (nel
caso la Commissione non riuscisse a  terminare  i  lavori,  la  prova
potrebbe proseguire il giorno successivo). 
    Eventuali avvisi saranno pubblicati nel sito web  dell'Ateneo  al
seguente indirizzo: http://www.unirc.it/ricerca/scuola_dottorato.php.
Non sara' attivata dall'Ateneo nessun'altra forma di avviso. 

        
      
                               Art. 5 
 
                      Commissione esaminatrice 
 
    La Commissione per gli esami di ammissione al corso di  dottorato
di ricerca sara' costituita e nominate secondo le procedure  previste
dalla normativa vigente. 
    In relazione alle qualita' accertate, la Commissione esaminatrice
attribuisce ad ogni candidato fino ad un  massimo  di  60  punti  per
ciascuna delle due prove. 
    E' ammesso alla prova orale il  candidato  che  abbia  conseguito
nella prova scritta un punteggio non inferiore a  42/60.  Al  termine
delle prove d'esame la Commissione redige una graduatoria generale di
merito sulla base dei punteggi ottenuti dai candidati  nelle  singole
prove, escludendo i candidati  che  abbiano  riportato  un  punteggio
complessivo inferiore a 64/120. La Commissione e' tenuta  a  graduare
tutti i candidati  con  punteggio  differenziato,  cosi'  da  evitare
situazioni di merito ex aequo. Nella  eventualita'  che  i  risultati
delle prove scritte e orali determinino una situazione di ex aequo la
Commissione prendera' in considerazione il punteggio di laurea  e  in
caso di  ulteriore  parita'  la  minore  eta'  anagrafica.  L'elenco,
sottoscritto dal Presidente e dal segretario  della  Commissione,  e'
affisso nel medesimo giorno nell'albo del Dipartimento presso cui  si
e' svolta la prova. 
    Le graduatorie e i nominativi degli ammessi ai corsi di dottorato
saranno resi noti mediante avviso pubblicato sul sito web dell'Ateneo
al                        seguente                         indirizzo:
http://www.unirc.it/ricerca/dottorati_esami.php . 
    Non saranno attivate da parte di questa Universita'  altre  forme
di avviso. 

        
      
                               Art. 6 
 
                         Ammissione ai corsi 
 
    I candidati sono ammessi al corso di dottorato  secondo  l'ordine
della graduatoria generale di merito fino alla concorrenza del numero
dei posti messi a concorso ai sensi del precedente art.  1  comma  1,
previo rispetto dei requisiti di ammissione di  cui  all'art.  3  del
presente bando. 
    Le  borse  di  studio  saranno   assegnate   ai   candidati   con
cittadinanza europea secondo l'ordine della  graduatoria,  fino  alla
concorrenza del numero di borse disponibili. I candidati ammessi alla
frequenza del corso di dottorato senza borsa, coerentemente a  quanto
previsto dall'art. 1 comma 1 del presente bando,  sono  obbligati  al
pagamento delle tasse e dei contributi previsti per  l'iscrizione  ai
sensi di quanto indicato dal successivo art. 7 lettera b). 
    I  candidati  ammessi  al  corso  saranno  esclusi  qualora   non
esprimano la loro accettazione scritta entro 15 giorni dalla data  di
pubblicazione  sul  sito  di  Ateneo  dell'esito  del  concorso.   In
corrispondenza di eventuali rinunce o decadenze degli aventi  diritto
prima dell'inizio dell'attivita' del corso, subentreranno altrettanti
candidati secondo l'ordine della graduatoria. Nel  caso  di  rinunzie
espresse in forma scritta, dopo i tre mesi successivi all'inizio  del
corso, non si potra' attingere alla graduatoria generale di merito. I
titolari di assegni, che abbiano  superato  le  prove  d'esame,  sono
ammessi al corso di dottorato in soprannumero, senza borsa di studio,
nel limite del numero complessivo  dei  posti  messi  a  concorso,  a
condizione  che  il  corso  di  dottorato  riguardi  la  stessa  area
scientifico disciplinare della ricerca per la quale sono  destinatari
di assegni. 
    Gli  assegnisti  sono  tenuti  a  precisare  nella   domanda   di
partecipazione al concorso la posizione di  assegnista.  I  candidati
dipendenti pubblici o privati sono tenuti a precisare  nella  domanda
di partecipazione la posizione di lavoratore. 

        
      
                               Art. 7 
 
                   Documentazione per l'iscrizione 
 
    I candidati ammessi alla frequenza del corso,  entro  il  termine
perentorio di 15 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di
pubblicazione sul sito di  Ateneo  dell'esito  del  concorso,  devono
completare  l'iscrizione  presentando  presso  il  Servizio   Ricerca
Pubblica e Alta Formazione, la documentazione reperibile al  seguente
link: http://www.unirc.it/ricerca/modulistica.php , come  di  seguito
specificato: 
a. I  candidati  ammessi  al  Corso  di  Dottorato  con  borsa   (con
  cittadinanza europea) 
    1. domanda di iscrizione (v. documento " domanda di iscrizione"); 
    2. quietanza del pagamento modulo MAV  del  contributo  di  10,33
euro   (stampando   dall'apposita   pagina   di   accesso   al   link
http://www.unirc.it/area_riservata.php?profilo=studente del  sito  di
Ateneo la distinta di pagamento (modulo MAV).  Saranno  richiesti  la
username e la password che e' gia' stata utilizzata per il versamento
del  contributo  per  la  partecipazione  al  concorso.   Dopo   aver
effettuato il login, utilizzando il modulo di  autenticazione,  sara'
possibile accedere ai servizi web e scaricare il MAV, selezionare  la
causale: pagamento contributo iscrizione corso dottorato con borsa; 
    3. autocertificazione diploma di laurea (ai  sensi  dell'art.  76
del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000); 
    4. due fotografie formato tessera su sfondo bianco; 
    5. fotocopia (firmata) del documento di identita'; 
    6. fotocopia del codice fiscale o tessera sanitaria; 
    7.   scheda    fiscale    (v.    documento    "scheda    fiscale"
http://www.unirc.it/ricerca/modulistica.php); 
    8. fotocopia  modello  INPS  attestante  l'avvenuta  costituzione
della posizione contributiva; 
    9.   autocertificazione   (v.   documento    "autocertificazione"
http://www.unirc.it/ricerca/modulistica.php); 
    10. dichiarazione ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. n. 445 del  28
dicembre 2000 contenente le seguenti indicazioni: 
      di non avere gia' conseguito titolo di  dottore  di  ricerca  o
titolo ad esso equipollente; 
      di non avere gia' usufruito, anche parzialmente, di  una  borsa
di studio di Dottorato; 
      di non cumulare la borsa stessa con altre  borse  di  studio  a
qualsiasi  titolo  conferite,  tranne  che  con  quelle  concesse  da
Istituzioni nazionali o straniere utili ad integrare,  con  soggiorni
all'estero, l'attivita' di ricerca del dottorando; 
      di essere a conoscenza che in caso di rinunzia o di  esclusione
dovra' restituire tutti i ratei della borsa percepiti; 
      di  effettuare  all'atto  di  iscrizione  di  ciascun  anno  il
pagamento di euro 10,33  come  indicato  nella  modulistica  all'uopo
predisposta; 
      di impegnarsi a frequentare a tempo pieno il corso di dottorato
di ricerca secondo le modalita' che saranno fissate dal Collegio  dei
Docenti; 
      di impegnarsi a frequentare presso la  Northeastern  University
of Boston (USA), durante il periodo obbligatorio di 12 (dodici) mesi,
i corsi previsti per il secondo anno  dal  programma  di  studio  del
dottorato, pena l'esclusione e con l'obbligo del rimborso della borsa
di studio percepita. Il mancato superamento dei  corsi  previsti  dal
programma di studio del dottorato comporta l'immediata  esclusione  e
con l'obbligo della restituzione dei  ratei  della  borsa  di  studio
percepiti; 
      di  autorizzare  alla  comunicazione  e  diffusione   di   dati
personali. 
b. I candidati ammessi al Corso di Dottorato senza borsa 
    1. domanda di iscrizione (v. documento " domanda di iscrizione"); 
    2. quietanza del pagamento della I rata iscrizione  (modulo  MAV)
di 255,65 euro (stampando dall'apposita pagina  di  accesso  al  link
http://www.unirc.it/area_riservata.php?profilo=studente del  sito  di
Ateneo la distinta di pagamento (modulo MAV).  Saranno  richiesti  la
username e la password che e' gia' stata utilizzata per il versamento
del  contributo  per  la  partecipazione  al  concorso.   Dopo   aver
effettuato il login, utilizzando il modulo di  autenticazione,  sara'
possibile accedere ai servizi web e scaricare il MAV, selezionare  la
causale: pagamento prima rata iscrizione corso dottorato senza borsa.
La  seconda  rata,  da  versarsi  entro  il  30  giugno  2013,  sara'
determinata in base alle  fasce  di  reddito  e  relativi  contributi
universitari secondo quanto indicato al punto 6.7 del Manifesto degli
Studi A.A. 2012/2013; 
    3. quietanza del pagamento della tassa regionale per  il  diritto
allo studio utilizzando le stesse modalita' sopra descritte al  punto
2)  e  utilizzando  il  modulo  di  autenticazione,  sara'  possibile
accedere ai servizi web e scaricare il MAV, selezionare  la  causale:
pagamento della tassa regionale per il diritto allo  studio  pari  ad
euro 141,00; 
    4. autocertificazione diploma di laurea (ai  sensi  dell'art.  76
del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000); 
    5. due fotografie formato tessera su sfondo bianco; 
    6. fotocopia (firmata) del documento di identita'; 
    7. fotocopia del codice fiscale o tessera sanitaria; 
    8. certificazione ISEE redditi 2011 con allegata la Dichiarazione
Sostitutiva  di  cui  al  d.lgs.  31  marzo  1998  n.  109,  pena  la
collocazione nella massima fascia contributiva; 
    9. documentazione, in caso  di  richiesta  di  esonero  totale  o
parziale, secondo quanto previsto nel punti 5.1 del  Manifesto  degli
Studi a.a. 2012-2013; 
    10. dichiarazione ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. n. 445 del  28
dicembre 2000 contenente le seguenti indicazioni: 
      di non avere gia' conseguito titolo di  dottore  di  ricerca  o
titolo ad esso equipollente; 
      di  effettuare  all'atto  di  iscrizione  di  ciascun  anno  il
pagamento  delle  tasse  per   l'iscrizione   come   indicato   nella
modulistica all'uopo predisposta; 
      di impegnarsi a frequentare a tempo pieno il corso di dottorato
di ricerca secondo le modalita' che saranno fissate dal Collegio  dei
Docenti; 
      di impegnarsi a frequentare presso la  Northeastern  University
of Boston (USA), durante il periodo obbligatorio di 12 (dodici) mesi,
i corsi previsti per il secondo anno  dal  programma  di  studio  del
dottorato,  pena  l'esclusione.  Il  mancato  superamento  dei  corsi
previsti dal programma di studio del dottorato  comporta  l'immediata
esclusione; 
      di essere a conoscenza che i corsi previsti per il secondo anno
dal  programma  di  studio  del  dottorato,  presso  la  Northeastern
University of Boston  (USA),  hanno  un  costo  complessivo  pari  ad
$45.000,00 interamente  a  carico  del  dottorando,  in  nessun  caso
rimborsabile; 
      di  autorizzare  alla  comunicazione  e  diffusione   di   dati
personali. 

        
      
                               Art. 8 
 
                           Borse di studio 
 
    Per le borse di studio di cui al presente bando sono cofinanziate
dal POR Calabria FSE 2007/2013, per  un  importo  di  euro  13.638,47
annui al lordo delle  ritenute  a  carico  del  percipiente,  vengono
assegnate ai candidati di cittadinanza europea utilmente collocati in
graduatoria, secondo l'ordine definito dalla graduatoria stessa,  per
l'intera durata del corso. 
    Le  borse  di  studio  sono  incompatibili,  pena  la   decadenza
dell'assegnatario dal godimento della borsa stessa  a  decorrere  dal
verificarsi delle incompatibilita' con: 
      a. lavoro dipendente, anche a tempo determinato, fatta salva la
possibilita' che il borsista venga collocato dal datore di lavoro  in
aspettativa senza assegni; 
      b. attivita' di industria e commercio; 
      c.  attivita'  libero-professionale  e  di  consulenza  esterna
svolta con caratteristiche di abitualita' e sistematicita'; 
      d. altra attivita' che richieda l'apertura di partita IVA; 
      e. contratti stipulati con l'Universita' Mediterranea di Reggio
Calabria a qualunque titolo. Per i periodi di formazione  all'estero,
previa autorizzazione, l'importo della borsa e' incrementato del 50%. 
    Le borse di  studio  non  sono  cumulabili  con  altre  borse,  a
qualsiasi titolo conferite. 
    I titolari di  borse  di  studio  di  cui  al  presente  articolo
conferite dall'Universita'  Mediterranea  di  Reggio  Calabria,  sono
esonerati dal versamento delle tasse e contributi per l'accesso e  la
frequenza ai corsi. 
    Chi abbia usufruito di una  borsa  di  studio  per  un  corso  di
dottorato anche per un solo anno, non puo' chiedere  di  fruirne  una
seconda volta. 

        
      
                               Art. 9 
 
                              Obblighi 
 
    Gli iscritti ai corsi di dottorato  di  ricerca  sono  tenuti  al
versamento delle tasse e dei contributi  di  entita'  pari  a  quelle
versate dagli studenti iscritti ai corsi di laurea con le modalita' e
i criteri previsti dal D.P.C.M. 9 aprile  2001,  con  esclusione  dei
titolari di borse di cui al  precedente  articolo  i  quali  dovranno
effettuare ogni anno al momento di iscrizione un versamento  di  euro
10,33. 
    I dottorandi senza borsa ogni anno all'atto  di  iscrizione  sono
tenuti al versamento delle tasse  e  dei  contributi  secondo  quanto
indicato dal Manifesto degli studi. 
    Il pagamento della II rata, dovra' effettuarsi non  oltre  il  30
giugno di ciascun anno di corso. 
    L'importo della  II  rata  sara'  determinato  sulla  base  dello
scaglione di ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)
a cui il nucleo familiare dello studente appartiene, sulla base della
tabella indicata nel Manifesto degli Studi. 
    Gli iscritti ai corsi di Dottorato di ricerca non possono  essere
contemporaneamente iscritti ad altro corso  universitario  (Corso  di
Laurea di I e II livello, Scuola di specializzazione, altro Corso  di
Dottorato, corsi di  perfezionamento,  master  universitari  I  e  II
livello). 
    I dottorandi hanno l'obbligo di frequentare  tutte  le  attivita'
previste dal corso di dottorato  secondo  le  modalita'  fissate  dal
Collegio dei Docenti, di presentare i diari di bordo e  le  relazioni
semestrali e annuali e di attenersi a quanto legittimamente richiesto
dal Collegio dei Docenti. 
    Alla fine di ogni anno, e nel corso dell'anno  se  stabilito  dal
Collegio dei Docenti, i dottorandi hanno l'obbligo di presentare  una
particolareggiata relazione sull'attivita' e le  ricerche  svolte  al
Collegio dei Docenti, che ne curera' la conservazione e  che,  previa
valutazione dell'assiduita' e operosita' dimostrata  dal  dottorando,
ne disporra' l'ammissione all'anno successivo o l'esclusione. 
    Tutti i dottorandi iscritti al corso di dottorato internazionale,
hanno inoltre l'obbligo: 
      - di svolgere il periodo obbligatorio  di  almeno  12  (dodici)
mesi all'estero, previsto  dal  mese  di  gennaio  2014  al  mese  di
dicembre 2014, presso la Northeastern  University  of  Boston  (USA),
pena l'esclusione. In particolare si precisa che i  dottorandi  senza
borsa dovranno provvedere al pagamento  dei  corsi  previsti  per  la
frequenza presso Northeastern University of  Boston  (USA),  che  non
sara' in nessun caso rimborsato; 
      - di produrre una relazione sui contenuti e sull'andamento  del
percorso formativo controfirmata dal Collegio dei docenti e eventuale
ulteriore documentazione ritenuta necessaria dagli  uffici  regionali
per le esigenze di monitoraggio e rendicontazione dell'intervento; 
      - i titolari della borsa di  studio  dovranno  predisporre  una
relazione  annuale  sui  contenuti  e  sull'andamento  del   percorso
formativo  e  una  rendicontazione  finale  delle  attivita'  svolte.
Inoltre sono tenuti a compilare dei fogli  di  lavoro  mensili  (time
sheet) da cui risulti il monte ore prestato con  l'elenco  delle  ore
impegnate nel progetto, o diario di bordo  sul  quale  registrare  le
attivita' svolte. Tali documenti di lavoro devono essere compilati  e
firmati da ciascun dottorando e controfirmati  dal  Coordinatore  e/o
dal Responsabile scientifico del progetto. 

        
      
                               Art. 10 
 
                    Programma percorso formativo 
 
    Il Programma di dottorato si compone di tre (3) anni: nel primo e
nell'ultimo anno, gli studenti sono  tenuti  a  frequentare  i  corsi
presso  l'Universita'  Mediterranea  di  Reggio  Calabria  (IT).  Nel
secondo anno gli studenti sono tenuti a frequentare i corsi presso la
Northeastern University di Boston (USA). 
Primo anno 
    (Sede: Universita' degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria 1°
novembre 2012 a dicembre 2013) 
    Durante il primo anno i dottorandi sono tenuti a  frequentare  le
lezioni presso l'Universita' Mediterranea di Reggio  Calabria.  Oltre
alla tradizionale serie di lezioni dottorato di ricerca, il programma
prevede due serie specifiche conferenze, uno  presieduto  dal  NEU  e
l'altro presieduto dal SDSU. Le lezioni  riguarderanno  i  principali
aspetti di rigenerazione urbana negli Stati Uniti, sia in termini  di
pianificazione economica e urbanistica. 
    La serie di conferenze dottorato consistono in: 
      1. Urban Planning in European Context  -  University  of  Aalto
Unit; 
      2. Urban Regeneration in European context - University  Salford
Unit Communty Planning and City Planning - San Diego State University
Unit; 
      3. Introduction to Economics and Local Economic  Development  -
Northeastern University of Boston Unit. 
    Le lezioni hanno lo scopo di preparare gli studenti di  Dottorato
di intraprendere il secondo anno, che si terra' negli Stati Uniti. 
Secondo anno 
    (Sede: Northeastern  University  of  Boston  da  gennaio  2014  a
dicembre 2014) 
    Durante il secondo anno i dottorandi sono tenuti a frequentare le
lezioni negli Stati  Uniti,  presso  la  Northeastern  University  di
Boston. Il programma di studio prevede i seguenti corsi: 
      Applied Microeconmics 
      Regional Economics 
      Applied Econometrics 
      Strategizing Public Policy 
      Urban Economic Development 
      Climate Changes, Cities and Sustainability 
Terzo anno 
    (Sede: Universita' degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria  -
da gennaio 2015 a ottobre 2015) 
    Durante il terzo anno i dottorandi completeranno  la  loro  tesi.
L'ammissione  alla  prova  finale  e'  subordinata  alla  valutazione
positiva della tesi da parte  del  supervisore  e  del  Collegio  dei
Docenti del Dottorato di Ricerca. 

        
      
                               Art. 11 
 
                        Conseguimento titolo 
 
    Il  titolo  di  dottore  di  ricerca,  rilasciato   dal   Rettore
dell'Universita'  Mediterranea  di  Reggio  Calabria,   si   consegue
all'atto del superamento dell'esame finale a conclusione del corso ed
e' subordinato alla presentazione di  una  dissertazione  scritta  di
rilevante valore scientifico. 
    Nella tesi finale i dottorandi beneficiari delle borse sui  fondi
POR Calabria FSE 2007/2013 dovranno inserire il  logo  della  Regione
Calabria, della Repubblica italiana e  dell'Unione  Europea,  facendo
esplicito riferimento al contributo del Fondo Sociale Europeo e del -
Dipartimento 3 "Programmazione Nazionale e Comunitaria" della Regione
Calabria. 

        
      
                               Art. 12 
 
        Programma Operativo Regione Calabria - FSE 2007/2013 
 
    Il presente bando e' cofinanziato dal Programma Operativo Regione
Calabria  2007-2013  e  pertanto  e'  sottoposto  al  rispetto  della
normativa ministeriale vigente in materia di dottorato di  ricerca  e
dei regolamenti comunitari e delle norme nazionali per gli interventi
cofinanziati dal Fondo sociale europeo. Questo  in  particolare  come
definito dal Programma Operativo Calabria - FSE 2007-2013 - Asse V  -
Obiettivo Operativo  N4  "Programmare  la  realizzazione  di  reti  e
progetti di cooperazione, a carattere transazionale e interregionale,
per  l'acquisizione  di  nuove  competenze   ed   esperienze,   anche
attraverso lo scambio di buone pratiche, per migliorare  ed  innovare
le politiche e le  azioni  previste  dal  Programma  nell'asse  IV  -
Capitale Umano", per l'attuazione del "Progetto per la  promozione  e
la partecipazione  alla  rete  transnazionale  sulla  tematica  della
rigenerazione urbana connessa allo sviluppo  rurale  nell'ambito  del
progetto CLUDs - Marie Curie IRSES 2010 - VII Programma Quadro". 

        
      
                               Art. 13 
 
                     Trattamento dati personali 
 
    L'Universita' degli Studi  Mediterranea  di  Reggio  Calabria  in
attuazione del decreto legislativo n. 196/2003 "Codice in materia  di
protezione dei dati personali",  si  impegna  ad  utilizzare  i  dati
personali forniti dal candidato per  l'espletamento  delle  procedure
concorsuali e per fini istituzionali. La partecipazione  al  concorso
comporta  nel  rispetto  dei  principi  di  cui  alla  citata   legge
espressione di tacito consenso a che i dati personali  dei  candidati
vengono pubblicati sul sito internet dell'Universita' Mediterranea di
Reggio Calabria. 

        
      
                               Art. 14 
 
                 Pubblicita' e riferimenti normativi 
 
    Per quanto non previsto nel presente bando si fa riferimento alle
disposizioni legislative e regolamentari in materia di  dottorato  di
ricerca. 
    Il presente bando viene redatto in lingua italiana e tradotto  in
lingua inglese, in ogni caso fara' fede il testo  redatto  in  lingua
italiana che sara' inviato  al  Ministero  dell'Universita'  e  della
Ricerca Scientifica e Tecnologica e sara' pubblicato  sulla  Gazzetta
Ufficiale  della  Repubblica  italiana.  Il  presente   bando   sara'
pubblicato  in  lingua  italiana  ed  in  lingua  inglese  sul   sito
dell'Universita'  degli  Studi  Mediterranea  di   Reggio   Calabria:
http://www.unirc.it/ricerca/scuola_dottorato.php 
      Reggio Calabria, 3 ottobre 2012 
 
                                               Il rettore: Giovannini