Concorso per 1 direttore (lazio) MINISTERO DELLA SALUTE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 86 del 02-11-2012
Sintesi: MINISTERO DELLA SALUTE CONCORSO   (scad.  3 dicembre 2012) Selezione dei candidati alla direzione scientifica dell'IRCCS «Istituto Tumori Giovanni Paolo II» di Bari, per la disciplina di «oncologia». ...
Ente: MINISTERO DELLA SALUTE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 05-11-2012
Data Scadenza bando 03-12-2012
Condividi

MINISTERO DELLA SALUTE

CONCORSO   (scad.  3 dicembre 2012)
Selezione  dei  candidati  alla  direzione   scientifica   dell'IRCCS
  «Istituto Tumori Giovanni Paolo II» di Bari, per la  disciplina  di
  «oncologia». 
 
 
                      IL MINISTRO DELLA SALUTE 
 
    Visto il decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288, recante  il
riordino della  disciplina  degli  Istituti  di  ricovero  e  cura  a
carattere scientifico, a norma dell'art. 42, comma 1, della legge  16
gennaio 2003, n. 3; 
    Visti, in particolare, gli articoli 3, comma 4, e 5, comma 1, del
citato  decreto  legislativo,  che   prevedono   che   il   direttore
scientifico, responsabile della ricerca, sia  nominato  dal  Ministro
della salute sentito il Presidente della regione interessata; 
    Visto l'art. 3, comma 5, dell'atto  di  intesa  1°  luglio  2004,
recante: «organizzazione, gestione e funzionamento degli istituti  di
ricovero  e  cura  a  carattere  scientifico   non   trasformati   in
fondazione» sancito in sede di  conferenza  Stato-Regioni,  ai  sensi
dell'art. 5 del citato decreto legislativo; 
    Visto  il  decreto  legislativo  30  dicembre  1992,  n.  502   e
successive modificazioni; 
    Visto l'art.  1,  comma  2,  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 26 febbraio 2007, n. 42, che  prevede  l'emanazione  di un
apposito bando, con  indicazione  delle  modalita'  e  dei  tempi  di
presentazione  delle  domande,  per  la   selezione   dei   direttori
scientifici degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico
(di seguito IRCCS); 
    Visto l'art. 1, comma 4,  del  suddetto  decreto  del  Presidente
della Repubblica che disciplina la composizione della commissione per
la selezione della terna di candidati per  la  nomina  dei  direttori
scientifici degli IRCCS; 
    Visto il decreto del Ministro  della  salute  27  febbraio  2006,
adottato d'intesa con il Presidente  della  regione  Puglia,  con  il
quale  e'  stato   confermato   il   riconoscimento   del   carattere
scientifico, nella disciplina di «oncologia»,  all'IRCCS  di  diritto
pubblico «Istituto tumori Giovanni Paolo II» con sede  in  Bari  alla
via Amendola n. 209; 
    Visto il decreto del Ministro della salute 22 novembre 2007,  che
ha nominato il prof. Angelo Virgilio Paradiso  direttore  scientifico
dell'IRCCS «Istituto tumori Giovanni Paolo  II»  per  un  periodo  di
cinque anni a decorrere dalla data del medesimo decreto; 
    Considerato,  in  vista  dell'approssimarsi  della  scadenza  del
suddetto incarico, che e' necessario attivare la procedura di  nomina
del direttore scientifico dell'IRCCS «Istituto tumori Giovanni  Paolo
II» di Bari, per la disciplina di «oncologia»; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    Oggetto del bando e modalita' di presentazione delle domande 
 
 
    1. E' indetto un  bando  per  la  selezione  dei  candidati  alla
direzione scientifica dell'IRCCS «Istituto tumori Giovanni Paolo  II»
di Bari, per la disciplina di «oncologia». 
    2.  Il  candidato   deve   avere   una   produzione   scientifica
internazionale di alto profilo, esperienza e  capacita'  manageriali,
specifica capacita' di organizzazione della ricerca e  di  lavoro  di
equipe,  comprovate  relazioni  scientifiche  (esperienza  lavorativa
all'estero,  relazioni  e  collaborazioni  con  gruppi  nazionali   e
stranieri). 
    3.  Le  domande  dei  candidati  dovranno  essere  inviate,  pena
esclusione dal concorso, sia per  via  telematica,  registrandosi  al
sito  http://ricerca.cbim.it/direttori,  sia  per  posta,   a   mezzo
raccomandata con avviso di ricevimento,  entro  trenta  giorni  dalla
pubblicazione del presente decreto  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana, al seguente indirizzo: Ministero della salute  -
direzione generale  della  ricerca  sanitaria  e  biomedica  e  della
vigilanza sugli enti ex DGRST -  direttore  generale  -  S.P.M.,  via
Giorgio Ribotta n. 5 - 00144 Roma. 
    4. Sulla busta  apporre  la  seguente  dicitura:  «selezione  per
direttore scientifico IRCCS Istituto tumori Giovanni Paolo II». 
    5. Fara' fede il timbro comprovante la data di spedizione. 
    6.  Il  candidato  dovra'  compilare  tutte  le  pagine  di   cui
all'allegato A del presente decreto. 
    7.  La  commissione   di   valutazione   potra'   accedere   alla
documentazione  inviata  tramite  l'utilizzazione   di   username   e
password. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
                      Nomina della Commissione 
 
 
    1. Con successivo  decreto  verra'  nominata  la  commissione  di
valutazione per la selezione  della  terna  dei  candidati  ai  sensi
dell'art. 1, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica  26
febbraio 2007, n. 42. 
    2.  I   nominativi   dei   componenti   saranno   resi   pubblici
successivamente alla  scadenza  della  presentazione  delle  domande,
attraverso  divulgazione  del  decreto  di  nomina  sul  portale  del
Ministero della salute (www.salute.gov.it). 

        
      
                               Art. 3 
 
 
                 Criteri e modalita' di valutazione 
 
 
    1. Le domande sono esaminate dalla commissione di valutazione che
individua una terna di candidati, tra  i  quali  si  procedera'  alla
nomina motivata del candidato prescelto. 
    2. La selezione dei  candidati  avverra'  utilizzando  i  criteri
specifici predefiniti, allegati  al  presente  decreto,  quale  parte
integrante dello stesso. 
    3. La commissione, al fine del  contenimento  dei  costi,  potra'
effettuare riunioni utilizzando le procedure  di  audio-conferenza  o
audio-videoconferenza. 

        
      
                               Art. 4 
 
 
                                Oneri 
 
 
    1. Ai  componenti  della  commissione  di  cui  all'art.  2,  non
residenti a Roma, spetta il  rimborso  delle  spese  di  missione.  I
predetti componenti sono equiparati,  ai  fini  del  trattamento,  ai
dirigenti di I fascia, ai sensi dell'art. 28, della legge 28 dicembre
1973, n. 836 e successive modificazioni. Le spese relative al viaggio
ed al soggiorno del rappresentante designato dalla Regione restano  a
carico della medesima. 
    2. Gli oneri relativi al trattamento di missione  dei  componenti
della commissione, valutati presuntivamente in € 2.000,00, graveranno
sul capitolo 3125, p.g. 3 «spese per il funzionamento  -  compresi  i
gettoni di presenza, i compensi ai  componenti  e  le  indennita'  di
missione ed  il  rimborso  spese  di  trasporto  ai  membri  estranei
all'amministrazione  della  salute  -   di   consigli,   comitati   e
commissioni in materia di ricerca medica», nell'ambito della missione
«ricerca e innovazione» - Programma «ricerca  per  il  settore  della
sanita' pubblica» -  «Funzionamento»  -  C.D.R.  «Dipartimento  della
sanita' pubblica e dell'innovazione», dello stato di previsione della
spesa del Ministero della salute per l'esercizio 2012. 
    Il presente decreto sara' inviato agli organi di controllo per la
registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della  Repubblica
italiana. 
 
      Roma, 25 settembre 2012 
 
                                                Il Ministro: Balduzzi