Rettifica-Revoca ESTAV NORD OVEST REGIONE TOSCANA - ENTE PER I SERVIZI TECNICO AMMINISTRATIVI DI AREA VASTA NORD OVEST REGIONE TOSCANA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 86 del 02-11-2012

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Rettifica-Revoca

Nota Bene: trattandosi di 'Rettifica-Revoca' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilitÓ di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarÓ visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Rettifica-Revoca
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 86 del 02-11-2012
Sintesi: ESTAV NORD-OVEST AVVISO Revoca dell'avviso pubblico per il conferimento di incarico quinquennale per la Direzione della Struttura Complessa UO Ginecologia e Ostetricia presso l'Azienda Usl 2 di Lucca - PO Valle ...
Ente: ESTAV NORD OVEST REGIONE TOSCANA - ENTE PER I SERVIZI TECNICO AMMINISTRATIVI DI AREA VASTA NORD OVEST REGIONE TOSCANA
Regione: TOSCANA
Provincia: PISA
Comune: PISA
Data di pubblicazione 05-11-2012
Condividi

ESTAV NORD-OVEST

AVVISO
Revoca  dell'avviso  pubblico  per  il   conferimento   di   incarico
  quinquennale  per  la  Direzione  della  Struttura   Complessa   UO
  Ginecologia e Ostetricia presso l'Azienda Usl 2 di Lucca - PO Valle
  del  Serchio  ad  un  Dirigente  Medico  disciplina  Ginecologia  e
  Ostetricia (Area Chirurgica e delle Specialita' Chirurgiche). 
 
    Si comunica che con determinazione dirigenziale n.  1089  del  12
ottobre 2012 e' stato revocato l'avviso pubblico per il  conferimento
di incarico quinquennale per la Direzione della  Struttura  Complessa
UO Ginecologia e Ostetricia presso l'Azienda U.S.L.  di  Lucca  -  PO
Valle della Serchio ad un Dirigente medico disciplina  Ginecologia  e
Ostetricia (area chirurgica e delle specialita' chirurgiche)  indetto
con  determinazione  dirigenziale  n.  1816  del  9   dicembre   2010
(pubblicato nella Gazzeetta Ufficiale n. 6 del 21 gennaio 2011).