Concorso per 1 direttore (friuli venezia giulia) CONSORZIO 'AUTORITA' D'AMBITO INTERREGIONALE LEMENE'

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 82 del 26-11-2012
Sintesi: CONSORZIO 'AUTORITA' D'AMBITO INTERREGIONALE LEMENE' Concorso (Scad. 14 dicembre 2012) Avviso di selezione Direttore A.T.O.I. Lemene IL PRESIDENTE Visto l’art. 18 dello Statuto del Consorzio che ...
Ente: CONSORZIO 'AUTORITA' D'AMBITO INTERREGIONALE LEMENE'
Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA
Provincia: PORDENONE
Comune: SAN VITO AL TAGLIAMENTO
Data di pubblicazione 27-11-2012
Data Scadenza bando 14-12-2012
Condividi

CONSORZIO 'AUTORITA' D'AMBITO INTERREGIONALE LEMENE'

Concorso (Scad. 14 dicembre 2012)

Avviso di selezione Direttore A.T.O.I. Lemene


IL PRESIDENTE
Visto l’art. 18 dello Statuto del Consorzio che disciplina la nomina e le funzioni del Direttore;
Visto l’art. 110 del dlgs 267/2000;
Ricordato che la nomina del Direttore compete al C.d.A. su proposta del Presidente;
Ritenuto di indire apposito avviso pubblico, al fine di consentire al Presidente cui compete la proposta di nomina, di poter valutare diverse candidature pur nell’ambito di una scelta fiduciaria;
Ritenuto, tenuto conto dei principi di cui all’art. 19 del dlgs. 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni, che i requisiti per la nomina al posto di “Direttore” del Consorzio da assumersi con contratto di lavoro a tempo determinato di diritto pubblico siano i seguenti:
- Possesso del diploma di Laurea (vecchio ordinamento) ovvero laurea specialistica (nuovo ordinamento);
- Aver svolto attività in organismi ed enti pubblici o privati ovvero aziende pubbliche
o private, con esperienza acquisita per almeno un quinquennio in funzioni direttive
o che abbiano conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica attinente, desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria, da pubblicazioni scientifiche o da concrete esperienze di lavoro maturate per almeno un quinquennio in posizioni funzionali previste per l’accesso alle funzioni direttive;
- Cittadinanza italiana o appartenenza ad uno stato CEE, come previsto dal DPCM 7.2.1994 n.174 e successive modifiche e integrazioni
a- Godimento dei diritti civili e politici;
b- Non aver subito sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, ovvero, assenza di condanne penali o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione.
c- Idoneità fisica al pieno svolgimento delle mansioni legate al profilo da ricoprire;
d- Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero di non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ;
Il trattamento economico applicabile sarà stabilito dall’Assemblea in sede di bilancio, in applicazione del Contratto Collettivo Regionale di Lavoro del Comparto del personale non dirigente – fascia “D” pos. Ec. D1 con l’indennità di € 5.200 annue lorde prevista per le funzioni dirigenziali.
Rapporto di lavoro a tempo determinato e part time per otto trentaseiesimi..
Tutto ciò premesso:
INVITA
Chiunque, in possesso dei requisiti di cui sopra, intenda presentare la propria candidatura, a presentare apposita domanda, indirizzata all’Autorità d’Ambito Interregionale “Lemene”, piazza del Popolo 38 – 33078 SAN VITO AL TALGIAMENTO.
I candidati devono dichiarare nella domanda, sotto la propria responsabilità:
a- Nome e cognome;
b- Data e luogo di nascita;
c- Luogo di residenza, indirizzo ;
d- Possesso della cittadinanza italiana (o appartenenza ad uno dei paesi della Comunità Europea -con i requisiti di cui all’art. 3 DPCM 714/94); per i cittadini U.E. di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
e- Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
f- Eventuali condanne riportate (indicandone la data della sentenza, l’autorità di chi l’ha emessa ed il reato commesso, anche per condanne condonate, procedimenti penali per i quali sia intervenuta l’amnistia o perdono giudiziale o eventuali patteggiamenti) o dichiarazione di non aver riportato condanne;
g- Eventuali procedimenti penali in corso, citando gli estremi del procedimento nonché i reati per cui si procede), o dichiarazione di non aver procedimenti penali in corso;
h- Di non essere stati destituiti o dispensati dall’ impiego presso una Pubblica Amministrazione;
i- Di non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
j- La posizione regolare rispetto agli obblighi di leva, per i soggetti a tale obbligo;
k- Il diploma di Laurea posseduto con il punteggio finale riportato nonché l’università presso cui è stato conseguito.
l- Il domicilio presso il quale devono, ad ogni effetto essere rivolte le comunicazioni relative al concorso, dando atto che in carenza della sopradetta indicazione, le comunicazioni saranno fatte alla residenza dichiarata.
m- Di essere fisicamente idoneo alle mansioni richieste per il posto.
n- La firma in calce alla domanda senza alcun’altra formalità.
Alla domanda deve essere allegato: Curriculum vitae; nonché ogni altro elemento utile al fine della valutazione.
L’amministrazione si riserva di richiedere, alla persona che verrà individuata, la documentazione per la comprova delle dichiarazioni effettuate e del contenuto del curriculum vitae.
L’amministrazione si riserva la possibilità di sospendere o revocare la presente procedura e/o di non dar corso alla nomina.
La domanda dovrà effettivamente pervenire, al protocollo del Comune di San Vito al Tagliamento, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno venerdì 14 dicembre 2012. Le domande potranno anche essere inviate tramite P.E.C. al seguente indirizzo: comune.sanvitoaltagliamento@certgov.fvg.it
Le domande pervenute oltre tale termine non verranno prese in considerazione.
San Vito al Tagliamento 17/11/2012
IL PRESIDENTE
SANTIN Fabio