Avviso POLITECNICO DI BARI Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 1 del 04-01-2013

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 1 del 04-01-2013
Sintesi: POLITECNICO DI BARI Rettifica Comunicato di rettifica del bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXVIII ciclo della scuola di dottorato A.A. 2012/2013 emanato con D.R. n. 476 del 21 ...
Ente: POLITECNICO DI BARI
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: BARI
Data di pubblicazione 07-01-2013
Condividi

POLITECNICO DI BARI

Rettifica

Comunicato di rettifica del bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXVIII ciclo della scuola di dottorato A.A. 2012/2013 emanato con D.R. n. 476 del 21 novembre 2012.

 
    Nel bando di concorso in  epigrafe,  all'art.  7  «Iscrizione  ai
corsi», lett. g), dove e' scritto: 
      «ricevuta di pagamento della tassa  regionale  per  il  Diritto
allo  Studio  Universitario  pari   ad   Euro   77,47   intestato   a
ADISU/Politecnico specificando nella causale il corso di dottorato di
ricerca, e il relativo ciclo», leggasi: «ricevuta di pagamento  della
tassa regionale per il Diritto allo Studio Universitario pari ad Euro
140,00 intestato a ADISU/Politecnico specificando  nella  causale  il
corso di dottorato di ricerca, e il relativo ciclo». 
    All'articolo 12, 2° comma del D.R. n. 476 del 21  novembre  2012,
dove e' scritto: 
      «tutti i dottorandi sono tenuti al  versamento  annuo  di  Euro
77,47, a titolo di  tassa  regionale  per  il  diritto  allo  studio,
intestato a ADISU/Politecnico», leggasi:  «tutti  i  dottorandi  sono
tenuti al  versamento  annuo  di  Euro  140,00,  a  titolo  di  tassa
regionale per il diritto allo studio, intestato a ADISU/Politecnico».