Concorso per 1 collaboratore professionale sanitario ortottista (puglia) AZIENDA OSPEDALIERA 'OSPEDALI RIUNITI' DI FOGGIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 50 del 10-07-2013
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'OSPEDALI RIUNITI' DI FOGGIA Concorso (Scad. 19 luglio 2013) Avviso pubblico per incarichi provvisori di Ortottista. In esecuzione della determinazione del Direttore dell’Area per ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'OSPEDALI RIUNITI' DI FOGGIA
Regione: PUGLIA
Provincia: FOGGIA
Comune: FOGGIA
Data di pubblicazione 10-07-2013
Data Scadenza bando 19-07-2013
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'OSPEDALI RIUNITI' DI FOGGIA

Concorso (Scad. 19 luglio 2013)

Avviso pubblico per incarichi provvisori di Ortottista.


In esecuzione della determinazione del Direttore dell’Area per le Politiche del Personale n. 1085 del 12/06/2013 è indetto Avviso Pubblico ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dall’art. 9 della L.207/85 e art. 31 del vigente C.C.N.L. per l’Area di Comparto e del D.P.R. 27/03/2001, n. 220, per la eventuale copertura temporanea e/o per ragioni sostitutive di posti di Collaboratore Professionale Sanitario - Ortottista.
Possono partecipare al presente Avviso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
REQUISITI GENERALI
- Cittadinanza Italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o equivalente o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea;
- Godimento dei diritti politici;
- Idoneità fisica all’impiego e all’esercizio delle funzioni specifiche.
REQUISITI SPECIFICI
- Laurea triennale in Ortottica ed assistenza Oftalmologica, conseguita ai sensi dell’art. 6 co.3 del D.Lgs. 30/12/1992, n.502 e successive modificazioni ovvero:
- diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
REQUISITI ULTERIORI (previsti esclusivamente per i candidati già dipendenti a tempo indeterminato di Aziende ed Istituti del S.S.N.):
- rapporto di lavoro a tempo indeterminato con Aziende ed Istituto del S.S.N. con inquadramento nella categoria “D” - livello economico iniziale del vigente sistema di classificazione del personale - (tale clausola limitativa sottende alla necessità di garantire l’invalicabilità dei fondi contrattuali e, quindi, delle risorse pubbliche destinate a remunerare il mantenimento della fascia economica in godimento per mancanza di disponibilità del fondo contrattuale che remunera tale voce stipendiale);
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di Avviso Pubblico per la presentazione delle domande di ammissione.
MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE.
Per essere ammessi a partecipare all’Avviso pubblico in argomento, gli aspiranti devono inoltrare apposita domanda di partecipazione, redatta in carta semplice secondo il “fac simile” allegato al presente bando, esclusivamente, a mezzo servizio postale, con raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria “Ospedali Riuniti” Viale Pinto, 1 - Foggia, entro e non oltre il 15° giorno successivo a quello di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
Al fine della ammissione all’avviso fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Il termine fissato per la presentazione della domanda di partecipazione è perentorio.
L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dell’aspirante o da mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.
MODALITA’ DI FORMULAZIONE DELLA DOMANDA D’AMMISSIONE.
Nella domanda di ammissione all’Avviso gli aspiranti devono indicare il possesso dei requisiti generali, specifici e quelli ulteriori previsti e dichiarare sotto la propria responsabilità:
a. La data, il luogo di nascita e la residenza;
b. Il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
c. Il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della loro non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
d. Le eventuali condanne penali riportate;
e. Il titolo di studio posseduto previsto tra quelli riportati nei requisiti specifici di ammissione, con indicazione della data e luogo di conseguimento;
f. La loro posizione nei riguardi degli obblighi militari;
g. I servizi prestati come impiegati presso Pubbliche Amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
h. (per i soli candidati già dipendenti a tempo indeterminato) Di essere dipendente a tempo indeterminato in servizio presso l’Azienda (specificare l’Azienda di appartenenza) ed inquadrata nella categoria “D”, del sistema di classificazione del vigente C.C.N.L. del personale;
i. la iscrizione all’Albo professionale di riferimento con l’indicazione della decorrenza;
j. I titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze.
 Nella domanda di ammissione all’Avviso Pubblico l’aspirante dovrà, inoltre, indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta pervenire ogni necessaria comunicazione inerente all’Avviso.
I candidati devono, altresì, esprimere nella stessa domanda il proprio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi dell’art. 11 della L. 675/96.
TITOLI E LORO VALUTAZIONE
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 40 e seguenti del D.P.R. n. 445/2000, così come integrati dall’art. 15 della Legge 12 novembre 2011, n. 183, non possono essere allegate alla domanda di partecipazione tutte le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti.
In caso di presentazioni di dette certificazioni, le stesse non verranno prese in considerazione.
Pertanto, alla domanda di partecipazione all’Avviso, il candidato dovrà allegare la scheda di valutazione unita al presente bando, composta di 13 pagine, compilata in ogni sua parte, con assunzione di responsabilità, ai sensi e per gli effetti dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000, esclusivamente nella parte riservata al candidato e, precisamente, in quella relativa ai soli dati anagrafici ed ai servizi eventualmente prestati; nella fattispecie, il candidato trascriverà le date di inizio e termine di ogni periodo di lavoro e la relativa Azienda e, al punto 8 il profilo professionale rivestito.
Il candidato, infine, provvederà a riportare, nella parte relativa ai titoli di studio ed al curriculum, la descrizione dei titoli eventualmente posseduti rientranti nella casistica proposta, indicandone il luogo e la data di conseguimento senza preoccuparsi di procedere a qualsivoglia valutazione riservata esclusivamente agli Uffici competenti.
Si precisa che i titoli conseguiti precedentemente alla data di acquisizione del titolo di studio previsto per l’accesso alla posizione funzionale di Collaboratore Professionale Sanitario - Ortottista, fatti salvi precedenti altri diplomi di interesse Sanitario, non saranno ritenuti validi.
Gli stati, le qualità personali e fatti che ciascun candidato volesse far valere, dovranno, necessariamente, essere menzionati e riportati nello schema di cui sopra, ciascuno nelle sezioni dedicate. Saranno oggetto di valutazione, quindi, solo ed esclusivamente quelli trascritti nella scheda di valutazione allegata al bando, predisposta dagli Uffici competenti e che costituisce parte integrante e sostanziale del presente bando.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa.
Il candidato dovrà allegare, a pena di esclusione, altresì, copia di un documento di identità, in corso di validità, come previsto dall’art. 38, comma 3, del D.P.R. n. 445/2000.
L’Amministrazione verificherà la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati che, ammessi alla graduatoria, di volta in volta saranno interpellati per il conferimento di incarichi temporanei.
L’Amministrazione si riserva, altresì, la facoltà di effettuare indagini a campione sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai restanti partecipanti e, eventualmente, di trasmettere all’Autorità competente le risultanze.
AMMISSIONE DEI CANDIDATI
La proposta di non ammissione dei candidati, nonché la relativa graduatoria predisposta dagli Uffici competenti saranno recepiti, rispettivamente, con determinazione del Direttore dell’Area per le Politiche del Personale e con deliberazione del Direttore Generale, entrambe pubblicate nel sito web www.sanita.puglia.it / sito istituzionale OO.RR. - FOGGIA / riquadro “TRASPARENZA” / sezione Concorsi e assunzioni -, considerando tanto quale avvenuta notifica agli interessati.
Gli eventuali incarichi e supplenze saranno conferiti e regolamentati ai sensi del Titolo III - Capo I - art. 31 del C.C.N.L. di Lavoro integrativo del C.C.N.L. del Personale del Comparto Sanità stipulato il 7/04/1999.
L’accesso all’impiego è, in ogni caso, subordinato alla preventiva verifica, da parte della competente struttura aziendale medico - legale, della piena idoneità alle mansioni proprie del profilo professionale.
L’Amministrazione si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio di modificare, prorogare, sospendere o annullare il presente bando, senza l’obbligo di comunicare i motivi e senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta.
Per quanto non previsto nel presente bando si fa riferimento alle disposizioni legislative e contrattuali che disciplinano la materia.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione esaminatrice sarà nominata con deliberazione del Direttore Generale.
ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI
Il punteggio complessivo a disposizione della costituenda commissione esaminatrice è di punti 40 da ripartire come segue:
 - Punti 20 per i titoli di cui:
a. Titoli di carriera punti 12
b. Titoli accademici e di studio punti 2
c. Pubblicazioni e titoli scientifici punti 1
d. Curriculum formativo e professionale punti 5 - Punti 20 per la prova colloquio.
PROVA COLLOQUIO
La data, l’ora e il luogo, sede della prova colloquio, verranno comunicati ai candidati ammessi mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di almeno 20 giorni, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione od a quello risultante da successiva comunicazione di modifica.
Al colloquio i candidati ammessi dovranno presentarsi muniti di un documento valido di riconoscimento. Nel caso in cui le prove colloquio di tutti i candidati ammessi siano programmate in una unica seduta, i candidati che non si presenteranno a sostenere il colloquio nel giorno, nell’ora e nella sede stabilita saranno dichiarati decaduti, quale sia la causa dell’assenza anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.
Il colloquio verterà su argomenti e tecniche riconducibili a quelle proprie del profilo e posizione funzionale di Collaboratore Professionale Sanitario - Ortottista.
Il colloquio sarà effettuato anche in presenza di una sola domanda di partecipazione all’avviso.
Per l’inserimento nella graduatoria degli idonei, gli aspiranti dovranno riportare alla prova colloquio la valutazione espressa, in termini numerici, un punteggio non inferiore a 14/20.
La Commissione esprimerà, per ciascun aspirante, una valutazione con attribuzione di un punteggio ed un giudizio di idoneità, adeguatamente motivato in relazione ai singoli elementi documentali che sono stati presi in considerazione e che hanno contribuito a determinarlo. Il procedimento di selezione si conclude con la formazione di una graduatoria di merito che terrà conto dei titoli valutati e dell’esito del colloquio. La graduatoria è formulata dalla Commissione esaminatrice ed è recepita dal Direttore Generale mediante un formale provvedimento.
 Il fac simile di domanda, la scheda di valutazione nonché copia del presente bando sono reperibili esclusivamente sul sito web www.sanita.puglia.it / sito istituzionale OO.RR. - FOGGIA / riquadro “TRASPARENZA” / sezione Concorsi e assunzioni.
 Per eventuali chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi all’Area per le Politiche del Personale - U.O. Assunzioni, Concorsi e Gestione della D.O. - dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria “Ospedali Riuniti” - Viale Pinto, 1 - Foggia. Responsabile del procedimento Sig. Luigi Granieri - Assistente Amministrativo - tel. 0881/733705 - 732400 - 732390. Fax 0881/733897 - 732319.
Il Dirigente “Concorsi, assunzioni e gestione della d.o.” Dott. Massimo Scarlato 
Il Direttore dell’Area per le Politiche del Personale Dott. Michele Ametta
Il Responsabile del procedimento Luigi Granieri