Concorso per 1 professore ordinario (lombardia) UNIVERSITA' COMMERCIALE 'LUIGI BOCCONI' DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 79 del 04-10-2013
Sintesi: UNIVERSITA' COMMERCIALE«LUIGI BOCCONI» DI MILANO Concorso (Scad. 15 gennaio 2014) Selezione pubblica, per la copertura di un posto da professore ordinario di ruolo. E' indetta presso l'ateneo ...
Ente: UNIVERSITA' COMMERCIALE 'LUIGI BOCCONI' DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 04-10-2013
Data Scadenza bando 15-01-2014
Condividi

UNIVERSITA' COMMERCIALE«LUIGI BOCCONI» DI MILANO

Concorso (Scad. 15 gennaio 2014)

Selezione pubblica, per la copertura di un posto da professore ordinario di ruolo.

 
    E' indetta presso l'ateneo una procedura  di  selezione  pubblica
per la copertura di un posto da professore  ordinario  di  ruolo,  ai
sensi dell'art. 18 della legge n. 240 del 30/12/2010 come di  seguito
specificato: 
      
 
    

--------------------------------------------------------
  N.      Settore
Posti   Concorsuale            SSD         Dipartimento
--------------------------------------------------------
  1        13/B1       SECS-P/07 ECONOMIA  Accounting
                           AZIENDALE
--------------------------------------------------------

    
 
    Gli interessati potranno prendere visione del  bando  consultando
il sito internet dell'Ateneo: www.unibocconi.eu/recruitingsenior. 
    Coloro che intendono partecipare alla  selezione  sono  tenuti  a
farne domanda al Rettore dell'Universita' Commerciale «Luigi Bocconi»
di Milano, entro il termine perentorio stabilito dal bando. 
Per visualizzare il bando completo clicca qui