Concorso-Mobilità per 1 dirigente medico neuropsichiatria infantile (puglia), 4 dirigenti medici nefrologia (puglia), 2 dirigenti sanitari di anatomia patologica (puglia) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Mobilità

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Mobilità
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 7
Fonte: DIR N. 77 del 22-10-2014
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA Mobilità (Scad. 7 novembre 2014) Avviso pubblico di mobilità regionale per Dirigente Medico varie discipline. In esecuzione della deliberazione n. 1180 del ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA
Regione: PUGLIA
Provincia: FOGGIA
Comune: FOGGIA
Data di pubblicazione 24-10-2014
Data Scadenza bando 07-11-2014
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FOGGIA

Mobilità (Scad. 7 novembre 2014)

Avviso pubblico di mobilità regionale per Dirigente Medico varie discipline.


In esecuzione della deliberazione n. 1180 del 10/10/2014 del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Provinciale “FOGGIA” viene indetto il seguente Avviso Pubblico di MOBILITA’ per titoli ai sensi e per gli effetti dell’art. 2, comma 2 della legge regionale n. 12/2010 per le discipline e per i posti di seguito elencati:
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE n. 1 posto
NEFROLOGIA n. 4 posti
ANATOMIA PATOLOGICA n. 2 posti
La procedura e le modalità d’espletamento del suddetto Avviso saranno quelle previste dal combinato disposto dell’art. 20 del C.C.N.L. dell’8 giugno 2000 stipulato per l’Area della Dirigenza Medico Veterinaria nonché l’art. 2, comma 2 della Legge regionale n. 12/2010.
Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice ed indirizzate al Direttore Generale dell’Azienda USL Provinciale di Foggia, dovranno essere inviate a mezzo raccomandata A.R. entro e non oltre 15 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia presso il seguente indirizzo:
DIRETTORE GENERALE - AZIENDA SANITARIA Provinciale FOGGIA - piazza LIBERTA’ n. 1 - 71100 FOGGIA - U.O. Pianta Organica Concorsi Assunzioni Gestione del Ruolo
A tal fine farà fede la data del timbro dell’Ufficio Postale accettante. Qualora detto giorno sia festivo, il termine si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo.
I partecipanti dovranno, altresì, riportare sulla busta la seguente dicitura:
CONTIENE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AWISO PUBBLICO di MOBILITA’ REGIONALE PER TITOLI per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato di DIRIGENTE MEDICO varie discipline.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono presentare domanda per il presente avviso coloro che sono in possesso dei seguenti
REQUISITI GENERALI
a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi della Comunità Europea o cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
b) Godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.
Ai sensi della legge n. 127/97 non opera alcun limite di età.
REQUISITI SPECIFICI
1. titolarità di rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con espressa menzione dell’avvenuto superamento del periodo di prova, presso un’Azienda Sanitaria Regionale o Ente del Servizio Sanitario Regionale nella qualifica di Dirigente Medico e nella disciplina a concorso;
2. idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuato a cura dell’Azienda USL prima dell’immissione in servizio;
3- non aver subito nell’ultimo biennio antecedente alla data di scadenza di detto bando sanzioni disciplinari definitive e non aver procedimenti disciplinari in corso.
MODALITA’ di formulazione della DOMANDA di AMMISSIONE
Nella domanda indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria ASL Foggia, per l’ammissione all’Avviso i candidati devono indicare:
- La data, il luogo di nascita e la residenza;
- Il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
- Le eventuali condanne penali riportate;
- Il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle medesime;
- Le eventuali condanne penali riportate;
- I titoli di studio posseduti;
- La posizione nei riguardi degli obblighi militari;
- La titolarità del rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in qualità di Dirigente Medico presso un’Azienda Ospedaliera o un’Azienda sanitaria o un’IRCCS pubblico e la menzione dell’avvenuto superamento del prescritto periodo di prova.
I servizi prestati come impiegati presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione o di cessazione di precedenti rapporti d’impiego pubblici;
- La dichiarazione di idoneità alle funzioni ovvero che non sussista alcuna prescrizione limitativa alle stesse.
I candidati devono, altresì, esprimere nella stessa domanda il proprio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi dell’art. 11 del D. Leg.vo n. 196 del 30/06/2003.
Nella domanda di ammissione all’Avviso l’aspirante dovrà indicare l’indirizzo presso il quale deve, ad ogni effetto, essere inviata ogni necessaria comunicazione ed impegnarsi a comunicare qualunque eventuale variazione dello stesso. La domanda deve essere sottoscritta dal candidato e ai sensi dell’art. 39 del DPR. N. 445/2000 la stessa non è soggetta ad alcuna autenticazione.
Si precisa che la mancata sottoscrizione della domanda di partecipazione o del curriculum o dell’elenco dei documenti e titoli presentati, comporterà l’automatica esclusione dalla partecipazione all’Avviso di Mobilità de quo.
La scrivente Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazione del recapito da parte del concorrente oppure dalla mancata o tardive comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda né per eventuali disguidi postali o telegrafici o, comunque, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
I dati acquisiti con la presentazione della domanda e della documentazione e della documentazione allegata alla stessa saranno trattati nel rispetto del D.Lgs.vo n. 196/2003, per le finalità per le quali sono stati richiesti e per l’accertamento dei requisiti di ammissione e per la valutazione di merito, ai sensi dell’art. 11 del DPR. 483/1997.
Con provvedimento deliberativo si procederà all’ammissione o esclusione dei candidati che avranno presentato domanda di partecipazione all’Avviso de quo. La stessa sarà pubblicata sul sito web aziendale alla voce “ delibere “. Detta pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge nei confronti di coloro che saranno stati eventualmente esclusi per i quali sarà, in ogni caso, riportato a fianco il motivo di esclusione.
La valutazione dei titoli sarà formulata sulla base del DPR 483 del 1997 - Regolamento concorsuale delle AA.SS LL.
Il totale di punti da attribuire ai titoli sarà pari a 20 così distribuiti tra le varie categorie:
a. titoli di Carriera punti 10 (max)
b. titoli Accademici e di studio punti 3 (max)
c. pubblicazioni e titoli scientifici punti 3 (max)
d. curriculum formativo e prof.le punti 4 (max)
Il candidato deve attestare nella domanda di partecipazione di aver conseguito regolarmente negli ultimi cinque anni il numero di crediti formativi previsti dalla normativa in materia di formazione ed aggiornamento professionale. Dovrà, altresì, essere indicato il numero dei crediti a tutt’oggi conseguiti per l’anno in corso.
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 40 e seguenti del DPR.445I2000 così come integrato dall’art. 15 della Legge n. 183 del 12 novembre 2011, non possono più essere allegate alle domande di partecipazione certificazioni rilasciate d una pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti, in data successiva all’entrata in vigore della legge stessa. In caso di presentazione di dette certificazioni, le stesse non verranno prese in considerazione.
Le attestazioni rientranti nella fattispecie sopra descritta, dovranno essere prodotte dai candidati sotto forma di dichiarazione di responsabilità resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR. 445/2000 e contenere tutti gli elementi utili sia ai fini dell’ammissione alla presente procedura, sia ai fini della valutazione dei titoli a cui attribuire i relativi punteggi.
E’ consentito, altresì, allegare in originale o nelle forme previste dalla normativa di cui al DPR. 445/2000 tutti gli atti, attestati e documenti ritenuti dal candidato utili ai fini della valutazione ed attribuzione dei relativi punteggi.
Le pubblicazioni devono essere allegate in copia autenticata sotto forma di dichiarazione di responsabilità resa ai sensi degli artt. 45 e 46 del DPR 445/2000; le stesse devono essere edite a stampa. Non si darà luogo ad alcuna valutazione per pubblicazioni non prodotte ma soltanto indicate ed elencate nell’elenco documenti. Alla domanda deve essere allegato un Curriculum formativo-professionale redatto in carta semplice e sotto forma di dichiarazione di responsabilità ai sensi del DPR 445/2000, datato e firmato, nonché un elenco in carta semplice redatto in triplice copia, datato e firmato dei titoli e dei documenti presentati.
Alla domanda di partecipazione deve essere allegata, a pena di esclusione, copia di un documento di identità personale del candidato in corso di validità.
I partecipanti possono:
a) produrre, allegandoli alla domanda i certificati e tutti i documenti richiesti dal bando e gli ulteriori dei quali intende avvalersi ai fini della formulazione della graduatoria. In tale ipotesi i documenti vanno autenticati apponendo a tergo degli stessi o a margine la seguente dicitura:
“DICHIARO CONFORME ALL’ORIGINALE IN MIO POSSESSO LA PRESENTE COPIA FOTOSTATICA, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA LEGGE 127/97 E SUO REGOLAMENTO ESECUTIVO”.
Tale dichiarazione va datata e firmata. Sempre in questa ipotesi sarà cura del partecipante allegare una fotocopia di un documento di identità personale dal quale si evinca la propria firma, per la verifica della autenticità della sottoscrizione.
b) utilizzare lo schema allegato “A” dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 D.P.R. 445/00), prodotto in sostituzione delle normali certificazioni relative a stati, qualità personali e fatti in esso elencati;
utilizzare lo schema allegato “B” dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, relativo a stati, qualità personali e fatti non espressamente indicati nello schema dell’art. 46, (schema “A”), relativo a qualunque titolo, documento, corsi di studi, corsi d’aggiornamento e che non sia contemplato nell’allegato “A”.
Nel caso di utilizzazione degli schemi “A” o “B” (o ambedue) il partecipante deve essere consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, formazione e uso di fatti falsi, richiamate dall’art. 76 del DPR. 445/00.
Nel caso il partecipante al concorso disponga di proprie pubblicazioni queste ultime vanno allegate o in originale o in copia conforme, ai sensi della normativa concorsuale vigente.
Le pubblicazioni devono, in ogni caso, essere edite a stampa con la precisazione della tipologia di lavoro e precisamente:
1. Pubblicazione
2. Abstract
3. Comunicazione
4. Poster
COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
Il conferimento d’incarico a seguito della mobilità di cui al presente Avviso del candidato dichiarato vincitore è subordinata:
a) Al conseguimento del giudizio di idoneità all’espletamento delle mansioni e funzioni del profilo e disciplina messa a al rilascio concorso, attestata dal Medico competente di questa azienda;
b) Al rilascio del Nulla Osta nei termini contrattuali e di legge da parte dell’Amministrazione d’appartenenza;
Si precisa che prima del conferimento d’incarico l’amministrazione procederà a richiedere quanto previsto dall’art. 25 bis del DPR. 3/3/2002, introdotto dal D. Leg.vo n. 39 del 2014.
L’assunzione a tempo indeterminato di coloro che saranno stati dichiarati vincitori del presente Avviso Pubblico è in ogni caso subordinata al rispetto delle vigenti norme nazionali e regionali in materia di contenimento di spesa.
NORME FINALI e di SALVAGUARDIA
Per quanto non espressamente specificato nel bando valgono le disposizioni di legge che disciplinano la materia concorsuale con particolare riferimento al D. Leg.vo n. 502/92 e s.m.i.al D. Leg.vo n. 165/2001 e 483/1997 nonché C.C.N.L. della Dirigenza Medica -Veterinaria.
Tale bando è stato formulato tenuto conto della Legge n. 127/97 e suo regolamento esecutivo DPR 403/98, nonché del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa DPR 445/00.
Per quanto non previsto dal presente bando si fa espresso riferimento alle disposizioni vigenti in materia concorsuale che qui si intendono integralmente richiamate.
La partecipazione all’Avviso implica l’accettazione di tutte le suddette disposizioni.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare, in toto o in parte il presente concorso.
Per qualsivoglia informazione inerente il bando gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Concorsi aziendale 0881 884880 / 884 996 / 884 993 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12,00 alle ore 13,30
Il Direttore Generale
Dr. Ing. Attilio Manfrini