Concorso per 1 direttore (toscana) OPERA PIA CASA DI RIPOSO ''LEOPOLDO E GIOVANNI VANNI'' DI IMPRUNETA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 4 del 19-01-2015
Sintesi: OPERA PIA CASA DI RIPOSO ''LEOPOLDO E GIOVANNI VANNI'' DI IMPRUNETA Concorso (Scad. 13 febbraio 2015) Avviso di pubblica selezione comparativa per il conferimento dell’incarico di Direttore ...
Ente: OPERA PIA CASA DI RIPOSO ''LEOPOLDO E GIOVANNI VANNI'' DI IMPRUNETA
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: IMPRUNETA
Data di pubblicazione 19-01-2015
Data Scadenza bando 13-02-2015
Condividi

OPERA PIA CASA DI RIPOSO ''LEOPOLDO E GIOVANNI VANNI'' DI IMPRUNETA

Concorso (Scad. 13 febbraio 2015)

Avviso di pubblica selezione comparativa per il conferimento dell’incarico di Direttore dell’Azienda.


IL PRESIDENTE
Dando garanzia di pari opportunità tra uomo e donna per l’accesso al posto di che trattasi a norma dell’art. 57 del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, - in osservanza della normativa di cui al D.Lgs. 165/2001 e D.Lgs. 368/2001
RENDE NOTO CHE
In esecuzione alla deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 43 del 23.12.2014 esecutiva ai sensi di legge, sono aperti i termini di presentazione delle domande alla pubblica selezione comparativa per l’individuazione del candidato cui conferire l’incarico di Direttore dell’‘Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Opera Pia Leopoldo e Giovanni Vanni”.
Il presente avviso è pubblicato all’Albo dell’Azienda, nel sito dell’Azienda (www.operapiavanni.it) all’Albo Pretorio del Comune di Impruneta, nel Bollettino Uffi ciale della Regione Toscana e per estratto su un quotidiano nazionale e sul sito Azienda ASL di Firenze (www.asf.toscana.it).
Al presente avviso sarà data inoltre ulteriore ampia pubblicizzazione nelle forme stabilite dal Consiglio di Amministrazione.
La procedura di reclutamento ed assunzione è disciplinata:
dallo Statuto, dal Regolamento di Organizzazione vigente dell’Azienda, dal presente avviso di selezione, oltre che dalle norme di legge in materia ed in particolare quelle richiamate nel presente atto.
Sulla presente selezione non opera alcuna riserva a favore del personale interno e l’Azienda è in regola con le riserve previste dalla L. 68/1999.
1) Profilo dell’incarico
La funzione di Direttore è disciplinata espressamente dall’art. 23 del Regolamento di Organizzazione dell’Azienda.
Il Direttore è la figura apicale dell’Azienda a livello gestionale.
Egli è responsabile del raggiungimento degli obiettivi programmati dal Consiglio di Amministrazione e della realizzazione di programmi e progetti attuativi e del loro risultato. Il Direttore risponde della gestione finanziaria, economica, tecnica ed amministrativa dell’Azienda con autonomi poteri di spesa e capacità di impegnare l’Azienda verso l’esterno nei limiti di quanto previsto dal Bilancio di Previsione approvato annualmente dal Consiglio di Amministrazione. Al Direttore sono inoltre attribuite le funzioni di direzione, impulso, organizzazione, coordinamento e gestione del personale ivi compresi i rapporti con gli organismi sindacali, inclusa la contrattazione sindacale aziendale ed i procedimenti disciplinari.
Il Direttore esercita la funzione di Segretario del  Consiglio di Amministrazione, redige il verbale delle sedute, istruisce le pratiche da sottoporre al medesimo, vigilando sulla legittimità degli atti.
Al Direttore competono tutti i poteri non riconducibili alla funzione di indirizzo, programmazione e verifi ca dei risultati riservata agli organi dell’Azienda.
Egli è responsabile della correttezza amministrativa nonché dell’efficienza ed effi cacia di gestione in relazione alle risorse umane, fi nanziarie e strumentali assegnate ed alle attribuzioni conferite.
Al Direttore competono tutti gli adempimenti specifi - catamente previsti dalle vigenti normative, dallo Statuto e dai regolamenti dell’Azienda ed in particolari quelli previsti dall’art. 23 del Regolamento di Organizzazione dell’Azienda consultabile su sito internet aziendale:
www.operapiavanni.it
2) Requisiti generali e speciali per la partecipazione alla selezione
Saranno ammessi a partecipare alla presente selezione coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) Cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea;
b) Iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza (in caso di non iscrizione o avvenuta cancellazione dalle liste elettorali, indicarne i motivi)
c) Adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini U.E.);
d) Inesistenza di situazioni di incompatibilità o confl itto di interesse tra il candidato e l’Azienda nel suo complesso;
e) Età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo.
L’età deve essere posseduta alla scadenza del termine per la presentazione delle domande;
f) Diploma di laurea;
g) Esperienza di servizio di almeno tre anni, cumulabili, in ruoli dirigenziali o di direzione di strutture amministrative complesse nell’area socio-sanitaria;
h) Idoneità psico-fi sica all’impiego per il posto al quale si riferisce la selezione;
i) Godimento dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza;
j) Non essere stato licenziato da un precedente pubblico impiego, destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un pubblico impiego ai sensi dell’art. 2 comma 3 del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni;
k) Non aver riportato condanne penali passate in giudicato e di non avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
l) Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo (se cittadini italiani);
m) Non trovarsi nelle condizioni previste dalla normativa di cui al D. Lgs. 39/2013 in ordine alle cause di inconferibilità e/o incompatibilità;
n) Per i concorrenti di sesso maschile posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.
Detti requisiti debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione.
I suddetti requisiti dovranno permanere anche al momento dell’assunzione.
L’Azienda può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione dalla selezione per difetto di uno di essi.
3) Rapporto di lavoro durata dell’incarico e trattamento economico
Il rapporto di lavoro è regolato da un contratto di diritto privato a tempo determinato a tempo pieno (36 ore settimanali) di durata di tre anni al quale si applicano le disposizioni dei contratti collettivi vigenti per i dirigenti Enti locali. La carica di Direttore è incompatibile con qualsiasi altro lavoro, dipendente o autonomo. Il contratto di lavoro disciplina, oltre ai tradizionali istituti giuridici ed economici del rapporto di lavoro subordinato, anche il sistema premiante con riferimento ai risultati ottenuti.
Il trattamento economico ai sensi del Regolamento di Organizzazione dell’Azienda viene stabilito dal Consiglio di Amministrazione assumendo quale riferimento il sistema retributivo previsto per la dirigenza pubblica dal Contratto Collettivo Nazionale - comparto Regioni e Autonomie Locali -.
4) Redazione della domanda
Nella domanda di candidatura alla selezione gli aspiranti dovranno dichiarare, consapevoli delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di for mazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000:
- Cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea;
- iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza (in caso di non iscrizione o avvenuta cancellazione dalle liste elettorali, indicarne i motivi)
- Adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini U.E.);
- Inesistenza di situazioni di incompatibilità o conflitto di interesse tra il candidato e l’Azienda nel suo complesso;
- Età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo. L’età deve essere posseduta alla scadenza del termine per la presentazione delle domande;
- Diploma di laurea;
- Esperienza di servizio di almeno tre anni, cumulabili, in ruoli dirigenziali o di direzione di strutture amministrative complesse nell’area socio-sanitaria;
- Idoneità psico-fisica all’impiego per il posto al quale si riferisce la selezione;
- Godimento dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza;
- Non essere stato licenziato da un precedente pubblico impiego, destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un pubblico impiego ai sensi dell’art. 2 comma 3 del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni;
- Non aver riportato condanne penali passate in giudicato e di non avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni (specifi care);
- Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo (se cittadini italiani);
- Non trovarsi nelle condizioni previste dalla normativa di cui al D. Lgs. 39/2013 in ordine alle cause di inconferibilità e/o incompatibilità;
- La posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i concorrenti di sesso maschile);
- L’autorizzazione al trattamento dei propri dati personali, ai sensi della Legge sulla Privacy;
- Il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione, in caso di mancata indicazione vale ad ogni effetto, la residenza dichiarata.
Gli aspiranti, sotto la propria responsabilità, dovranno auto-certifi care nella domanda di partecipazione alla selezione, debitamente sottoscritta, il possesso dei requisiti sopra indicati mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà e dichiarazioni sostitutive di certifi - cazione rese ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445/200, come da allegato B.
La domanda da indirizzare al Presidente dell’ASP Opera Pia Leopoldo e Giovanni Vanni dovrà essere redatta secondo lo schema dell’allegato A e dovrà essere corredata dai seguenti allegati:
1) fotocopia di un documento d’identità del sottoscrittore in corso di validità.
2) curriculum vitae e professionale redatto in lingua italiana datato e firmato, completo di tutte le informazioni utili ai fini della valutazione e cioè dovrà consistere nell’esplicita ed articolata enunciazione delle attività svolte, dell’esperienza professionale e dei titoli acquisiti.
Per quanto attiene l’esperienza lavorativa il candidato dovrà specifi care la pubblica amministrazione ovvero l’Ente/Società/datore di lavoro privato per il quale l’a ttività professionale è stata svolta ed il relativo periodo, ed indicare la tipologia e l’inquadramento, il ruolo ricoperto e l’area di attività.
3) dichiarazione sostitutiva di certificazione e dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 447/2000, attestante la veridicità
di quanto dichiarato nell’istanza e nel curriculum redatta come da allegato B.
Non dovranno essere allegate copie dei titoli posseduti che andranno invece esclusivamente elencate all’interno della domanda e del curriculum.
La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione di cui al presente avviso ha valenza di piena accettazione delle condizioni in esso riportate.
Ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 l’Azienda procederà ad idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive eventualmente rese.
5) Termini di presentazione
I soggetti interessati dovranno far pervenire la domanda di partecipazione, redatta su carta semplice conformemente all’apposito modello allegato “A” che dovrà essere sottoscritta in originale a pena di esclusione, corredata dal relativo curriculum e dalla dichiarazione allegato “B” in busta chiusa, recante l’indicazione del mittente e la dicitura “Selezione pubblica per incarico di Direttore dell’Azienda”, indirizzata al Presidente dell’Azienda, entro il termine perentorio del 30° (trentesimo) giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Uffi ciale della Regione Toscana.
Le domande possono essere presentate con una delle seguenti modalità:
- consegna al Protocollo dell’A.P.S.P. “Opera Pia Leopoldo e Giovanni Vanni” - Via Vanni n. 23 - Impuneta (FI), negli orari di apertura al pubblico (il lunedì e il giovedì dalle 8.30 alle 18.00, il martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.00);
- spedizione a mezzo posta con raccomandata A.R.;
- trasmissione, nel rispetto del termine prescritto, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): direzione@pec.operapiavanni.it
Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di una casella di posta elettronica certifi cata personale. Non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo PEC aziendale sopra indicato.
Analogamente, non sarà considerato valido, ai fi ni della partecipazione all’avviso, l’invio ad un altro, ancorché certifi cato, indirizzo di posta elettronica di questa Azienda.
Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.
Non saranno considerate prodotte in tempo utile le domande che pervengano dopo il termine sopraindicato, qualunque sia la causa del ritardato arrivo, indipendentemente dalla data di spedizione. Non fa fede la data del timbro postale.
6) Modalità di selezione
La selezione avverrà attraverso una procedura volta alla valutazione comparativa delle professionalità possedute dai candidati, tramite esame dei curricula effettuata da una Commissione appositamente designata dal Consiglio di Amministrazione. Sulla base delle conseguenti valutazioni, la Commissione effettuerà una preselezione dei candidati, individuandone un numero massimo di 15, che saranno invitati a sostenere, con la Commissione stessa, un colloquio individuale che verterà sulla verifi ca delle conoscenze del candidato in relazione a quanto indicato al successivo punto 8.
La data e il luogo di svolgimento del colloquio saranno comunicati ai candidati almeno 10 giorni prima della data stabilita per l’effettuazione del colloquio mediante apposito avviso pubblicato sul sito internet aziendale www.operapiavanni.it Al termine dei colloqui la Commissione effettuerà un’istruttoria, non vincolante e selezionerà una rosa di nominativi da sottoporre al Consiglio di Amministrazione, qualora vi sia un numero di candidati che, a giudizio della Commissione, possiedano le caratteristiche indicate.
Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda valuterà l’eventuale rosa dei candidati sottopostagli dalla Commissione ed individuerà il candidato più idoneo al conferimento dell’incarico di Direttore, effettuando la scelta finale a suo insindacabile giudizio e provvederà alla nomina.
Il Consiglio di Amministrazione si riserva altresì la facoltà insindacabile di individuare la persona maggiormente idonea alla copertura del posto o di non procedere ad alcun reclutamento.
7) Valutazione del curriculum e specifiche sul colloquio
Nell’ambito dei curriculum saranno oggetto di valutazione:
- la documentata esperienza dell’utilizzo di strumenti di controllo gestionali, di programmazione aziendale, contabilità analitica e di conto economico;
- la documentata esperienza di gestione di relazioni sindacali complesse e di gestione delle risorse umane ivi compresi contratti aziendali decentrati e programmi di incentivazione del personale;
- la documentata esperienza gestionale - con particolare riferimento ad aziende socio/sanitarie - inerente ruoli dirigenziali apicali o di direzione in strutture organizzative complesse con una dotazione organica di collaboratori e subordinati non inferiore alle 20 unità;
- la documentata esperienza di gestione del patrimonio immobiliare nel contesto delle Azienda pubbliche;
- la documentata esperienza di gestione di procedimenti amministrativi complessi come le gare d’appalto di lavori, servizi e/o forniture;
- la documentata esperienza di partecipazione ad organi aziendali (Consiglio di Amministrazione, Assemblea dei Soci ecc.);
- specializzazioni professionali, culturali e/o scientifi che postuniversitarie con particolare riferimento a master in direzione, management, innovazione di Aziende socio assistenziali e di Azienda sanitarie.
Il colloquio verterà sull’approfondimento delle esperienze dichiarate e su tematiche specifi che della posizione di lavoro oltre alla verifica delle competenze manageriali possedute.
In particolare si andranno ad analizzare:
- le competenze organizzative (programmazione e organizzazione, gestione del personale e organizzazione del lavoro, gestione dei tempi e delle priorità, gestione dei conflitti, project management, problem solving, ecc.);
- la capacità di analisi, di visione d’insieme, decisionalità, leadership, abilità relazionale, resistenza allo stress;
- le competenze personali e sociali (fl essibilità e spirito innovativo, buon doti di comunicazione, orientamento al risultato, capacità di motivazione dei collaboratori, ecc.);
- le competenze professionali inerenti il contesto istituzionale dove è inserita l’Azienda.
Saranno maggiormente qualifi cati i candidati che:
- danno prova di esperienze di direzione tecnica o amministrativa in enti, aziende, strutture pubbliche o private, in posizione dirigenziale od apicale con autonomia gestionale e diretta responsabilità delle risorse umane, tecniche o fi nanziarie, preferibilmente con esperienza pregressa sul territorio di riferimento dell’A.P.S.P. “Opera Pia Leopoldo e Giovanni Vanni”;
- illustreranno l’avvenuta realizzazione di progetti innovativi nei medesimi settori;
- daranno prova di saper sviluppare programmi e progetti in area sanitaria e socio-sanitaria anche alla lu ce degli obiettivi del piano sanitario regionale e degli sviluppi dell’Azienda in tale settore;
-dimostreranno personale attitudine al lavoro di gruppo, orientamento agli obiettivi e capacità di razio nalizzare l’uso delle risorse.
8) Nomina
In caso di positivo esito della procedura di selezione attivata con il presente avviso, il Direttore sarà nominato dal Consiglio di Amministrazione con proprio atto motivato, ai sensi dell’art. 22 dello Statuto e dell’art. 23 del Regolamento di organizzazione dell’Azienda.
Il candidato selezionato dovrà assumere l’uffi cio entro quindici giorni dalla convocazione, salvo che l’Azienda ritenga - a suo insindacabile giudizio - di concedere una proroga.
Il candidato all’atto della fi rma del contratto di lavoro dovrà aver già presentato tutti i documenti necessari a dimostrare il possesso dei requisiti prescritti e dichiarati nella domanda di partecipazione. La non corrispondenza  anche di una sola dichiarazione, con i documenti presentati e/o con altre indagini che l’Azienda riterrà opportuno eseguire, comporterà automaticamente la decadenza dell’assunzione.
All’atto della firma del contratto di lavoro, il candidato selezionato non dovrà avere in essere alcun rapporto, economico o di consulenza, anche in regime convenzionale, con enti o società che svolgono attività con l’Azienda.
Resta inoltre facoltà dell’Azienda nella stipulazione del contratto individuale di lavoro qualora venga rilevata la non sussistenza di candidati idonei al ruolo proposto nel presente avviso di selezione.
Con la partecipazione all’avviso è implicita, da parte dei concorrenti, l’accettazione senza riserve di tutte le prescrizioni e precisazioni previste dallo stesso.
9) Informazioni sull’avviso
Ai sensi della Legge 241/1990 e successive modifi che ed integrazioni, il Responsabile del Procedimento è il Direttore dell’Azienda nella persona della sig.ra Donetta Verniani.
Per eventuali informazioni, si prega di contattare l’uffi cio di direzione, allo 055-231111.
10) Privacy
Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 i dati personali che verranno acquisiti saranno trattati esclusivamente per le fi nalità inerenti alla gestione della procedura comparativa e saranno trattati anche successivamente all’eventuale conferimento dell’incarico per le fi nalità inerenti la gestione del rapporto stesso.
Titolare del trattamento: A.P.S.P. “Opera Pia Leopoldo e Giovanni Vanni” di Impruneta (FI).
Responsabile del trattamento: Donetta Verniani (tel. 055231111- direzione@pec.operapiavanni.it).
Ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 è riconosciuto il diritto degli interessati di visionare tali dati e di chiederne la rettifica, la cancellazione, l’integrazione, la trasformazione e il blocco nonché di opporsi in tutto o in parte al trattamento dei propri dati personali.
11) Altre informazioni
L’A.P.S.P. si riserva di effettuare ogni tipo di verifi ca e di indagine in ordine a quanto dichiarato dai partecipanti nei curriculum oggetto di valutazione.
L’Azienda si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modifi care, prorogare, sospendere o revocare in tutto o in parte la presente procedura di selezione o di non procedere alla stipula del contratto qualora ricorrano motivi di pubblico interesse o disposizioni di legge, senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto, o comunque differire nel tempo l’effettiva entrata in servizio del vincitore a fronte di motivate esigenze di funzionalità organizzativa.
Tutte le informazioni sulla presente procedura ed in tutte le sue parti saranno esclusivamente comunicate ai partecipanti mediante appositi avvisi pubblicati sul sito internet aziendale www.operapiavanni.it.
Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso si fa riferimento alla normativa vigente in materia.
Per informazioni sulle procedure di selezione è possibile contattare il Responsabile del Procedimento, Direttore Donetta Verniani (tel. 055 231111).
L’avviso e lo schema di domanda sono disponibili sul sito Internet dell’Azienda al seguente indirizzo:
www.operapiavanni.it
Il Pesidente
Marizio Magherini