Concorso per 1 direttore generale (lazio) ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 29 del 14-04-2015
Sintesi: REGIONE LAZIO Concorso (Scad. 14 maggio 2015) Avviso di selezione per l'acquisizione di disponibilita' per la nomina di direttore generale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Regioni Lazio e ...
Ente: ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 15-04-2015
Data Scadenza bando 14-05-2015
Condividi

REGIONE LAZIO

Concorso (Scad. 14 maggio 2015)

Avviso di selezione per l'acquisizione di disponibilita' per la nomina di direttore generale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana.

 
    Con deliberazione n. 100 del 17 marzo 2015  la  Giunta  regionale
della Regione Lazio ha indetto un pubblico avviso di selezione per la
costituzione dell'elenco regionale di idonei alla nomina a  direttore
generale dell'Istituto  Zooprofilattico  Sperimentale  delle  Regioni
Lazio e Toscana. 
    L'avviso e' integralmente  pubblicato  nel  Bollettino  Ufficiale
della Regione Lazio n. 25 del 26 marzo 2015 consultabile on line  sul
portale         ufficiale         della         Regione         Lazio
(http://www.regione.lazio.it/bur). 
    La domanda e la relativa documentazione ad essa  allegata  dovra'
pervenire, a pena di esclusione,  entro  le  ore  12  del  trentesimo
giorno successivo a quello della data di pubblicazione  dell'estratto
del  presente  bando  nella  Gazzetta  Ufficiale   della   Repubblica
Italiana. 
    Qualora il termine per la ricezione  delle  istanze  cada  in  un
giorno festivo, il medesimo si intende  prorogato  alle  ore  12  del
primo giorno feriale successivo. 
    Non saranno prese in considerazione le istanze presentate in data
anteriore alla pubblicazione del  presente  estratto  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.