Concorso per 1 dirigente medico otorino-laringoiatra (calabria) AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE 'MAGNA GRECIA' DI CROTONE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 65 del 12-09-2016
Sintesi: AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE 'MAGNA GRECIA' DI CROTONE Concorso (Scad. 27 settembre 2016) AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER FORMAZIONE GRADUATORIA DI DISPONIBILITA’ PER CONFERIMENTO INCARICHI, A TEMPO ...
Ente: AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE 'MAGNA GRECIA' DI CROTONE
Regione: CALABRIA
Provincia: CROTONE
Comune: CROTONE
Data di pubblicazione 13-09-2016
Data Scadenza bando 27-09-2016
Condividi

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE 'MAGNA GRECIA' DI CROTONE

Concorso (Scad. 27 settembre 2016)

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER FORMAZIONE GRADUATORIA DI DISPONIBILITA’ PER CONFERIMENTO INCARICHI, A TEMPO DETERMINATO, PER DIRIGENTE MEDICO – DISCIPLINA OTORINOLARINGOIATRIA.


Si porta a conoscenza che questa Azienda Sanitaria Provinciale, con deliberazione n. 306 del 05.09.2016, ha approvato l’indizione del presente Avviso Pubblico per procedere alla formazione di una graduatoria di disponibilità di personale appartenente al profilo professionale di Dirigente Medico – Disciplina Otorinolaringoiatria, per il conferimento di incarichi a tempo determinato, per esigenze esclusivamente temporanee o eccezionali, nei casi consentiti dal D.C.A. n. 2 del 26.03.2015 (sostituzione di personale assente dal servizio per malattia, aspettativa non retribuita, gravidanza e puerperio) ovvero per fare fronte a carenze di organico.
La selezione avverrà per titoli e colloquio da valutarsi secondo le norme stabilite per i Concorsi e contenute nel D.P.R. 10.12.97 n. 483. La data, l’ora e la sede di svolgimento del colloquio verranno comunicate agli interessati, esclusivamente, mediante pubblicazione sul sito aziendale “www.asp.crotone.it”. Tale comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.
L’incarico sarà conferito secondo l’ordine della graduatoria di merito che verrà formulata a seguito dei punteggi assegnati. Nella domanda di partecipazione, compilata in conformità al facsimile in calce, redatta su carta semplice e firmata in originale, a pena di esclusione, si dovrà attestare, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, il possesso dei requisiti generali e specifici così come stabilito dal D.P.R. n. 483/1997; la domanda, indirizzata all’A.S.P. di Crotone – CAP 88900 – Ufficio Risorse Umane, Centro Direzionale “il Granaio”, Viale Stazione/Angolo Via G. Di Vittorio, dovrà pervenire perentoriamente entro il 15° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BUR Calabria; qualora detto giorno sia sabato o festivo, il termine di scadenza è prorogato al primo giorno successivo non festivo. E’ ammesso l’invio alla casella di posta elettronica certificata “protocollo@pec.asp.crotone.it”.
L’Avviso verrà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito aziendale “www.asp.crotone.it”. Non saranno accolte le domande pervenute oltre il termine di cui sopra o indirizzate ad altre caselle di posta elettronica certificata aziendali.
Per le domande spedite con raccomandata A.R. fa fede il timbro postale.
I requisiti specifici di ammissione richiesti sono quelli stabiliti dall’art. 24 del D.P.R. n. 483 del 10.12.1997 e precisamente:
a) Diploma di laurea in medicina e chirurgia;
b) Specializzazione nella disciplina oggetto del presente avviso o in disciplina equipollente o affine ai sensi di legge.
c) Iscrizione all’Ordine dei Medici-Chirurghi.
L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione all’avviso ferma restando l’obbligo di iscrizione all’Albo in Italia in caso di assunzione secondo la vigente normativa in materia.
Alla domanda di partecipazione all’Avviso, i concorrenti devono allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito, ivi compreso un curriculum formativo e professionale, formalmente documentato, datato e firmato.
Per quanto attiene la produzione dei documenti attestanti il possesso dei titoli utili ai fini della formulazione della graduatoria, gli stessi dovranno essere sostituiti, in applicazione del D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445, da autocertificazione attestante in modo chiaro ed inequivocabile dati ed esposizioni per la relativa valutazione di merito. In mancanza non verranno valutati.
In riferimento alla documentazione da allegare alla domanda, si fa presente che ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L. n. 183/2011, che prevede la decertificazione dei rapporti tra privati e pubbliche amministrazioni, non possono essere accettate le certificazioni rilasciate dalle PP.AA. in ordine a stati, qualità personali e fatti elencati all’art. 46 del DPR n. 445/2000 o di cui l’interessato abbia diretta conoscenza (art. 47 del DPR n. 445/2000), pertanto tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà.
Si precisa che le domande prodotte precedentemente sono valide a tutti gli effetti di legge e che gli interessati potranno comunque integrarle.
La Commissione ai fini della valutazione dispone dei seguenti punteggi:
1) Punti 20 per la valutazione dei titoli, così distinti:
a) Titoli di carriera punti 10;
b) Titoli accademici e di studio punti 3;
c) Pubblicazioni e titoli scientifici punti 3;
d) Curriculum formativo e professionale punti 4.
2) Punti 20 per la valutazione del colloquio.
Il colloquio verterà sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
Per gli effetti di cui all’art. 76 del D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445, le dichiarazioni sostitutive di certificazioni che risultano mendaci sono perseguibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
Ai sensi delle testé citate disposizioni, non essendo richiesta l’autenticazione della firma, l’aspirante potrà sottoscrivere la domanda all’atto della presentazione della stessa o, se già sottoscritta, corredarla con una fotocopia di un documento d’identità.
Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati o acquisiti d’ufficio, saranno raccolti presso l’Ufficio Risorse Umane, in banca dati cartacea e/o automatizzata, per le finalità inerenti la gestione delle procedure e saranno trattati anche successivamente, a seguito di eventuale instaurazione di rapporto di lavoro, per la gestione dello stesso.
Le domande e gli eventuali documenti prodotti non sono soggetti all’imposta di bollo.
Con la partecipazione all’Avviso l’aspirante accetta integralmente e incondizionatamente le norme previste dal bando.
Per ulteriori chiarimenti e informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Risorse Umane, viale Stazione/angolo via G. Di Vittorio – Crotone – tel. 0962/924980, 0962/924846, nei seguenti giorni: da lunedì a venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
L’Amministrazione si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di modificare, prorogare, nonché riaprire i termini ovvero revocare il presente avviso, per motivi di pubblico interesse o per cause di forza maggiore.
Il Direttore Dipartimento Area Amm.va Dott. Francesco Saverio LORIA
Il Direttore Amministrativo Dott. Giuseppe FICO
Il Commissario Straordinario Dott. Sergio ARENA