Concorso per 1 direttore generale di azienda sanitaria ed ospedaliera (trentino alto adige) COMUNE DI BOLZANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 73 del 07-10-2016
Sintesi: COMUNE DI BOLZANO Concorso (Scad. 21 ottobre 2016) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA La Giunta Comunale di Bolzano deve procedere alla nomina del/della direttore/direttrice generale dell’Azienda Servizi ...
Ente: COMUNE DI BOLZANO
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: BOLZANO
Comune: BOLZANO
Data di pubblicazione 10-10-2016
Data Scadenza bando 21-10-2016
Condividi

COMUNE DI BOLZANO

Concorso (Scad. 21 ottobre 2016)

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA


La Giunta Comunale di Bolzano deve procedere alla nomina del/della direttore/direttrice generale dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano ai sensi dell’art. 12bis, comma 4 della L.P. 30.04.1991 n. 13 come sostituito da ultimo dall’art. 4, comma 5, della L.P. 16.10.2014, n. 9. Il posto è riservato a candidati appartenenti al gruppo linguistico italiano.
I candidati devono essere in possesso dei requisiti previsti per l’accesso al pubblico impiego e dell’assenza di cause di inconferibilità e incompatibilità ai sensi della normativa nazionale vigente e dei seguenti ulteriori requisiti:
1) culturali:
a) diploma di laurea almeno quadriennale (vecchio ordinamento) o specialistica (D.M. 509/99) o magistrale (D.M. 207/04);
b) attestato bilinguismo A;
c) esercizio delle funzioni di direttore/direttrice generale di azienda istituita ai sensi dell’art. 12/bis della L.P. 30.04.1991 n. 13 e ss.mm. o di ente pubblico, o esercizio delle funzioni di direttore/direttrice di ripartizione o esercizio delle funzioni di direttore/direttrice d’ufficio per un periodo di tempo non inferiore a tre anni;
2) professionali:
• approfondite conoscenze in materia di legislazione e gestione dei servizi sociali e sanitari
• capacità di utilizzare i sistemi informativi di gestione e di governo;
• comprovate doti di organizzazione aziendale e di gestione del personale.
I sopraelencati requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla presente selezione pubblica.
Procedura di Selezione
I candidati sosterrano un colloquio di selezione finalizzato:
- alla verifica e valutazione della preparazione e qualificazione professionale posseduta e delle esperienze professionali nelle tematiche, attività ed ambiti di intervento dell’Azienda Servizi Sociali;
- alla valutazione complessiva delle attitudini, capacità e competenze possedute rispetto a quelle richieste dal ruolo da ricoprire nonché degli elementi motivazionali.
Al colloquio ed alle valutazioni provvede una Commissione di esperti nominata dalla Giunta Comunale.
In esito al colloquio verrà individuata una rosa di massimo tre candidati valutati come più adeguati a ricoprire l’incarico tra i quali la Giunta, in esito a colloquio con i medesimi, individua eventualmente quello/a da nominare.
E’ possibilie che la Commisione non individui nessun/a candidato/a come idoneo/a così come è riservata alla Giunta la facoltà di non recepire alcuna delle indicazioni della Commissione e, quindi, di non dare seguito alla selezione.
In nessun caso si dà luogo alla formazione di una graduatoria.
Con il direttore/la direttrice generale viene stipulato un contratto a tempo determinato la cui durata non può protrarsi di sei mesi oltre la cessazione del mandato della Giunta Comunale che lo/la ha eventualmente nominato/a. Al direttore/Alla direttrice generale spetta il trattamento economico corrispondente allo stipendio mensile iniziale dell’ottava qualifica funzionale del vigente contratto collettivo intercompartimentale per i dipendenti degli enti locali. È prevista inoltre l’indennità di funzione calcolata con il coefficiente nella misura da 2,5 a 3 che verrà determinato in sede di nomina. Tale trattamento economico potrà essere eventualmente integrato in sede di nomina, con provvedimento motivato dalla Giunta Comunale su proposta del Sindaco, da un’indennità ad personam, commisurata alla specifica esperienza e qualificazione professionale, anche in considerazione della temporaneità del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze professionali.
La Giunta Comunale nomina il direttore/la direttrice generale.
La domanda di partecipazione alla presente selezione pubblica con il curriculum vitae deve pervenire entro e non oltre il 21.10.2016 all’Ufficio Protocollo del Comune di Bolzano (stanza n. 104 - I piano - sede comunale) in plico postale raccomandato o per via telematica mediante posta Elettronica Certificata a: bz@legalmail.it
Il certificato di appartenenza o di aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici, previsto dall'art. 18 del decreto del Presidente della Repubblica 26/07/1976, n. 752 e successive modifiche ed integrazioni con data di emissione non anteriore al 22.04.2016 e non successiva al 21.10.2016, deve essere consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune di Bolzano in busta chiusa.
L’Assessore alle Politiche Sociali, alla Cultura e al Patrimonio
- Dott. Sandro Repetto –