Concorso per 2 funzionari (lazio) AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 56 del 25-07-2017
Sintesi: AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO - AUTORITA' NAZIONALE ANTICORRUZIONE Concorso (Scad. 24 agosto 2017) Concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di funzionario in prova da inquadrare, ...
Ente: AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 26-07-2017
Data Scadenza bando 24-08-2017
Condividi

AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO - AUTORITA' NAZIONALE ANTICORRUZIONE

Concorso (Scad. 24 agosto 2017)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di funzionario in prova da inquadrare, rispettivamente: uno nel ruolo della carriera direttiva - VI livello stipendiale dell'Autorita' garante della concorrenza e del mercato e uno nella categoria A - parametro retributivo F1 dell'Autorita' nazionale anticorruzione per lo svolgimento di mansioni specialistiche di riferimento alle attivita' di indagine, progettazione, sviluppo e di reverse engineering di software, algoritmi e data base.

 
    L'Autorita' garante della concorrenza  e  del  mercato  (AGCM)  e
l'Autorita' nazionale anticorruzione (ANAC), ai  sensi  dell'art.  2,
comma 3, della convenzione quadro sottoscritta in data 9  marzo  2015
in materia di procedure concorsuali per il reclutamento del personale
delle autorita' indipendenti ai sensi  dell'art.  22,  comma  4,  del
decreto-legge n. 90/2014 convertito dalla legge  n.  114/2014,  hanno
deliberato di bandire un concorso, per titoli ed esami, a  due  posti
di funzionario in prova da inquadrare, rispettivamente: uno nel ruolo
della carriera direttiva (VI livello  stipendiale)  dell'AGCM  e  uno
nella categoria  A  -  parametro  retributivo  F1  dell'ANAC  per  lo
svolgimento di mansioni specialistiche delle autorita', con specifico
riferimento alle attivita' di indagine, progettazione, sviluppo e  di
reverse engineering di software, algoritmi e data base. 
    I candidati dovranno essere in possesso, a  pena  di  esclusione,
dei seguenti requisiti: 
      a) cittadinanza italiana o di altro  Stato  membro  dell'Unione
europea; sono equiparati  ai  cittadini  italiani  gli  italiani  non
appartenenti alla Repubblica; 
      b)  idoneita'  fisica  all'impiego  accertata  da   istituzioni
sanitarie pubbliche; 
      c)  diploma  di  laurea  vecchio  ordinamento  in  informatica,
scienze  dell'informazione,  ingegneria  informatica,  matematica   e
fisica, nonche' le  corrispondenti  lauree  specialistiche/magistrali
del nuovo ordinamento; il titolo estero sara' accettato se  corredato
di una dichiarazione  di  equipollenza  rilasciata  dalla  competente
autorita' italiana, dalla  quale  risulti  a  quale  laurea  italiana
corrisponde il titolo estero ed a quale votazione,  prevista  per  la
laurea italiana, equivale la valutazione con cui e' stato conseguito; 
      d) esperienza lavorativa qualificata di  tre  anni  nell'ambito
dell'Information   &   communication   technology   (ICT),   maturata
successivamente  alla  laurea  di  cui  al  punto  c),  in  attivita'
lavorative, di consulenza, di studio, ricerca o insegnamento, secondo
le previsioni dettagliate nel bando. 
    La presentazione delle domande deve avvenire secondo le modalita'
indicate nel bando di  concorso  integralmente  pubblicato  nel  sito
internet dell'AGCM:  (http://www.agcm.it  sotto  la  voce  «Autorita'
Trasparente/Bandi  di  Concorso»)  e  nel  sito  internet  dell'ANAC:
(http://www.anticorruzione.it   sotto   la   voce    «Amministrazione
Trasparente/Bandi di Concorso»). 
    Le domande di partecipazione al concorso devono  pervenire  entro
il termine perentorio  di  giorni  trenta,  che  decorre  dal  giorno
successivo a  quello  di  pubblicazione  del  presente  avviso  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami».