Concorso-Riapertura per 1 giudice di pace (lazio) CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Incarico
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 24 del 23-03-2018
Sintesi: CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA Concorso (Scad. 30 marzo 2018) Riapertura dei termini per le procedure di selezione per l'ammissione al tirocinio ai fini della nomina a giudice onorario di pace e a vice ...
Ente: CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 23-03-2018
Data Scadenza bando 30-03-2018
Condividi

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

Concorso (Scad. 30 marzo 2018)

Riapertura dei termini per le procedure di selezione per l'ammissione al tirocinio ai fini della nomina a giudice onorario di pace e a vice procuratore onorario, presso le Corti di appello.

 
 
              IL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA 
 
    Visti i bandi per il  conferimento  degli  incarichi  di  giudice
onorario di pace e  di  vice  procuratore  onorario,  pubblicati  nel
supplemento ordinario  n.  1  alla  Gazzetta  Ufficiale  -  4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami» n. 13 del 13 febbraio 2018; 
    Rilevato che si sono verificati inconvenienti tecnici nel sistema
informatico che hanno impedito l'inserimento dei dati  richiesti,  in
particolare nella giornata  del  15  marzo  2018,  nell'approssimarsi
della scadenza del termine per la presentazione della domanda; 
    Vista la relazione tecnica dalla quale si evince  che  il  numero
particolarmente elevato e contestuale di  accessi  al  sito  internet
dedicato ha causato l'indisponibilita'  dei  server  da  parte  degli
utenti esterni; 
    Rilevato, dunque, che si e' verificata una  oggettiva  condizione
che  non  ha  consentito  il  rispetto  dei  termini  stabiliti   per
partecipare alle predette procedure selettive; 
    Visto l'art. 6, comma 1, ultimo periodo, del decreto  legislativo
13 luglio 2017, n. 116 che prevede che il Consiglio  superiore  della
magistratura determina «... le modalita' di formulazione del relativo
bando nonche' il termine per la presentazione delle domande.»; 
    Ritenuta, pertanto, l'opportunita'  di  riaprire  i  termini  dei
bandi per il conferimento degli incarichi di giudice onorario di pace
e di vice procuratore onorario, il cui termine  di  scadenza  per  la
presentazione delle domande era fissato al 15 marzo 2018; 
 
                              Delibera: 
 
    a) la riapertura dei termini per la presentazione  delle  domande
di partecipazione alle procedure di cui ai bandi per il  conferimento
degli incarichi di giudice onorario di pace  e  di  vice  procuratore
onorario, pubblicati nel supplemento ordinario  n.  1  alla  Gazzetta
Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami»  -  n.  13  del  13
febbraio 2018, a partire dalla data di pubblicazione  nella  Gazzetta
Ufficiale - 4ª Serie Speciale  «Concorsi  ed  esami»  della  presente
delibera e fino alle ore 12,00 del 29 marzo 2018; 
    b) qualora negli ultimi due giorni  lavorativi  di  presentazione
delle  domande  di  partecipazione  sul   sito   www.csm.it   venisse
comunicata l'indisponibilita' del sistema informatico ad acquisire le
domande - ed unicamente in conseguenza  di  tale  comunicazione  -  i
candidati entro il medesimo termine suindicato potranno  compilare  e
sottoscrivere la domanda utilizzando il  fac-simile  disponibile  sul
link   http://astra.csm.it/domanda2018/modulo.html    ed    inviarla,
unitamente alla fotocopia di un documento di identita' valido ed alla
eventuale  documentazione  indicata  dai  bandi,  secondo  una  delle
seguenti modalita': 
      a mezzo posta elettronica certificata (pec) all'indirizzo: 
      ottavacommissione.csm@giustiziacert.it entro il termine di  cui
al suindicato punto sub a); 
      a mezzo raccomandata con avviso di  ricevimento,  al  Consiglio
superiore della magistratura, piazza dell'Indipendenza  n.  6,  00185
Roma, entro il termine delle ore 12,00 del  30  marzo  2018;  in  tal
caso, ai fini  del  rispetto  di  detto  termine,  fa  fede  la  data
risultante dal timbro apposto dall'ufficio postale accettante. 
        Roma, 21 marzo 2018 
 
                                    Il segretario generale: Piraccini