Concorso per 1 categoria d area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati (lombardia) UNIVERSITA' DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 29 del 10-04-2018
Sintesi: UNIVERSITA' DI MILANO Concorso (Scad. 10 maggio 2018) Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, addetto per il laboratorio ...
Ente: UNIVERSITA' DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 10-04-2018
Data Scadenza bando 10-05-2018
Condividi

UNIVERSITA' DI MILANO

Concorso (Scad. 10 maggio 2018)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, addetto per il laboratorio di papirologia, a tempo indeterminato, presso il Dipartimento di studi letterari, filologici e linguistici, da riservare, prioritariamente, alle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata.

 
    E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto
di  categoria   D   -   posizione   economica   D1,   area   tecnica,
tecnico-scientifica ed elaborazione dati, addetto per il  laboratorio
di  papirologia,  con  rapporto  di  lavoro   subordinato   a   tempo
indeterminato, presso il Dipartimento di studi letterari,  filologici
e linguistici (codice 19150). 
    Il posto messo a concorso e' da riservare, prioritariamente, alle
categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o  in  ferma
prefissata di cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15
marzo 2010, n. 66. 
    I candidati che intendano avvalersi  dei  benefici  previsti  dal
decreto legislativo n. 66/2010 devono farne esplicita menzione  nella
domanda di partecipazione. 
    La partecipazione al concorso e' aperta anche ai candidati non in
possesso dei requisiti di cui al decreto legislativo n. 66/2010. 
    Nel caso in cui non vi siano, tra  gli  idonei,  soggetti  aventi
titolo alla riserva, l'Amministrazione provvedera' alla copertura del
posto, in base all'ordine della graduatoria generale di merito. 
    Competenze professionali richieste. 
    Al tecnico si richiede  di  supportare  l'attivita'  di  curatore
della collezione di papiri, pergamene, ostraka e tavolette conosciuta
come Milano Vogliano, di provvedere all'informatizzazione dei  dati
relativi alla raccolta e di  agevolare  il  lavoro  di  edizione  dei
testi. Conseguentemente egli deve disporre delle seguenti  competenze
e conoscenze: 
      conoscere   le   caratteristiche   del   materiale   papiraceo,
pergamenaceo, ligneo e fittile ed avere padronanza delle tecniche  di
restauro applicate su di esso. Egli, infatti,  avra'  il  compito  di
sorvegliare lo stato dei reperti della raccolta e  dovra'  supportare
gli interventi sui rotoli non ancora svolti  e  sui  cartonnages  non
ancora smontati, per rendere utilizzabili i testi in essi contenuti; 
      possedere  sufficienti  conoscenze   egittologiche,   che   gli
consentano di identificare testi scritti in geroglifico,  ieratico  e
demotico, ed avere una buona preparazione in campo papirologico,  per
supportare la redazione del catalogo informatico della raccolta; 
      avere adeguate nozioni di informatica, perche' dovra' preparare
ed immettere in rete le immagini dei reperti  gia'  pubblicati  della
collezione  e  di  quelli  rinvenuti  dalla   Missione   archeologica
franco-italiana  costituita  da  UNIMI   e   dall'Institut   français
d'archeologie orientale del Cairo; 
      per completare la riproduzione digitale di tutti i pezzi  della
raccolta,  il  tecnico  dovra'  essere  in  grado  di  utilizzare  le
apparecchiature di  cui  e'  dotato  il  laboratorio  di  papirologia
(postazione  riflettografica  sinar   per   immagini   ad   altissima
definizione in luce bianca, infrarossa ed ultravioletta;  dispositivo
stackshot   per   riproduzione   di   oggetti   tridimensionali)    e
padroneggiare convenientemente le tecniche di imaging  oggigiorno  in
uso. 
    Contenuti della posizione. 
    Il tecnico dovra' adempiere ai seguenti compiti: 
      supportare il restauro  dei  reperti  papiracei,  pergamenacei,
fittili e lignei; 
      monitorare  periodicamente  lo  stato  di   conservazione   dei
reperti; 
      supportare  la  compilazione  del  catalogo   informatico   dei
reperti; 
      riprodurre i reperti ed elaborare le immagini acquisite con  le
apparecchiature in uso presso il laboratorio di papirologia; 
      immettere in rete le immagini dei  reperti  editi  appartenenti
alla   raccolta   o   recuperati    dalla    Missione    archeologica
franco-italiana  costituita  da  UNIMI   e   dall'Institut   français
d'archeologie orientale del Cairo. 
    Titolo di studio: diploma di laurea in lettere conseguito secondo
le modalita'  precedenti  e  successive  all'entrata  in  vigore  del
decreto  ministeriale  n.  509/1999  e  successive  modificazioni   e
integrazioni ovvero laurea di primo livello  (L)  appartentente  alla
classe 05 - Lettere, conseguita ai sensi del decreto ministeriale  n.
509/1999 e successive modificazioni e integrazioni ovvero  laurea  di
primo livello (L) appartenente alla classe L-10 - Lettere  conseguita
ai sensi del decreto ministeriale n. 270/2004. 
    Scadenza domande: trenta giorni a decorrere dal giorno successivo
a quello della  pubblicazione  del  presente  avviso  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica. Qualora  tale  termine  scada  in  giorno
festivo, la scadenza slitta al primo giorno feriale utile. 
    Si considerano prodotte in tempo utile solo le domande presentate
secondo una delle seguenti modalita' e  pervenute  entro  il  termine
perentorio suindicato: 
      a mano presso l'Ufficio  concorsi  personale  amministrativo  e
tecnico, via S. Antonio n. 12 - Milano, nei giorni e negli  orari  di
cui all'art. 11 del presente bando; 
      a mezzo raccomandata con avviso di  ricevimento  indirizzandola
all'Universita' degli studi di Milano, via Festa del Perdono n.  7  -
20122  Milano,  con  il  riferimento  Ufficio   concorsi   personale
amministrativo e tecnico - codice concorso 19150.  A  tale  fine  fa
fede il timbro a data dell'ufficio postale accettante; 
      a mezzo  posta  elettronica  certificata  (PEC),  inviando  dal
proprio indirizzo di PEC personale, all'indirizzo  unimi@postecert.it
entro il suddetto termine.  Non  sara'  ritenuta  valida  la  domanda
inviata da un indirizzo di posta elettronica  non  certificata  o  se
trasmessa da una casella di  posta  elettronica  certificata  diversa
dalla  propria.  Si  invita  ad  allegare  al  messaggio   di   posta
certificata  la  domanda  debitamente  sottoscritta  comprensiva  dei
relativi allegati e copia di un  documento  di  identita'  valido  in
formato PDF. Il messaggio dovra' riportare nell'oggetto  la  seguente
dicitura: PEC Domanda di Concorso Codice 19150. Si precisa  che  la
validita' della  trasmissione  del  messaggio  di  posta  elettronica
certificata  e'   attestata   rispettivamente   dalla   ricevuta   di
accettazione e  dalla  ricevuta  di  avvenuta  consegna  fornite  dal
gestore di posta elettronica ai sensi dell'art.  6  del  decreto  del
Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68. 
    Prove d'esame. 
    Le prove d'esame si articoleranno come segue: 
      prova scritta: i materiali scrittori in uso nel  mondo  antico:
caratteristiche, problemi di conservazione e procedure di restauro. 
      prova pratica: la prova sara' articolata in tre attivita': 
        restauro di un  papiro  non  svolto,  per  il  quale  saranno
forniti gli strumenti, a richiesta del candidato; 
        acquisizione dell'immagine di un reperto con  apparecchiatura
sinar  o  dispositivo  stackshot,  in  dotazione  al  laboratorio  di
papirologia; 
        elaborazione dell'immagine di un reperto fornita  in  formato
RAW, da eseguire con un elaboratore in dotazione  al  laboratorio  di
papirologia. 
    Prova orale. 
    La prova vertera' sulle materie oggetto della prova scritta e sui
metodi di restauro  applicati  ai  diversi  supporti  utilizzati  per
scrivere nel mondo antico, nonche' sull'accertamento della conoscenza
della lingua inglese. 
    Diario delle prove. 
    Le prove si svolgeranno presso la biblioteca e il laboratorio  di
papirologia  del  Dipartimento  di  studi  letterari,  filologici   e
linguistici, via Festa del Perdono n. 3 - Milano, secondo il seguente
calendario: 
      prova scritta: 11 giugno 2018, ore 9; 
      prova pratica: 13 giugno 2018, ore 9; 
      prova orale: 14 giugno 2018, ore 9. 
    La pubblicazione del suddetto calendario delle prove  d'esame  ha
valore di notifica a tutti gli effetti. 
    Il testo integrale del bando, con allegato  il  fac-simile  della
domanda e' pubblicato  sul  sito  internet  dell'Ateno  all'indirizzo
http://www.unimi.it/concorsi/ 
    Per ulteriori informazioni gli  interessati  potranno  rivolgersi
all'Ufficio  concorsi  personale  amministrativo  e   tecnico   (tel.
025031.3074-3097; e-mail ufficio.concorsi@unimi.it; fax 025031.3091). 
    Responsabile del procedimento e' il dott. Ferdinando Lacanna,  il
referente del procedimento e' la dott.ssa Maria Teresa Fiumano' (tel.
025031.3077 e-mail mariateresa.fiumano@unimi.it).