Concorso per 1 direttore generale (friuli venezia giulia) CASA DI RIPOSO 'GIOVANNI CHIABA'' DI SAN GIORGIO DI NOGARO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 29 del 18-04-2018
Sintesi: CASA DI RIPOSO 'GIOVANNI CHIABA'' DI SAN GIORGIO DI NOGARO Concorso (Scad. 2 maggio 2018) AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI DIRETTORE GENERALE DELL’A.S.P. GIOVANNI CHIABA’ DI SAN GIORGIO DI ...
Ente: CASA DI RIPOSO 'GIOVANNI CHIABA'' DI SAN GIORGIO DI NOGARO
Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA
Provincia: UDINE
Comune: SAN GIORGIO DI NOGARO
Data di pubblicazione 19-04-2018
Data Scadenza bando 02-05-2018
Condividi

CASA DI RIPOSO 'GIOVANNI CHIABA'' DI SAN GIORGIO DI NOGARO

Concorso (Scad. 2 maggio 2018)

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI DIRETTORE GENERALE DELL’A.S.P. GIOVANNI CHIABA’ DI SAN GIORGIO DI NOGARO.


IL PRESIDENTE
In esecuzione della deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 26 del 29/03/2018 con oggetto “affidamento incarico di direzione generale. Approvazione avviso pubblico di selezione”.
E per quanto previsto:
• dall’art. 12 dello Statuto dell’A.S.P. Giovanni Chiabà, approvato con Decreto Assessorile n. 15/2005, e modificato con successivi Decreti Assessorili n. 19/2006 e n. 420/AAL/2018;
• dall’art. 57 del D. Lgs. 165/2001: l’amministrazione garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro;
RENDE NOTO
Che è indetta una selezione pubblica per il conferimento dell’incarico di Direttore Generale dell’A.S.P. Giovanni Chiabà di S. Giorgio di Nogaro.
L’incarico viene conferito ai sensi del comma 2 dell’art. 8 della L.R. n. 19/2003 che prevede: Il rapporto di lavoro del direttore generale è regolato da un contratto di diritto privato di durata determinata e comunque non superiore a quella del consiglio di amministrazione che lo ha nominato, salvo quanto previsto dal comma 1 per gli enti con ricettività non superiore a sessanta posti. Il direttore generale in carica mantiene le sue funzioni fino alla nomina del nuovo direttore e comunque non oltre quarantacinque giorni dall’insediamento del nuovo consiglio di amministrazione
La domanda di partecipazione, indirizzata al Presidente del Consiglio di Amministrazione, dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Giovanni Chiabà” entro il termine perentorio fissato per le ore 12:00 del giorno 02/05/2018
Per visualizzare il bando completo clicca qui