Nomina UNIVERSITA' DI FOGGIA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 34 del 27-04-2018

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 34 del 27-04-2018
Sintesi: UNIVERSITA' DI FOGGIA Nomina Sostituzione di un componente della commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore associato presso il Dipartimento di ...
Ente: UNIVERSITA' DI FOGGIA
Regione: PUGLIA
Provincia: FOGGIA
Comune: FOGGIA
Data di pubblicazione 27-04-2018
Condividi

UNIVERSITA' DI FOGGIA

Nomina

Sostituzione di un componente della commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore associato presso il Dipartimento di scienze mediche e chirurgiche, settore scientifico-disciplinare MED/30 - Malattie apparato visivo, I tornata 2008.

 
                             IL RETTORE 
 
    Visto lo Statuto dell'Universita' di Foggia; 
    Visto il Codice etico dell'Universita' di Foggia; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio  1980,
n. 382; 
    Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23  marzo  2000,
n. 117; 
    Visto il D.R. n. 685 del 30 aprile 2001, con cui e' stato emanato
il regolamento riguardante le  modalita'  di  espletamento  da  parte
dell'Universita'   di   Foggia   delle   procedure   di   valutazione
comparativa; 
    Vista la legge n. 230 del 4 novembre 2005; 
    Visto l'art. 1, commi 5 e 8-bis, del decreto-legge  n.  180/2008,
convertito in legge dalla legge n. 1/2009; 
    Visto il decreto ministeriale 27  marzo  2009,  n.  139,  recante
«Modalita' di svolgimento delle elezioni per  la  costituzione  delle
commissioni  giudicatrici   di   valutazione   comparativa   per   il
reclutamento dei professori e dei ricercatori universitari»; 
    Visto il D.R. n. 948-2008, pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed  esami»  -
n. 54 dell'11 luglio 2008, con il quale e' stata indetta la procedura
di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore
associato presso la  facolta'  di  Medicina  e  chirurgia  di  questa
Universita' per il settore scientifico-disciplinare MED/30 - Malattie
apparato visivo - I tornata 2008; 
    Visto il D.R. n. 1285, prot. n. 22499-VII/1 del 24 novembre 2010,
con il quale sono stati approvati gli atti della suddetta procedura e
sono stati dichiarati i candidati idonei a  ricoprire  l'incarico  di
professore associato per il settore scientifico-disciplinare MED/30 -
Malattie apparato visivo; 
    Vista la sentenza (Reg. Prov. Coll. n. 01285/2016 - Reg. Ric.  n.
00171/2011) con la quale il Tribunale amministrativo regionale per la
Puglia  (Sezione  Terza)  ha  accolto  il  ricorso  proposto  da   un
candidato, non indicato nell'elenco dei candidati dichiarati idonei a
ricoprire il predetto posto di professore associato,  «[...  ]  nella
parte riguardante il giudizio di inidoneita' espresso  nei  confronti
del ricorrente e di idoneita' reso in favore  dei  controinteressati,
con conseguente  annullamento  degli  atti  della  procedura  che  li
riguardano e degli intervenuti provvedimenti di nomina [... ]»; 
    Vista la sentenza (Reg. Prov. Coll. n. 04427/2017 - Reg. Ric.  n.
00316/2017), pubblicata in data 22 settembre 2017, con  la  quale  il
Consiglio di Stato  (Sezione  Sesta)  ha  confermato  le  statuizioni
contenute  nella  sentenza  appellata  del  T.AR.,  «[...]   con   la
precisazione che l'Universita', con una commissione  giudicatrice  in
diversa  composizione,  deve  nuovamente  sottoporre  a   valutazione
l'odierna appellante e l'originario ricorrente, con atti  sindacabili
in sede di legittimita' [...]»; 
    Visto il D.R. n. 93-2018, prot.  n.  3981-VII/1  del  6  febbraio
2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana -
4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 18 del 2 marzo  2008,  con
cui  e'  stata  nominata  la  nuova  commissione  giudicatrice  della
procedura di valutazione comparativa di cui all'oggetto; 
    Visto il decreto rettorale n. 282-2018, prot. n.  9060-VII/1  del
20 marzo 2018, con il quale e' stata accolta la richiesta  del  prof.
Federico Grignolo di rinuncia alla  partecipazione,  in  qualita'  di
componente sorteggiato,  ai  lavori  della  commissione  giudicatrice
della procedura di valutazione comparativa indetta per  la  copertura
di   un   posto   di   professore   associato    per    il    settore
scientifico-disciplinare  MED/30  -  Malattie  apparato  visivo  -  I
tornata 2008, presso il Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche
dell'Universita' di Foggia; 
    Vista  la  necessita'  di  sostituire  il   suddetto   componente
sorteggiato, prof. Federico Grignolo, per la procedura di valutazione
comparativa in questione; 
    Viste  le  operazioni   elettorali   concernenti   il   sorteggio
integrativo dei commissari supplenti, espletate dal MIUR in  data  28
marzo 2018, I tornata 2008; 
    Tenuto conto che dalle suddette operazioni  risulta  estratto  il
nominativo  del  prof.  Santi   Maria   Recupero,   gia'   professore
universitario di  prima  fascia  -  settore  scientifico-disciplinare
MED/30 - Malattie apparato visivo - Universita' degli studi  di  Roma
«La Sapienza»; 
    Attesa pertanto,  l'esigenza  di  provvedere  alla  nomina  della
commissione in parola, 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Il prof. Santi Maria Recupero, gia' professore  ordinario  presso
il Dipartimento di Neuroscienze salute  mentale  e  organi  di  senso
(NESMOS) dell'Universita' di Roma  «La  Sapienza»,  e'  nominato,  in
sostituzione del prof. Federico Grignolo e per le motivazioni di  cui
in premessa, componente sorteggiato  della  commissione  giudicatrice
della procedura di valutazione comparativa indetta per  la  copertura
di   un   posto   di   professore   associato    per    il    settore
scientifico-disciplinare  MED/30  -  Malattie  apparato  visivo  -  I
tornata 2008, presso il Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche
dell'Universita' di Foggia. 
                               Art. 2 
 
    Per effetto di quanto sopra, a parziale  rettifica  del  93-2018,
prot. n. 3981-VII/1 del 6 febbraio 2018, la commissione  giudicatrice
per la procedura di valutazione comparativa di cui all'art. 1 risulta
ricostituita nella composizione di seguito indicata: 
      prof. Teresio  Avitabile,  professore  universitario  di  prima
fascia - settore scientifico-disciplinare MED/30 - Malattie  apparato
visivo - Universita' di Catania - componente designato; 
      prof. Santi Maria Recupero, gia'  professore  universitario  di
prima fascia - settore  scientifico-disciplinare  MED/30  -  Malattie
apparato visivo - Universita' degli studi di  Roma  «La  Sapienza»  -
componente sorteggiato; 
      prof.  Giorgio  Marchini,  professore  universitario  di  prima
fascia - settore scientifico-disciplinare MED/30 - Malattie  apparato
visivo - Universita' degli studi di Verona - componente sorteggiato; 
      prof. Giovanni Cennamo, gia' professore universitario di  prima
fascia - settore scientifico-disciplinare MED/30 - Malattie  apparato
visivo - Universita' degli studi di Napoli «Federico II» - componente
sorteggiato; 
      prof. Giulio Bonavolonta',  gia'  professore  universitario  di
prima fascia - settore  scientifico-disciplinare  MED/30  -  Malattie
apparato visivo - Universita' degli studi di Napoli «Federico  II»  -
componente sorteggiato. 
                               Art. 3 
 
    Il presente decreto sara'  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale  «Concorsi  ed  esami».
Dalla data di  pubblicazione  decorrera'  il  termine  perentorio  di
trenta giorni per  la  presentazione,  da  parte  dei  candidati,  di
eventuali istanze di ricusazione dei commissari. 
      Foggia, 29 marzo 2018 
 
                                                    Il rettore: Ricci