Concorso-Riapertura per 1 istruttore direttivo tecnico (lombardia) COMUNE DI CUVEGLIO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 35 del 04-05-2018
Sintesi: COMUNE DI CUVEGLIO Concorso (Scad. 3 giugno 2018) Rettifica, integrazione e proroga del termine di presentazione delle domande del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura, a tempo indeterminato e ...
Ente: COMUNE DI CUVEGLIO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: VARESE
Comune: CUVEGLIO
Data di pubblicazione 04-05-2018
Data Scadenza bando 03-06-2018
Condividi

COMUNE DI CUVEGLIO

Concorso (Scad. 3 giugno 2018)

Rettifica, integrazione e proroga del termine di presentazione delle domande del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura, a tempo indeterminato e pieno, di un posto di istruttore direttivo, categoria D1, area tecnica.

 
    In esecuzione della determinazione del segretario generale n.  43
del 13 aprile 2017, si provvede ad integrare e modificare il bando di
concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione di personale
a tempo indeterminato e pieno nel profilo professionale di istruttore
direttivo, area tecnica, categoria  D1  giuridica,  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale n. 27 del 3 aprile 2018. 
    Ai sensi dell'art. 1014, comma 3 e 4 e dell'art. 678 del  decreto
legislativo n. 66 del 2010,  il  bando  di  concorso,  approvato  con
determinazione del segretario generale n. 26 del  28  febbraio  2018,
viene  modificato  ed  integrato  con  la  previsione  della  riserva
obbligatoria del posto messo a concorso prioritariamente a volontario
delle FF.AA. (militari di truppa delle Forze armate, congedati  senza
demerito dalle ferme contratte anche al termine o durante le rafferme
e degli ufficiali di complemento in ferma biennale e degli  ufficiali
in ferma prefissata che hanno  completato  senza  demerito  la  ferma
contratta) ai sensi e per gli  effetti  degli  articoli  678  e  1014
decreto legislativo n. 66/2010. Il termine di scadenza  e'  prorogato
al trentesimo giorno successivo  alla  pubblicazione  dell'avviso  di
rettifica del bando nella Gazzetta  Ufficiale  -  4  Serie  speciale
Concorsi ed esami. 
    Coloro che intendano avvalersi della riserva ex  articoli  648  e
1014 del decreto  legislativo  n.  66/2010,  devono  farne  specifica
richiesta nella domanda di ammissione. Nel caso in cui sia stata gia'
trasmessa la domanda di partecipazione e' necessario provvedere,  nel
nuovo  termine  previsto,  all'integrazione  della  stessa   o   alla
presentazione di una nuova domanda che sostituira' la precedente gia'
trasmessa. Nel caso in cui nulla in merito venga dichiarato non se ne
potra' in alcun modo tener conto. E' confermata  la  validita'  delle
domande pervenute prima della pubblicazione della presente rettifica.
Nel caso non  vi  sia  candidato  idoneo  appartenente  ad  anzidetta
categoria il posto  sara'  assegnato  ad  altro  candidato  utilmente
collocato in graduatoria. 
    Copia integrale del bando rettificato con allegato  il  facsimile
della domanda di partecipazione anch'essa integrata,  e'  disponibile
sul     sito     del     Comune     di     Cuveglio     all'indirizzo
www.comune.cuveglio.va.it nella sezione concorsi. 
    Inserire nella domanda: 
      Di aver diritto alla riserva di cui agli articoli  678  e  1014
del decreto legislativo n. 66/2010 in quanto  . . . . . . . . . . . .
. . . . . . .  .  (indicare  a  quali  delle  seguenti  categorie  si
appartiene * militari di truppa delle Forze armate,  congedati  senza
demerito dalle ferme contratte anche al termine o durante le rafferme
e degli ufficiali di complemento in ferma biennale e degli  ufficiali
in ferma prefissata che hanno  completato  senza  demerito  la  ferma
contratta).