Concorso per 2 istruttori tecnici (piemonte) COMUNE DI CHIVASSO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 13 del 14-02-2020
Sintesi: COMUNE DI CHIVASSOConcorso (Scad. 15 marzo 2020)Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e pieno, area edilizia e territorio/SUAP e attivita' economiche. ...
Ente: COMUNE DI CHIVASSO
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: CHIVASSO
Data di pubblicazione 14-02-2020
Data Scadenza bando 15-03-2020
Condividi

COMUNE DI CHIVASSO

Concorso (Scad. 15 marzo 2020)

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e pieno, area edilizia e territorio/SUAP e attivita' economiche.

 
    E' indetto un concorso pubblico, per esami, per  la  copertura  a
tempo indeterminato e pieno  di  due  posti  di  istruttore  tecnico,
categoria C, area edilizia e territorio/SUAP e attivita' economiche. 
    Possono  partecipare  i  soggetti  in   possesso   dei   seguenti
requisiti: 
      generali per l'accesso al pubblico impiego; 
      diploma di geometra,  oppure  di  perito  edile,  oppure  altro
titolo equipollente ai sensi di legge o titolo di studio  considerato
assorbente (diploma di laurea in architettura o in ingegneria  civile
o ingegneria edile o ingegneria edile - architettura o ingegneria per
l'ambiente e il territorio o pianificazione territoriale, urbanistica
e ambientale (vecchio ordinamento); oppure: laurea triennale ai sensi
del  decreto  ministeriale   n.   509/1999   classe   4   -   Scienze
dell'architettura e dell'ingegneria edile, classe 7 -  Urbanistica  e
scienze della pianificazione territoriale e ambientale e classe  8  -
Ingegneria civile e ambientale; oppure: laurea triennale ai sensi del
decreto   ministeriale   n.   270/2004,   classe   L-17   -   Scienze
dell'architettura, classe L-23 - Scienze  e  tecniche  dell'edilizia,
classe L-21 - Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica,
paesaggistica e  ambientale  e  classe  L-7  -  Ingegneria  civile  e
ambientale;  oppure:  laurea  specialistica  ai  sensi  del   decreto
ministeriale n. 509/1999, classe  4/S  -  Architettura  e  ingegneria
edile, classe 28/S - Ingegneria civile, classe 38/S - Ingegneria  per
l'ambiente  e  il  territorio  e   classe   54/S   -   Pianificazione
territoriale urbanistica e ambientale; oppure: laurea  magistrale  ai
sensi  del  decreto  ministeriale  n.   270/2004,   classe   LM-4   -
Architettura  e  ingegneria  edile-architettura,   classe   LM-23   -
Ingegneria civile, classe LM-24 -  Ingegneria  dei  sistemi  edilizi,
classe LM-26 - Ingegneria della sicurezza, classe LM-35 -  Ingegneria
per l'ambiente e  il  territorio  e  classe  LM-48  -  Pianificazione
territoriale  urbanistica   e   ambientale;   ovvero   altro   titolo
equivalente con obbligo di precisa indicazione a cura del  candidato,
nella domanda  di  ammissione,  del  provvedimento  che  sancisce  la
predetta equivalenza. 
    Per i titoli di studio  conseguiti  all'estero  e'  richiesta  la
dichiarazione di equivalenza ai  sensi  della  vigente  normativa  in
materia  ovvero  la  dichiarazione  dell'avvio  della  richiesta   di
equivalenza del titolo posseduto al titolo richiesto dal bando con la
procedura di cui all'art. 38 del decreto legislativo n. 165/2001. 
    Le  iscrizioni  al  concorso  avvengono  esclusivamente  mediante
procedura telematica di iscrizione,  disponibile  sul  sito  internet
dell'ente.  I  candidati  dovranno  eseguire  l'iscrizione   mediante
l'utilizzo  di  piattaforma  predisposta  per  l'acquisizione   delle
domande compilando, l'apposito  modulo  e  utilizzando  la  specifica
applicazione. 
    Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro  il
trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del  presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4  Serie
speciale Concorsi ed esami. Qualora il termine di scadenza  per  la
presentazione delle  domande  coincida  con  un  giorno  festivo,  il
predetto  termine  si  intende  differito  al  primo  giorno  feriale
immediatamente successivo. 
    La domanda e la ricevuta di avvenuta presentazione rilasciata dal
sistema dovra' poi essere stampata dai candidati per  essere  esibita
il giorno fissato per l'eventuale preselezione o  prova  scritta.  In
caso di avaria temporanea della  piattaforma  su  cui  si  esegue  la
procedura on-line, fermo restando il termine di  scadenza  originario
al   fine   del   possesso   dei   requisiti    di    partecipazione,
l'amministrazione si riserva di prorogare il termine di  invio  della
domanda per un numero di giorni pari a quelli di mancata operativita'
del sistema. Per quanto non indicato nel presente avviso i  candidati
devono far riferimento al  testo  integrale  del  bando  di  concorso
scaricabile     dal     sito     del     Comune     di      Chivasso:
www.comune.chivasso.to.it