RETTIFICA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 44 del 09-06-2020

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

RETTIFICA

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia RETTIFICA
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 44 del 09-06-2020
Sintesi: MINISTERO DELL'ISTRUZIONERETTIFICA Modifica del concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado. (Decreto n. ...
Ente: MINISTERO DELL'ISTRUZIONE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 09-06-2020
Data Scadenza bando 09-07-2020
Condividi

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE

RETTIFICA

Modifica del concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado. (Decreto n. 649).

 
                        IL CAPO DIPARTIMENTO 
       per il sistema educativo di istruzione e di formazione 
 
    Visto il decreto-legge 9 gennaio 2020, n. 1 recante «Disposizioni
urgenti  per  l'istituzione  del  Ministero  dell'istruzione  e   del
Ministero  dell'universita'  e   della   ricerca»,   convertito   con
modificazioni dalla legge 5 marzo 2020, n. 12; 
    Visto il decreto legislativo  13  aprile  2017,  n.  59,  recante
«Riordino, adeguamento e semplificazione del  sistema  di  formazione
iniziale e di accesso nei ruoli di docente  nella  scuola  secondaria
per renderlo funzionale alla valorizzazione sociale e culturale della
professione, a norma dell'art. 1, commi 180 e 181, lettera b),  della
legge 13 luglio 2015, n. 107» che prevede l'indizione di un  concorso
ordinario, su base regionale, per titoli ed esami, per posti comuni e
di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado; 
    Visto il decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126,  recante  «Misure
di straordinaria necessita' ed urgenza in materia di reclutamento del
personale scolastico e degli enti di ricerca e  di  abilitazione  dei
docenti», convertito, con  modificazioni,  dalla  legge  20  dicembre
2019, n. 159, e, in particolare, l'art. 1; 
    Visto il decreto del Capo Dipartimento per il  sistema  educativo
di istruzione e  di  formazione  del  Ministero  dell'istruzione,  21
aprile 2020, n. 499, pubblicato nella Gazzetta  Ufficiale  28  aprile
2020, n. 34, che ha disciplinato e bandito la procedura  concorsuale,
su base regionale, per titoli ed esami, finalizzata alla copertura di
complessivi n. 25.000 posti autorizzati nella  scuola  secondaria  di
primo e secondo grado che si e'  previsto  si  renderanno  vacanti  e
disponibili per  il  biennio  2020/2021,  2021/2022,  secondo  quanto
riportato nell'allegato n. 1 del succitato decreto; 
    Visto l'art. 230, comma 2, del decreto-legge 19 maggio  2020,  n.
34, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19 maggio  2020  -
S. O. n. 21, recante «Misure urgenti in materia di  salute,  sostegno
al lavoro e  all'economia,  nonche'  di  politiche  sociali  connesse
all'emergenza epidemiologica da COVID-19» che prevede che  il  numero
dei posti destinati  alla  procedura  concorsuale  ordinaria  di  cui
all'art. 17, comma 2, lettera d), del decreto legislativo  13  aprile
2017, n. 59, e' incrementato complessivamente  di  ottomila  posti  e
che, a tal fine, fermo restando il limite annuale di cui all'art.  1,
comma 4, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n.  126,  convertito  con
modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, le immissioni  in
ruolo dei vincitori possono essere disposte, per le regioni e  classi
di concorso per cui e' stata bandita la  procedura  con  decreto  del
Capo Dipartimento  per  il  sistema  educativo  di  istruzione  e  di
formazione del Ministero dell'istruzione, 21  aprile  2020,  n.  499,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 28 aprile 2020,  n.  34,  di  cui
sono fatti salvi tutti gli effetti,  anche  successivamente  all'anno
scolastico 2021/2022, sino all'assunzione di tutti i vincitori; 
    Ritenuto di dover  modificare  l'art.  1  del  decreto  del  Capo
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e  di  formazione
21 aprile 2020,  n.  499,  al  fine  di  garantire  la  copertura  di
ulteriori ottomila posti che si aggiungono  ai  venticinquemila  gia'
autorizzati per il concorso  ordinario  nella  scuola  secondaria  di
primo e secondo grado ai sensi della normativa suindicata; 
    Ritenuto pertanto, di dover sostituire gli allegati  1  e  2  del
decreto del Capo Dipartimento per il sistema educativo di  istruzione
e di formazione 21 aprile 2020, n. 499 con gli allegati  1  e  2  del
presente decreto; 
    Sentite le organizzazioni sindacali in data 25 maggio 2020 e,  in
sede di confronto, in data 28 maggio 2020; 
    Considerato che risulta vacante il posto  di  direttore  generale
per il personale scolastico; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
       Rideterminazione del contingente di posti da destinare 
                     alla procedura concorsuale 
 
    1. Ferma restando la disciplina della procedura concorsuale,  per
titoli ed esami, bandita su  base  regionale  con  decreto  del  Capo
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e  di  formazione
21  aprile  2020,  n.  499,  cui  si  fa  integralmente  rinvio,   il
contingente di 25.000  posti  nella  scuola  secondaria  di  primo  e
secondo  grado,  previsto  dall'art.  1  del  succitato  decreto,  e'
rideterminato in 33.000 posti complessivi, ai  sensi  dell'art.  230,
comma 2, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34. 
    2. Gli allegati 1 e 2 del decreto del Capo  Dipartimento  per  il
sistema educativo di istruzione e di formazione 21  aprile  2020,  n.
499, sono sostituiti dagli allegati 1 e 2 del presente decreto. 
    3.  Il  presente  provvedimento  e'  pubblicato  nella   Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi  ed
esami». Dal  giorno  della  pubblicazione  decorrono  i  termini  per
eventuali impugnative (centoventi giorni per il ricorso al Presidente
della Repubblica e sessanta giorni per il ricorso giurisdizionale  al
Tribunale amministrativo regionale competente). 
 
                                        Il Capo Dipartimento: Bruschi 
 
                               _______ 
 
Avvertenza: 
    Ai sensi dell'art. 32, comma 1, della legge 18  giugno  2009,  n.
69, gli allegati sono pubblicati  sul  sito  internet  del  Ministero
www.miur.gov.it