NOMINA UNIVERSITA' DI MACERATA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 44 del 09-06-2020

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

NOMINA

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia NOMINA
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 44 del 09-06-2020
Sintesi: UNIVERSITA' DI MACERATANOMINA Nomina della commissione giudicatrice della valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore, settore scientifico-disciplinare IUS/12 - Diritto tributario, per la facolta' di ...
Ente: UNIVERSITA' DI MACERATA
Regione: MARCHE
Provincia: MACERATA
Comune: MACERATA
Data di pubblicazione 09-06-2020
Data Scadenza bando 09-07-2020
Condividi

UNIVERSITA' DI MACERATA

NOMINA

Nomina della commissione giudicatrice della valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore, settore scientifico-disciplinare IUS/12 - Diritto tributario, per la facolta' di giurisprudenza.

 
                             IL RETTORE 
 
    Visto l'art. 12, comma 2, lettera n) dello statuto di  autonomia,
emanato con D.R. n. 210 del 29 marzo 2012; 
    Vista la legge 3 luglio 1998,  n.  210,  recante  «Norme  per  il
reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo»; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23  marzo  2000,
n. 117, contenente il «Regolamento recante modifiche al  decreto  del
Presidente della Repubblica 19 ottobre 1998, n. 390,  concernente  le
modalita' di espletamento delle procedure  per  il  reclutamento  dei
professori universitari di ruolo e dei ricercatori a norma  dell'art.
1 della legge 3 luglio 1998, n. 210»; 
    Visto il decreto-legge 10 novembre 2008, n.  180,  convertito  in
legge, con modificazioni, dalla legge 9 gennaio 2009, n.  1,  recante
«Disposizioni urgenti per il diritto allo studio,  la  valorizzazione
del merito e la qualita' del sistema universitario e della ricerca»; 
    Visto il decreto ministeriale  139  del  27  marzo  2009  recante
disposizioni sulle modalita' delle elezioni per la costituzione delle
commissioni  giudicatrici   di   valutazione   comparativa   per   il
reclutamento dei professori e dei ricercatori universitari; 
    Visto il decreto ministeriale n. 89 del 28  luglio  2009  con  il
quale, in attuazione dell'art. 1, comma 7 del  decreto-legge  di  cui
sopra, sono stati  individuati  i  parametri  riconosciuti  anche  in
ambito  internazionale  per  la  valutazione  dei  titoli   e   delle
pubblicazioni dei candidati, ivi comprese le tesi  di  dottorato,  da
utilizzare per  effettuare  la  valutazione  comparativa  nell'ambito
delle procedure di ricercatori a tempo indeterminato; 
    Visto il regolamento di Ateneo, emanato con d.r.  n.  204  del  9
giugno 2014, relativo alla disciplina delle modalita' di conferimento
e del trattamento economico degli incarichi di missione; 
    Visto il d.r. n. 1378 del 20 dicembre 2010, con avviso pubblicato
nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  italiana  -  4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami» - n. 2 del 7 gennaio 2011, con il  quale
e' stata indetta la  procedura  di  valutazione  comparativa  per  la
copertura di un posto di ricercatore  universitario  per  il  settore
scientifico-disciplinare IUS/12  -  (Diritto  tributario)  presso  la
facolta' (ora Dipartimento) di giurisprudenza dell'universita'; 
    Visto il d.r. n.  590  del  5  novembre  2012,  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale della  Repubblica  italiana -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami» - n. 92 del 23 novembre 2012,  con  il  quale  e'
stata  nominata  la  commissione  giudicatrice  della  procedura   di
valutazione comparativa di cui sopra; 
    Visto il d.r. n. 291 del 27 luglio 2015, con il quale sono  stati
approvati gli atti relativi alla procedura di valutazione comparativa
di cui trattasi ed e' stata dichiarata vincitrice la dott.ssa Valeria
Nucera; 
    Visto il d.r. n. 358 del 28  settembre  2015,  con  il  quale  la
dott.ssa Valeria Nucera, vincitrice della procedura  concorsuale,  e'
stata nominata ricercatore universitario a tempo indeterminato per il
settore  concorsuale  12/D2  -   (Diritto   tributario)   -   settore
scientifico-disciplinare IUS/12 -  (Diritto  tributario),  presso  il
Dipartimento di giurisprudenza a decorrere dal 1º ottobre 2015; 
    Visto il ricorso al Tribunale  amministrativo  regionale  Marche,
proposto dal dott.  Paolo  Stizza,  concorrente  nella  procedura  di
valutazione comparativa in parola, notificato in data 29 ottobre 2015
e iscritto al R.G. n. 670/2015 per l'annullamento degli atti relativi
alla procedura indetta con il D.R. n. 1378 del 20 dicembre 2010; 
    Vista la sentenza del Tribunale amministrativo  regionale  Marche
n. 438 del 1º luglio 2016, con la quale il ricorso proposto dal dott.
Stizza e' stato rigettato; 
    Visto il ricorso in appello al Consiglio di Stato,  proposto  dal
dott. Stizza, notificato in data 28 settembre 2016 e iscritto al R.G.
n. 7486/2016 con assegnazione alla sezione VI, per la  riforma  della
citata sentenza del  Tribunale  amministrativo  regionale  Marche  n.
438/2016 e il  conseguente  annullamento  degli  atti  relativi  alla
procedura concorsuale in parola; 
    Preso atto della sentenza del Consiglio di Stato, sezione VI,  n.
3307 del 5 luglio 2017, con la quale  l'appello  proposto  dal  dott.
Stizza e' stato accolto e, per l'effetto, in riforma  della  sentenza
impugnata  sono  stati  annullati  gli  atti   della   procedura   di
valutazione comparativa successivi al bando emanato con  il  d.r.  n.
1378 del 20 dicembre 2010, con particolare riferimento alla nomina  e
alla conferma della commissione giudicatrice del concorso; 
    Visto il d.r. n. 302 del 28  settembre  2017  con  il  quale,  in
esecuzione della predetta sentenza sono  stati  annullati  tutti  gli
atti connessi e conseguenti all'emanazione del bando; 
    Visto il ricorso in ottemperanza ex art.  112  c.p.a.  presentato
dal dott. Paolo Stizza e notificato  all'Ateneo  in  data  12  giugno
2018; 
    Visto il ricorso in ottemperanza ex art.  112  c.p.a.  presentato
dalla dott.ssa Valeria Nucera e  notificato  all'Ateneo  in  data  13
giugno 2018; 
    Preso atto della sentenza, n. 6980 dell'11 dicembre 2018  con  la
quale, il Consiglio di Stato sez. VII in  accoglimento  dei  predetti
ricorsi, rilevando l'inadempimento dell'Ateneo nell'esecuzione  della
propria precedente sentenza n. 3307/2017, ha condannato  quest'Ateneo
all'ottemperanza della decisione in questione, attraverso  la  nomina
di una nuova commissione giudicatrice, in diversa composizione; 
    Vista   la   delibera   del   Consiglio   del   Dipartimento   di
giurisprudenza del 30 gennaio 2019 con  la  quale  il  prof.  Rivetti
Giuseppe, professore associato del  settore  scientifico-disciplinare
IUS/12 - (Diritto tributario) e'  stato  designato  quale  componente
interno  della  commissione  giudicatrice   per   la   procedura   di
valutazione comparativa di cui trattasi; 
    Visti i risultati delle operazioni di sorteggio, di cui  all'art.
5 del decreto ministeriale n. 139/2009, tenutosi in data  30  ottobre
2019, con le quali il prof. Carinci Andrea, professore ordinario  del
settore  scientifico-disciplinare  IUS/12  -   (Diritto   tributario)
dell'Universita' degli studi  di  Bologna  e'  stato  sorteggiato  in
qualita'  di  componente  della  commissione  giudicatrice   di   cui
trattasi; 
    Visti i risultati delle operazioni di sorteggio, di cui  all'art.
5 del decreto ministeriale n. 139/2009, tenutosi in data 17  dicembre
2019, con le quali  la  prof.ssa  Fregni  Maria  Cecilia,  professore
ordinario del  settore  scientifico-disciplinare  IUS/12  -  (Diritto
tributario) dell'Universita' degli studi di Modena e Reggio Emilia e'
stata  sorteggiata  in  qualita'  di  componente  della   commissione
giudicatrice di cui trattasi; 
    Visto il d.r. n. 453 del 20 dicembre 2019 con il quale  e'  stata
nominata la commissione giudicatrice della procedura  di  valutazione
comparativa per la copertura di un posto di ricercatore universitario
a tempo indeterminato per il settore scientifico-disciplinare  IUS/12
- (Diritto tributario) per il Dipartimento di giurisprudenza; 
    Vista la nota della prof.ssa Fregni Maria Cecilia assunta al  ns.
prot. n. 2085 del 28 gennaio 2020, con  la  quale  ha  comunicato  la
propria indisponibilita' a far parte della  commissione  giudicatrice
di cui trattasi; 
    Visto il d.r n. 35 del 6  febbraio  2020  di  accettazione  delle
dimissioni della prof.ssa Fregni Maria Cecilia quale componente della
commissione giudicatrice di cui sopra; 
    Visti i risultati delle operazioni di sorteggio, di cui  all'art.
5 del decreto ministeriale n. 139/2009, tenutosi in data 13  febbraio
2020, con le quali il prof. Boria Pietro,  professore  ordinario  del
settore  scientifico-disciplinare  IUS/12  -   (Diritto   tributario)
dell'Universita'  degli  studi  di  Roma  «La  Sapienza»   e'   stato
sorteggiato in qualita' di componente della commissione  giudicatrice
di cui trattasi; 
    Visto il d.r. n. 76 del 25 febbraio 2020 con il  quale  e'  stata
nominata la commissione giudicatrice della procedura  di  valutazione
comparativa per la copertura di un posto di ricercatore universitario
a tempo indeterminato per il settore scientifico-disciplinare  IUS/12
- (Diritto tributario) per il Dipartimento di giurisprudenza; 
    Vista la mail del 26 febbraio 2020, assunta al ns. prot. n.  5554
in pari data, con la quale il prof. Boria  Pietro  ha  comunicato  la
propria indisponibilita' a far parte della  commissione  giudicatrice
di cui sopra; 
    Visto il d.r. n. 90  del  3  marzo  2020  di  accettazione  delle
dimissioni del prof. Boria Pietro quale componente della  commissione
giudicatrice di cui sopra; 
    Visti i risultati delle operazioni di sorteggio, di cui  all'art.
5 del decreto ministeriale n. 139/2009, tenutosi  in  data  11  marzo
2020, con le quali il prof. Lupi Raffaello, professore ordinario  del
settore  scientifico-disciplinare  IUS/12  -   (Diritto   tributario)
dell'Universita'  degli  studi  di  Roma  «Tor  Vergata»   e'   stato
sorteggiato in qualita' di componente della commissione  giudicatrice
di cui trattasi; 
    Ritenuto  necessario  procedere  alla  nomina  della  commissione
giudicatrice della procedura comparativa di cui trattasi; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Di nominare la seguente commissione  giudicatrice  relativa  alla
procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto  di
ricercatore  universitario  a   tempo   indeterminato   nel   settore
scientifico-disciplinare IUS/12  -  (Diritto  tributario)  presso  il
Dipartimento di giurisprudenza: 
      componente designato: 
        prof. Rivetti Giuseppe - associato  del  settore  concorsuale
12/D2 - settore scientifico-disciplinare IUS/12 -  Universita'  degli
studi   di   Macerata   -   Dipartimento    di    giurisprudenza    -
giuseppe.rivetti@unimc.it 
      componente sorteggiato: 
        prof. Carinci Andrea  -  ordinario  del  settore  concorsuale
12/D2 - settore scientifico-disciplinare IUS/12 -  Universita'  degli
studi  di  Bologna   -   Dipartimento   di   scienze   giuridiche   -
andrea.carinci@unibo.it 
      componente sorteggiato: 
        prof. Lupi Raffaello  -  ordinario  del  settore  concorsuale
12/D2 - settore scientifico-disciplinare IUS/12 -  Universita'  degli
studi di Roma  «Tor  Vergata»  -  Dipartimento  di  giurisprudenza  -
lupi@juris.uniroma2.it 
                               Art. 2 
 
    Di autorizzare i componenti della commissione di  valutazione  di
cui  al  precedente  art.  1  a  svolgere  i  lavori  della  riunione
preliminare in modalita' telematica. 
                               Art. 3 
 
    Di  riconoscere  ai   commissari   esterni   all'universita'   il
trattamento di missione ai sensi dell'art. 3 del regolamento  emanato
con D.R. n. 204 del 9 giugno 2014. La spesa, stimata in euro  800,00,
gravera' sulla voce di costo CA.04.43.18.05 -  Concorsi  e  esami  di
stato budget UA.A.AMM.ARIUM 2020 e successivi. 
                               Art. 4 
 
    Dalla data di pubblicazione del presente decreto di nomina  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami» - iniziera' a  decorrere  il  termine  di  trenta
giorni di cui all'art. 9 del decreto-legge 21  aprile  1995,  n.  120
(convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 1995, n. 236) per
la presentazione al rettore di eventuali istanze di  ricusazione  dei
commissari ai sensi dell'art. 51 del codice di procedura civile. 
      Macerata, 26 maggio 2020 
 
                                                 Il rettore: Adornato