Concorso per 13 ricercatori (lombardia) UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 13
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 56 del 21-07-2020
Sintesi: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANOCONCORSO (Scad. 20-08-2020)Procedure di valutazione per la copertura di tredici posti di ricercatore a tempo determinato di durata triennale e pieno, per varie facolta'. Ai sensi ...
Ente: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 21-07-2020
Data Scadenza bando 20-08-2020
Condividi

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

CONCORSO (Scad. 20-08-2020)

Procedure di valutazione per la copertura di tredici posti di ricercatore a tempo determinato di durata triennale e pieno, per varie facolta'.

 
    Ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettere a) e b)  della  legge  n.
240/2010 e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a
tempo determinato emanato con decreto rettorale n. 3624 del 12 luglio
2017, si comunica che l'Universita'  cattolica  del  Sacro  Cuore  ha
bandito, con decreti rettorali n. 6498 e n. 6499 del 1° luglio  2020,
le  seguenti  procedure  di  valutazione  di  ricercatore   a   tempo
determinato. 
 
Ricercatore a tempo determinato ex art.  24,  comma  3,  lettera  a),
                            cinque posti 
 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 05/E1 - Biochimica generale. 
    Settore scientifico-disciplinare: BIO/10 - Biochimica. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: il candidato svolgera' la propria attivita' di
ricerca nell'ambito del  settore  scientifico-disciplinare  BIO/10  -
Biochimica con particolare riferimento allo  studio  del  metabolismo
lipidico  in  ambito  fisiologico  e  patologico  e   ai   meccanismi
molecolari del danno neurologico e muscolare causato dall'accumulo di
lipidi. E' richiesta pertanto una conoscenza e interesse  scientifico
su temi quali l'omeostasi lipidica e le malattie genetiche causate da
accumulo di lipidi, incluse le tecniche e le strategie  d'avanguardia
utilizzate nel settore. 
    Funzioni: il candidato dovra'  saper  pianificare,  sviluppare  e
condurre studi sperimentali  con  l'obiettivo  finale  di  pubblicare
lavori scientifici su riviste internazionali con  elevato  IF.  Sara'
inoltre richiesta la partecipazione a progetti e convegni nazionali e
internazionali.  Il  candidato  dovra'  svolgere  la  sua   attivita'
didattica nei corsi di insegnamento  di  base  afferenti  al  settore
concorsuale  offerti  dalla  facolta',   enfatizzando   gli   aspetti
biochimico-molecolari attinenti al  campo  neurobiologico,  anche  in
lingua inglese, sia nella sede di Milano che di Brescia. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E1 - Psicologia generale, psicobiologia e
psicometria. 
    Settore  scientifico-disciplinare:  M-PSI/02  -  Psicobiologia  e
psicologia fisiologica. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: neuroscienze cognitive e applicazioni  per  lo
sviluppo  di  protocolli  di  training   di   neuropotenziamento   in
situazioni di normalita' e criticita'. 
    Funzioni: attivita' di ricerca inerente allo  sviluppo  di  nuovi
approcci e metodiche applicative in ambito  neuroscientifico  per  la
messa a punto di protocolli  di  neuroempowerment  in  condizioni  di
normalita' e criticita'. L'attivita' prevede l'utilizzo  di  approcci
multilivello e  multimetodo,  grazie  anche  all'impiego  delle  piu'
recenti tecniche neuroscientifiche, per la regolazione delle funzioni
mentali e i loro esiti comportamentali in situazioni molteplici,  che
consentano la presa in carico  del  singolo  soggetto  o  il  sistema
complesso in cui esso  e'  inserito.  Tale  attivita'  include  anche
competenze   di   pianificazione,   sviluppo,   messa   a   punto   e
implementazione di nuovi tools finalizzati al neuroempowerment. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: diciotto. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore  concorsuale:  11/E2  -  Psicologia  dello   sviluppo   e
dell'educazione. 
    Settore scientifico-disciplinare:  M-PSI/04  -  Psicologia  dello
sviluppo e psicologia dell'educazione. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: modalita' di  parenting  maltrattanti/abusanti
(o a rischio) e conseguenze sulle competenze narrative. 
    Funzioni:  l'attivita'  di  ricerca  sara'  indirizzata  all'area
inerente le traiettorie di sviluppo tipico e  atipico  di  bambini  e
adolescenti, con specifico riferimento all'analisi  di  modalita'  di
parenting maltrattanti/abusanti (o  a  rischio)  e  al  loro  impatto
traumatico in termini di  competenze  comunicative  e  narrative.  In
particolare, la ricerca si focalizzera' sulla valutazione qualitativa
e quantitativa del rischio di  parenting  maltrattante/abusante,  con
particolare riferimento all'assessment di profili clinici di  rischio
e alla valutazione del danno sulle competenze narrative. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: diciotto. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E3 - Psicologia  sociale,  del  lavoro  e
delle organizzazioni. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/05 - Psicologia sociale. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: l'attivita' di  ricerca  sara'  dedicata  allo
studio  della  relazione  di  coppia  e  delle  relazioni   familiari
attraverso una prospettiva psicosociale. Nello specifico  la  ricerca
si focalizzera' sulla costruzione dell'identita' di coppia,  sul  suo
mantenimento e sul suo andamento nel tempo,  in  particolare  durante
alcune transizioni chiave della vita adulta  (a  esempio  durante  la
transizione al matrimonio), nonche' sulle  determinanti  individuali,
relazionali,  intergenerazionali  e   sociali   di   tali   processi.
Particolare   attenzione    verra'    prestata    alla    misurazione
dell'identita' di coppia e all'individuazione degli indicatori  utili
alla sua rilevazione. Dal punto di vista metodologico la  ricerca  si
avvarra' di un impianto quantitativo, longitudinale e diadico. 
    Funzioni: il ricercatore a tempo  determinato  sara'  chiamato  a
svolgere  attivita'  di  ricerca  e  didattica  in   relazione   agli
insegnamenti previsti dal settore scientifico-disciplinare  M-PSI/05.
Il ricercatore  a  tempo  determinato  sara'  altresi'  impiegato  in
attivita' di didattica integrativa e  attivita'  istituzionali  della
facolta' di psicologia. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E4 - Psicologia clinica e dinamica. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/08 - Psicologia clinica. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: psicologia clinica sanitaria per promuovere il
benessere psicologico e l'aderenza a stili di vita salutari. 
    Funzioni:   il/la   candidato/a   dovra'   svolgere   l'attivita'
scientifica  e   didattico-formativa   nell'area   della   psicologia
clinico-sanitaria. Il/la candidato/a svolgera'  ricerche  riguardo  a
modelli teorici e applicazione di interventi clinici  per  migliorare
il benessere psicologico e l'aderenza a stili di vita sani nel lavoro
con patologie croniche. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
 
Ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera b), otto
                                posti 
 
Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali, un posto 
    Settore concorsuale: 07/B2 - Scienze  e  tecnologie  dei  sistemi
arborei e forestali. 
    Settore scientifico-disciplinare: AGR/03 - Arboricoltura generale
e coltivazioni arboree. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: il candidato svolgera' la propria attivita' di
ricerca nel campo della frutticoltura,  con  particolare  riferimento
agli aspetti di eco-fisiologia applicata di varie specie  arboree  da
frutto (in primis vite, drupacee, pomacee, olivo e nocciolo). Tra gli
elementi caratterizzanti saranno compresi lo studio di meccanismi  di
adattamento delle varie specie al cambio climatico, di  tolleranza  a
stress abiotici, di produzione di  nuovo  materiale  genetico  aventi
caratteristiche di resilienza e di  modelli  predittivi  di  crescita
della chioma, intercettazione della luce e maturazione del frutto. 
    Funzioni: al candidato sara' richiesto di svolgere  attivita'  di
ricerca di elevato livello  scientifico,  che  si  concretizzi  nella
pubblicazione  di  articoli  in  riviste   internazionali   di   alta
qualificazione. Al candidato sara'  inoltre  richiesto  di  insegnare
materie  di  base  dell'area  dell'arboricoltura,   frutticoltura   e
viticoltura a livello di laurea triennale, magistrale  e  nell'ambito
di corsi di dottorato, con particolare riferimento agli  insegnamenti
impartiti in lingua inglese.  Dovra'  essere  in  grado  di  svolgere
funzioni di coordinamento locale o generale  nella  presentazione  di
progetti nazionali ed europei. 
    Sede di servizio: Piacenza-Cremona. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali, un posto 
    Settore concorsuale: 07/D1 - Patologia vegetale ed entomologia. 
    Settore scientifico-disciplinare: AGR/12 - Patologia vegetale. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: il candidato svolgera' la propria attivita' di
ricerca nel campo della  biologia,  epidemiologia  e  modellizzazione
delle malattie di piante d'interesse agrario, anche in riferimento  a
quelle causate da funghi produttori di  micotossine  -  nel  contesto
dell'agricoltura  sostenibile  e  biologica  -  con  l'obiettivo   di
migliorare la sicurezza alimentare. 
    Funzioni:  il  candidato  dovra'  studiare   le   caratteristiche
biologiche, ecologiche ed epidemiologiche  dei  patogeni  fungini  in
generale, e di quelli produttori di micotossine in  particolare,  per
diverse colture, inclusi i cereali e la frutta  secca.  Il  candidato
dovra' pianificare la raccolta dei dati  necessari  allo  sviluppo  e
validazione di modelli  matematici,  meccanicistici  e  dinamici,  in
grado di simulare il ciclo biologico dei patogeni e la produzione  di
metaboliti  tossici.  Inoltre,  dovra'  considerare  il  supporto  di
approcci innovativi  nello  sviluppo  dei  modelli  da  utilizzare  a
supporto delle strategie di difesa in agricoltura  sostenibile  e  in
agricoltura biologica. Sara' inoltre richiesta  la  partecipazione  a
progetti   nazionali   e   internazionali,   anche   con   ruolo   di
coordinamento.  L'impegno  didattico  sara'  rivolto   a   discipline
afferenti  alla  patologia  vegetale  e  alla  difesa  delle  derrate
alimentari, anche in lingua inglese. 
    Sede di servizio: Piacenza. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: sedici. 
Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali, un posto 
    Settore concorsuale: 07/G1 - Scienze e tecnologie agrarie. 
    Settore scientifico-disciplinare: AGR/17 - Zootecnia  generale  e
miglioramento genetico. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: il candidato dovra'  studiare  la  genetica  e
genomica  animale,  con  particolare  attenzione  allo  studio  della
biodiversita', della storia post-domesticazione e dei  meccanismi  di
adattamento  all'ambiente  delle   specie   zootecniche,   impiegando
tecniche innovative di genomica e post-genomica. 
    Funzioni:  le  attivita'  di   ricerca   si   focalizzeranno   in
particolare  sui  ruminanti  (bovini,  ovicaprini  e  bufalini).   Il
candidato  dovra'  dimostrare  di  avere  acquisito  una   conoscenza
approfondita dei metodi di studio e  analisi  di  molte  migliaia  di
marcatori SNP e  di  sequenze  complete  di  genomi  mitocondriali  e
nucleari. Sono attese le capacita' di estrazione e  analisi  del  DNA
antico da reperti fossili, la conoscenza teorica  approfondita  della
genetica di popolazione e  della  biostatistica  e  la  capacita'  di
utilizzo di software per le analisi genomiche.  Il  candidato  dovra'
inoltre  possedere  comprovata  esperienza  nella  partecipazione   a
progetti nazionali e  internazionali  su  genetica,  biodiversita'  e
adattamento delle specie zootecniche.  Dovra'  infine  dimostrare  di
avere  una  buona  e  continua  produzione  scientifica  su   riviste
internazionali di alto profilo, di  avere  credito  e  collaborazioni
internazionali, oltre a una comprovata esperienza  nel  promuovere  e
coordinare attivita' di ricerca nazionale e internazionale. L'impegno
didattico  sara'  rivolto  a  discipline  afferenti  alla  zootecnica
generale e miglioramento genetico e dovra' essere  svolto  in  lingua
italiana e inglese. 
    Sede di servizio: Piacenza. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali, un posto 
    Settore concorsuale: 07/I1 - Microbiologia agraria. 
    Settore scientifico-disciplinare: AGR/16 - Microbiologia agraria. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: il candidato svolgera' la propria attivita' di
ricerca  nel   campo   della   microbiologia   agro-alimentare,   con
particolare riferimento all'analisi di comunita' microbiche complesse
quali quelle presenti negli  alimenti  fermentati  e  nell'ecosistema
intestinale  animale.  Tra  gli  elementi   caratterizzanti   saranno
compresi  lo  studio  di  batteri  lattici  coinvolti  nei   processi
fermentativi  e/o  con  proprieta'  salutistiche,  e  il   ruolo   di
popolazioni batteriche intestinali per la fisiologia dell'ospite.  Il
candidato applichera' l'uso di metodologie basate sul  sequenziamento
ad alto rendimento e  sull'analisi  statistica  multivariata  per  la
valutazione della biodiversita' microbica. 
    Funzioni: al candidato sara' richiesto di svolgere  attivita'  di
ricerca di elevato livello  scientifico,  che  si  concretizzi  nella
pubblicazione  di  articoli  in  riviste   internazionali   di   alta
qualificazione. Al candidato sara'  inoltre  richiesto  di  insegnare
materie di base dell'area della microbiologia agro-alimentare  sia  a
livello di laurea triennale,  e  di  specializzazione  a  livello  di
laurea magistrale,  con  particolare  riferimento  agli  insegnamenti
impartiti in lingua inglese. 
    Sede di servizio: Piacenza-Cremona. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E1 - Psicologia generale, psicobiologia e
psicometria. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/01 - Psicologia generale. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: psicologia del  linguaggio,  della  memoria  e
nuove tecnologie.  Il  ricercatore  dovra'  dimostrare  capacita'  di
analisi teorica e di indagine empirica, in particolare  in  relazione
alla progettazione e conduzione di  ricerche  di  tipo  quantitativo,
attraverso la raccolta  di  dati  comportamentali,  anche  attraverso
l'impiego di strumenti delle neuroscienze cognitive e  di  tecnologie
avanzate (realta' virtuale). Il ricercatore  svolgera'  attivita'  di
ricerca di base presso il Dipartimento di psicologia, sia su commessa
che in risposta a bandi nazionali e internazionali. 
    Funzioni: il ricercatore a tempo  determinato  sara'  chiamato  a
svolgere attivita' di ricerca e didattica presso la sede di Milano in
relazione     agli     insegnamenti     previsti     dal      settore
scientifico-disciplinare M-PSI/01. Il ricercatore a tempo determinato
sara' altresi'  impiegato  in  attivita'  di  didattica  integrativa,
servizi agli studenti e attivita'  istituzionali  della  facolta'  di
psicologia. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E3 - Psicologia  sociale,  del  lavoro  e
delle organizzazioni. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/05 - Psicologia sociale. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito  di  ricerca:  la  partecipazione  comunitaria  nelle  sue
diverse forme, con particolare attenzione ai giovani e ai migranti. 
    Funzioni:   l'attivita'   di   ricerca   sara'   dedicata    alla
partecipazione  comunitaria  -   in   termini   di   associazionismo,
volontariato e impegno politico - con particolare attenzione ai  suoi
effetti sia di sviluppo del  benessere  sia  di  inclusione  sociale.
Nello specifico,  la  ricerca  si  focalizzera'  sui  giovani  e  sui
migranti, dedicandosi in particolare alle motivazioni  e  ai  fattori
determinanti la partecipazione, nonche' alle sue ricadute individuali
e comunitarie. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E3 - Psicologia  sociale,  del  lavoro  e
delle organizzazioni. 
    Settore  scientifico-disciplinare:  M-PSI/06  -  Psicologia   del
lavoro e delle organizzazioni. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito  di  ricerca:  la  gestione  di   processi   organizzativi
sostenibili: sfide e implicazioni psicosociali. 
    Funzioni:  attivita'  di  ricerca  inerente  alla  sostenibilita'
organizzativa, considerata in una prospettiva  psicosociale.  Secondo
questo  approccio,  la  sostenibilita'  viene  intesa  come  «way  of
organizing», un sistema di significati e valori (quali:  integrazione
tra responsabilita' sociale, economica, ambientale; multi-stakeholder
engagement; equita' intergenerazionale; «paradoxical» thinking),  che
orientano  processi   organizzativi   e   manageriali.   La   ricerca
riguardera': lo studio delle condizioni psicosociali connesse con  la
gestione di processi di produzione e innovazione «sostenibili»  e  il
loro  impatto  sulle  identita',  relazioni,  esperienze  lavorative;
l'approfondimento di forme di  lavoro  e  organizzazione  sostenibili
entro il sistema delle economie e delle organizzazioni  collaborative
(es. imprese sociali;  spazi  di  coworking,  fablab,  incubatori  di
impresa). La ricerca dovra' avvalersi di un approccio prevalentemente
qualitativo e collaborativo  e  contribuira'  a  esplorare  le  sfide
connesse con la gestione di organizzazioni sostenibili,  mettendo  in
luce condizioni e implicazioni di  tipo  psicologico,  relazionale  e
culturale per una autentica - e non  solo  retorica  -  attuazione  e
gestione della sostenibilita'. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
Facolta' di psicologia, un posto 
    Settore concorsuale: 11/E4 - Psicologia clinica e dinamica. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/07 - Psicologia dinamica. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: la  salute  psicologica  femminile  in  ambito
ginecologico, con particolare attenzione  allo  studio  di  patologie
dell'apparato riproduttivo che incidono sulla fertilita'. 
    Funzioni:  svolgimento  di  attivita'  di   ricerca   qualitativa
(soprattutto    a    orientamento    fenomenologico-ermeneutico)    e
quantitativa volta a indagare  l'esperienza  soggettiva  delle  donne
affette  da  patologie  ginecologiche   associate   a   infertilita'.
Specificatamente,  la  ricerca  si  focalizza  sull'impatto  di  tali
patologie e del  loro  trattamento  sull'identita'  femminile,  sulla
sessualita' e sulla relazione di coppia, esplorando  anche  tematiche
relative alle disparita' di genere. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
    Per i posti da ricercatore a tempo determinato ex art. 24,  comma
3, lettera a), sono ammessi alle procedure di valutazione i candidati
in possesso del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente. 
    Per i posti da ricercatore a tempo determinato ex art. 24,  comma
3, lettera b), sono ammessi alle procedure di valutazione i candidati
in possesso del titolo di dottore di  ricerca  o  titolo  equivalente
che: 
      a)  hanno  usufruito  dei  contratti   di   durata   triennale,
prorogabili per soli due anni, di cui all'art. 24, comma  3,  lettera
a) della legge 30 dicembre 2010, n. 240; 
      b) hanno conseguito l'abilitazione scientifica  nazionale  alle
funzioni di professore di prima o di seconda fascia di  cui  all'art.
16 della legge 30 dicembre 2010, n. 240; 
      c) sono in possesso del titolo di specializzazione medica; 
      d) hanno usufruito per almeno tre anni anche non consecutivi: 
        di contratti ai sensi dell'art. 1, comma  14  della  legge  4
novembre 2005, n. 230; 
        di assegni di ricerca ai sensi dell'art. 51,  comma  6  della
legge 27 dicembre 1997, n. 449; 
        di assegni di ricerca ai sensi dell'art. 22  della  legge  30
dicembre 2010, n. 240; 
        di borse post dottorato ai sensi dell'art. 4 della  legge  30
novembre 1989, n. 398; 
        di analoghi contratti, assegni o borse in Atenei stranieri. 
    I requisiti per ottenere  l'ammissione  devono  essere  posseduti
alla data di scadenza del termine utile per  la  presentazione  delle
domande. 
    Dal giorno successivo a quello della pubblicazione  del  presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami»  -  decorre  il  termine  perentorio  di
trenta giorni per la presentazione delle  domande  di  partecipazione
secondo le modalita' stabilite dai bandi. 
    I testi integrali dei bandi, con  allegati  il  fac-simile  della
domanda e con  l'indicazione  dei  requisiti  e  delle  modalita'  di
partecipazione alle  sopraindicate  procedure  di  valutazione,  sono
disponibili presso l'ufficio amministrazione concorsi  -  Universita'
cattolica del Sacro Cuore, largo A. Gemelli, n. 1 -  20123  Milano  e
per      via       telematica       al       seguente       indirizzo
http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-piacenza-e-
cremona-ricercatori-a-tempo-determinato-legge-240-2010-art-24#content 
    I  bandi  sono  altresi'  consultabili  sul  sito  del  Ministero
dell'istruzione,   dell'universita'   e   della   ricerca   -    MIUR
all'indirizzo  http://bandi.miur.it/  oppure  sul  sito   dell'Unione
europea all'indirizzo http://ec.europa.eu/euraxess/