Diario MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 65 del 21-08-2020

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Diario

Nota Bene: trattandosi di 'Diario' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilitÓ di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarÓ visibile nella banca dati.


Calendario prove d'esame

Data di inizio delle prove: 30-11-00-1
Termine delle prove: 02-12-2020

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Diario
Posti 35
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 65 del 21-08-2020
Sintesi: MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALIDIARIO Diario delle prove preselettive del concorso pubblico, per esami, per la copertura di trentacinque posti di funzionario agrario nel ruolo del Dipartimento dell'Ispettorato centrale ...
Ente: MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 21-08-2020
Data Scadenza bando 20-09-2020
Condividi

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DIARIO

Diario delle prove preselettive del concorso pubblico, per esami, per la copertura di trentacinque posti di funzionario agrario nel ruolo del Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualita' e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari.

 
    Le prove preselettive del concorso pubblico  per  esami,  per  la
copertura  di  trentacinque  posti  nel  profilo   professionale   di
funzionario - agrario, area III, fascia retributiva F1, da inquadrare
nel ruolo del Dipartimento  dell'Ispettorato  centrale  della  tutela
della qualita' e della repressione frodi dei prodotti  agroalimentari
del  Ministero  delle  politiche  agricole,  alimentari  e  forestali
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4¬
Serie speciale źConcorsi ed esami╗ - n. 60 del  30  luglio  2019,  si
terranno i giorni 7-8-9-10-11 settembre  2020  presso  la  Scuola  di
formazione e aggiornamento del  Corpo  di  polizia  e  del  personale
dell'Amministrazione penitenziaria Roma, via di Brava, n. 99 -  00163
Roma. 
    I candidati che non hanno ricevuto  comunicazione  di  esclusione
dal  concorso  sono  invitati  a  presentarsi  secondo  il   seguente
calendario, redatto in ordine alfabetico, per sostenere la  prova  di
preselezione. 
    7 settembre 2020: 
      ore 8,30: i candidati con i cognomi  da  Abbate  fino  a  Bruno
compreso; 
      ore 14,30: i candidati con i cognomi  da  Brunori  a  Colacresi
incluso. 
    8 settembre 2020: 
      ore 8,30: i candidati con i cognomi  da  Colaiocco  fino  a  Di
Trapani incluso; 
      ore 14,30: i candidati con i cognomi da Di Ture fino a  Gnocato
incluso. 
    9 settembre 2020: 
      ore 8,30: i candidati con i cognomi da Gobbi  fino  a  Manfredi
incluso; 
      ore 14,30: i candidati con i  cognomi  da  Manganiello  fino  a
Orlandoni incluso. 
    10 settembre 2020: 
      ore 8,30: i candidati con i cognomi da Orlanza fino  a  Ranieri
incluso; 
      ore 14,30: i candidati con  i  cognomi  da  Rannazzisi  sino  a
Sorrentino incluso. 
    11 settembre 2020: 
      ore 8,30: i candidati con i cognomi da  Sortino  fino  a  Zurlo
incluso. 
    Nel giorno  di  convocazione  i  candidati  dovranno  presentarsi
muniti di: 
      un documento di riconoscimento in corso di validita' tra quelli
previsti dal decreto del  Presidente  della  Repubblica  28  dicembre
2000, n. 445 e del codice fiscale; 
      penna biro solo a inchiostro nero ad uso esclusivo personale; 
      stampa   della   domanda   da    sottoscrivere    al    momento
dell'identificazione, pena l'esclusione dalla  procedura  concorsuale
ai sensi dell'art. 8, comma 8 del bando di concorso. 
    Durante lo svolgimento della prova preselettiva, che  consistera'
nella somministrazione di sessanta quesiti, vertenti sulle discipline
previste per le prove scritte e orali indicate negli articoli 10 e 11
del bando di concorso, da risolvere nel  tempo  massimo  di  sessanta
minuti, i candidati non possono introdurre nella sede di esame  carta
da scrivere, ne' avvalersi di codici, raccolte normative,  dizionari,
testi di legge, pubblicazioni, appunti di qualsiasi natura, strumenti
di  calcolo,  telefoni  portatili  e   di   strumenti   idonei   alla
memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati. 
    I candidati, affetti da invalidita' uguale o  superiore  all'80%,
che hanno trasmesso la documentazione ai sensi dell'art. 6, comma  3,
del bando, sono esonerati dalla prova preselettiva ai sensi dell'art.
20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104. 
    In ottemperanza alle misure nazionali e alle ordinanze  regionali
legate  all'emergenza   COVID-19,   i   candidati   dovranno   essere
obbligatoriamente  muniti  di   mascherina   protettiva   e   saranno
sottoposti alla rilevazione della temperatura corporea. 
    Potranno accedere alla sala concorsuale solo quanti  avranno  una
temperatura inferiore o uguale a 37,5░, coerentemente con le  vigenti
disposizioni emergenziali. 
    I candidati dovranno  mantenere  la  distanza  interpersonale  di
sicurezza ed  evitare  ogni  forma  di  assembramento  all'esterno  e
all'interno della sala concorsuale; l'ingresso nei locali della prova
sara' consentito secondo le  indicazioni  che  saranno  impartite  in
sede, nel rispetto delle misure previste in relazione al contenimento
dell'emergenza epidemiologica. 
    Le postazioni individuali per lo svolgimento della prova  saranno
adeguatamente  distanziate  tra  di  loro   e   saranno   disponibili
distributori di gel igienizzante. Inoltre, la sala concorsuale  sara'
oggetto di procedura di sanificazione tra ogni sessione di prova. 
    I  candidati  partecipano  alle  prove  concorsuali  con  riserva
dell'accertamento  del  possesso  dei  requisiti.   L'amministrazione
dispone in ogni momento,  con  provvedimento  motivato,  l'esclusione
dalle prove concorsuali per difetto dei requisiti prescritti, nonche'
per la mancata osservanza delle modalita' e dei termini stabiliti nel
bando di concorso. La mancata esclusione dalla prova preselettiva non
costituisce   garanzia   della   regolarita'   della    domanda    di
partecipazione al concorso, ne' sana l'irregolarita' della stessa. 
    Il presente diario viene pubblicato anche sul sito  istituzionale
del Ministero delle politiche agricole alimentari  e  forestali  alla
pagina
https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDP
agina/1403 
    Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.