Rettifica-Revoca per 11 tenenti (lazio) MINISTERO DELLA DIFESA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Rettifica-Revoca

Nota Bene: trattandosi di 'Rettifica-Revoca' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Rettifica-Revoca
Tipologia Contratto
Posti 11
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 32 del 23-04-2021
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESARETTIFICA Modifica e proroga dei termini del concorso, per titoli ed esami, per la nomina di undici tenenti in servizio permanente nel ruolo forestale dell'Arma dei carabinieri. Anno 2021.
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 23-04-2021
Data Scadenza bando 23-05-2021
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA

RETTIFICA

Modifica e proroga dei termini del concorso, per titoli ed esami, per la nomina di undici tenenti in servizio permanente nel ruolo forestale dell'Arma dei carabinieri. Anno 2021.

 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
                      per il personale militare 
 
    Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010,  n.  66,  recante  il
Codice   dell'Ordinamento   militare   e   successive   modifiche   e
integrazioni, e, in particolare, i titoli II  e  III  del  libro  IV,
concernenti norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante il «Testo unico delle  disposizioni  regolamentari  in
materia  di  Ordinamento  militare»,   e   successive   modifiche   e
integrazioni, e, in particolare, i titoli II  e  III  del  libro  IV,
concernente norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare; 
    Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2021 0153130 in data
31 marzo 2021, con il quale e' stato indetto il concorso, per  titoli
ed esami, per la nomina di complessivi  undici  tenenti  in  servizio
permanente nel ruolo forestale dell'Arma dei carabinieri,  pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 28 del 9 aprile 2021; 
    Vista la lettera n. 42/1-8 del 14 aprile 2021  con  la  quale  il
Comando generale dell'Arma dei  carabinieri  -  Centro  nazionale  di
selezione e reclutamento personale ha chiesto  di  integrare  con  la
laurea magistrale in scienze e tecnologie alimentari (LM-70) l'elenco
dei titoli di studio previsti quale requisito  di  partecipazione  al
concorso; 
    Visto l'art. 1 del decreto dirigenziale M_D GMIL REG2021  0074136
in data 17 febbraio 2021, con il quale gli  e'  stata  attribuita  la
delega all'adozione di taluni  atti  di  gestione  amministrativa  in
materia di reclutamento del personale delle Forze Armate e  dell'Arma
dei carabinieri, tra cui i provvedimenti  attuativi,  modificativi  e
integrativi dei bandi di concorso, 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Per i motivi indicati nelle premesse l'art. 2, comma  1,  lettera
d) del decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2021 0153130  in  data  31
marzo 2021 citato nelle premesse, e' integrato con il seguente titolo
di studio: 
      «Scienze e tecnologie alimentari (LM-70)». 
                               Art. 2 
 
    1. Per i motivi indicati nelle premesse, la scadenza del  termine
di presentazione delle domande di partecipazione, di cui all'art.  3,
comma 1 del bando di concorso indetto con il decreto dirigenziale  n.
M_D GMIL REG2021 0153130 in data 31 marzo 2021 citato nelle premesse,
scadra' al termine di trenta giorni decorrenti dal giorno  successivo
a  quello  di  pubblicazione  del  presente  decreto  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi  ed
esami». Se il termine coincide  con  un  giorno  festivo,  questo  e'
prorogato al giorno successivo. Per la data  di  presentazione  fara'
fede quella riportata sul modulo di domanda  rilasciato  dal  sistema
automatizzato. 
    2. Resta comunque invariata la data  del  10  maggio  2021  quale
termine  ultimo  per  il  possesso  dei  requisiti  previsti  per  la
partecipazione al concorso. 
                               Art. 3 
 
    Per quanto non previsto nel presente decreto rimangono  invariate
le originarie disposizioni del bando di concorso. 
    Il presente decreto,  sottoposto  al  controllo  ai  sensi  della
normativa vigente, sara' pubblicato nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica. 
      Roma, 15 aprile 2021 
 
                                 Il vice Direttore generale: Santella